TESTATA X VOI: calzatura Triathlon ZOOT ALI’ Boa System

0

Caterina Vacchi, componente del nostro test team, questa volta ha provato e corso per noi con le nuove Zoot modello Alì. Una scarpa da running specifica per la prova di corsa delle gare di triathlon.

Zoot Alì
Le Zoot Alì ai piedi di Caterina Vacchi, giornata autunnale perfetta per un test al top come sempre!

Zoot Alì ideali per il triathlon…ma non solo!

“E’ la prima volta che provo una scarpa specifica per il triathlon, ho sempre utilizzato le mie scarpe da running anche nelle gare più veloci.”

“Trovavo le scarpe da triathlon poco confortevoli, adatte a gare brevi (sprint principalmente) o ad atleti molto veloci (non il mio caso).”

“Dopo la prova in bici, per me, invece, il confort della calzata per la frazione di corsa è fondamentale.”

Zoot Alì
Zoot Alì

Distanze brevi o lunghe?

Le Zoot Alì hanno colmato, a mio parere, un buco di mercato. Le Alì sono comode e sono perfette anche sulle lunghe distanze del triathlon, non ha caso il nome è insipirato a Alì Road, la strada dove si corre la maratona dell’Ironman di Kona.

Viene presentata come una scarpa utilizzabile anche sulle lunghe distanze, di fatto anche per la maratona dell’Ironman, personalmente sulla maratona dell’Ironman forse sceglierei una scarpa un po’ più ammortizzata, ma sicuramente la Alì regge anche le lunghe distanze.

1
2
Articolo precedenteRandonnée Magna Graecia 2018, un nuovo progetto
Articolo successivoA natale regala i box alimentari CMP Sport!
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui