Pubblicità
Home Prodotti Scarpe Test scarpe Salomon S-Lab XA Alpine
Pubblicità

Test scarpe Salomon S-Lab XA Alpine

0

Abbiamo testato la Salomon S-Lab XA Alpine in un trail in Val Ferret, su sentieri i parte asciutti e in parte coperti di neve, terra e con tratti di roccia bagnata. Il design all’avanguardia potrebbe non piacere a tutti, a noi ha entusiasmato da subito ma volevamo vedere se oltre all’estetica ci fosse anche la sostanza.

Il verdetto è stato assolutamente positivo.

Cosa ci aspettavamo

Una scarpa molto particolare, minimalista come tutti i modelli più spinti della gamma S/LAB della casa francese. Dopo aver provato la S/LAB Sense 5 eravamo curiosi, quel modello ci era sembrato davvero tecnico e l’aspetto di questa versione “protettiva” ci faceva ipotizzare un prodotto anche più estremo. In realtà ci è piaciuta già dalle prime falcate.

Come è fatta e sensazioni

L’esterno è costituito da uno “stivaletto” in tessuto totalmente impermeabile (perché ricoperto in gomma) nella parte bassa che diventa elastico nella parte alta, con cuciture nastrate e trattamento DWR per resistere all’acqua.

La chiusura è affidata ad una cerniera impermeabile che chiude dai metatarsi al collarino elastico superiore.

Ma è l’interno a stupire chi non la conosce.

Dentro l’involucro esterno troviamo una LAB Sense (rossa) dotata di tutte le features che l’hanno resa famosa. Tecnologia Sensifit ed Endofit per avvolgere il piede dall’intersuola al sistema di allaccio, sistema di chiusura QuikLace per non trovarsi con i lacci slegati, intersuola in EVA modellata, inserto in Carbonio brevettato per proteggere il piede dalle pietre, consentire il flex longitudinale, controllare la torsione e aumentare il reflex.

La S/LAB XA Alpine è una scarpa veloce e più reattiva che ammortizzante, precisa su qualsiasi terreno, con una suola rocker che spinge la rullata. Il battistrada in Contagrip ci ha sorpresi, la trazione è eccezionale anche sulle rocce bagnate e sul nevischio, merito di una mescola studiata apposta per il massimo grip in condizioni invernali.

Per chi è fatta

Se vi piace l’idea di correre dal parcheggio fino a 2.500 m, incuranti delle condizioni del terreno, è la scarpa che fa al caso vostro, anche nei punti dove c’è da arrampicare un po’ potete fare affidamento sul battistrada anteriore che come gli scarponi da alpinismo è dotato di un disegno Climbing. Attenzione alla misura scelta, il fatto di avere due tomaie sovrapposte rende la calzata particolare, potrebbe servirvi un mezzo numero più di quello che usate. Una nota: chiunque guardandola potrebbe pensare ad una scarpa per nulla traspirante e quindi poco confortevole. Niente di più sbagliato, nonostante le caratteristiche waterproof la tomaia fa respirare il piede in modo inaspettato.

Peso: 350 g

Drop: 6 mm.

Salomon S-Lab XA Alpine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità