E’ tempo di corse a tappe

0

Nel weekend appena trascorso hanno avuto un ruolo molto importante le corse a tappe, ben quattro in programma in Italia di cui due nella sola Sicilia. Iniziamo però dalla Valle d’Aosta e dall’Ultra Tour Monte Rosa che in tre tappe portava i concorrenti a percorrere ben 116 km. La gara pur essendo in Italia ha una matrice britannica e raccoglie concorrenti da ogni parte d’Europa e non solo. A vincere la classifica finale è stato l’austriaco Michael Kabicher in 16h12’06” staccando il francese Jean Christophe Bette di ben 2h28’23”, terza posizione per il tedesco Rainer Hilz a 2h59’05”. Nona posizione per il primo italiano, Giovanni La Rocca in 21h18’38”. L’impresa di scendere sotto le 20 ore è riuscita anche alla prima donna, la francese Caroline Freslon che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 19h28’39”. Alle sue spalle la tedesca Anne Gerlach a 2’05’19” e l’americana Helen Cospolich a 2h26’30”.

Dall’Austria all’Alto Adige, come per il ciclismo su strada e la mountain bike. Anche nel podismo si disputa la Transalpine Run, che ha portato i concorrenti, per la stragrande maggioranza provenienti dal Centro Europa. 264,6 i km da coprire nell’arco di sette tappe da disputare in coppia. Nella classifica maschile doppietta tedesca con Benjamin Bublak e Christoph Lauterbach del Team Adidas Terrex Gore-Tex primi in 29h44’03” con tre vittorie di tappa davanti alla Salomon/Dynafit Deutschland di Stephan Hugenschmidt e Matthias Dippacher, spesso presenti negli ultratrail italiani, a 1h14’52”, terzi gli svizzeri Adrian Zurbrugg e Jonathan Schmid dell’Oestersport Adelboden a 1h23’40”. Fra le donne vittoria svedese con le sorelle Helander El Kott, Sanna e Lina della Merrell Gore-Tex, prime in 34h40’25” dopo aver dominato tutte le tappe, a seguire le tedesche Kathrin Muller e Simone Schwarz dello Skinfit Racing Team a 3h44’38” e le austriache Ina Forchthammer e Sarah Dorschlag (Team Viking Footwear Power Girls) a 6h14’56”. Vittoria canadese fra le coppie miste con il Salomon Sura North America di Marianne Hogan e Mathieu Blanchard, 32h46’24” il tempo finale davanti ai britannici Helen Bonsor e Andrew Fallas (Mammur Gore-Tex Team) a 1h15’16” e Veronika Limberger e Gerhard Schiemer, austriaci del Salewa-Dynafit Vienna a 1h55’09”.

I due tedeschi Bublak e Lauterbach primi alla Transalpine Run (foto organizzatori)

In Sicilia 17esima edizione del Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie, con Lipari come epicentro e 42 km da percorrere in 5 tappe con riposo fra la seconda e la terza. Vittoria per Carlo Mauro (Pam Mondovì) che ha costruito il suo successo nelle prime tre frazioni chiudendo in 2h28’14” con 3’41” su Luigi Guidetti (Corradini Rubiera), primo nella quarta tappa. Terza posizione per Alberto Vicentini a 10’37”, ma preceduto anche dalla prima donna, Cristina Bonassi (Arieni Team) che in 2h38’26” ha dominato la prova femminile staccando di 9’09” Elena Briganti (Atl.Gran Sasso Teramo) e di 27’34” Elisa Naletto (Pam Mondovì).

Altra gara a tappe siciliana la quarta edizione della Terre Iblee Tour, Corsa a Tappe nei Luoghi del Commissario Montalbano. Tre le frazioni per 26,5 km, e successo finale per Alberto Amenta (Lib.Scicli) in 1h16’16” su Valerio Facciolo (Euro Atl.2002) a 7’10” e Massimo Roberto (Us San Michele) a 7’13”, che ha perso la seconda piazza proprio nella tappa conclusiva. Prima donna Claudia Finielli (Gs Orecchiella) in 1h30’05”, alle sue spalle Valentina Galbuseri (Atl.Lambro Milano) a 1’24” e Paola Zaghi (Gs Zeloforamagno) a 1’52”.

Alberto Amenta vincitore della gara iblea (foto Sicliarunning)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui