Pubblicità
Home Outdoor News Thermore EVOdown®: 100% recycled
Pubblicità

Thermore EVOdown®: 100% recycled

0

A 50 anni dalla fondazione, il gruppo Thermore è ancora fra i leader globali delle imbottiture termiche per abbigliamento. Il lancio della tecnologia EVOdown® non può che confermarlo.

 

Fondata nel 1972 da Lucio Siniscalchi,  Thermore è specializzata in ricerca, sviluppo e produzione di imbottiture di alta qualità.

Se il settore dell’industria tessile rischia di essere ordinario, non è certo così per Thermore, che riesce ad essere un passo avanti anche grazie ai talenti under 30 presenti nel Team. L’azienda si proietta nel futuro con le radici della tradizione, dando il benvenuto alla terza generazione della famiglia fondatrice.

Negli anni ’80 è stata la prima azienda a proporre l’idea dell’isolamento termico sostenibile. Adesso è concentrata su questo punto, impiegando fibre di poliestere riciclate da bottiglie in PET per le sue imbottiture.

Quest’anno il brand continua ad innovare con il lancio di EVODown®, 50% fibre libere e 50% imbottitura, realizzata al 100% da bottiglie PET post consumo.

La tecnologia Thermore

Thermore EVOdown® è il punto d’incontro tra fibre libere e imbottiture classiche, offrendo la morbidezza e il volume delle fibre libere in un prodotto in pezza. Questa tecnologia, definita ibrida dai consumatori, consente di aumentare la produttività e facilitare la
confezione.

Thermore

Thermore EVOdown® è costituita due strati esterni di densità elevata che proteggono uno strato interno di milioni di fibre libere. Un prodotto unico al mondo nel suo genere, con estrema facilità di lavaggio e manutenzione.

 

EVOdown® Recycled è un ulteriore passo avanti verso la sostenibilità per l’azienda milanese. Infatti, l’impegno di Thermore per l’ambiente è già concreto, poichè realizza oltre il 97% della propria produzione di imbottiture con fibre totalmente o parzialmente riciclate (sulla base dei dati di vendita effettivi).

In questo modo, la gamma di prodotti proposta dall’azienda è quasi totalmente sostenibile: mentre l’industria tessile parla di progetti futuri e roadmaps, Thermore si trova già vicina al traguardo.

Per saperne di più, clicca qui.  

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità