Thule presenta le tende da tetto Thule Tepui

0

Che si tratti di esplorare spettacolari scenari naturali in grandi spazi aperti, o di viaggiare per il mondo con la propria famiglia e gli amici, la svedese Thule, che ha fatto della passione di vivere una vita attiva la propria filosofia aziendale, continua a raccontare la propria storia con prodotti adatti ad ogni avventura.

La proposta dell’azienda dedicata agli amanti dell’outdoor e del viaggio si arricchisce di una nuova linea prodotti: Thule Tepui, da oggi introdotta nel mercato italiano.

La commercializzazione della linea segue l’acquisizione della Californiana Tepui Outdoors Inc., fondata nel 2010 da Evan e Gabriela Currid che, durante un trekking in Venezuela, ebbero l’idea di introdurre il concetto di “rooftop camping” a un nuovo e più ampio target di consumatori. Per rendere l’esperienza di campeggiare in natura accessibile anche ai meno esperti, i due fondatori iniziarono infatti a sviluppare tende da tetto che permettessero a tutti di partire per avventure immersi nella natura, riducendo al minimo le difficoltà e i disagi dovuti al terreno e al clima. A Dicembre 2018 Thule Group ha annunciato l’acquisizione di Tepui Outdoors Inc., che si inserisce nella più ampia proposta del gruppo, già leader nel settore outdoor e con un’importante presenza nella categoria campeggio e RV (recreational vehicles). L’acquisizione mira a creare nuove sinergie e facilità di acquisto ed utilizzo per i consumatori, con l’obiettivo di aumentare l’awareness ed espandere la presenza del brand in questo segmento.

I prodotti commercializzati sul mercato italiano sono Tepui Explorer, nelle tre versioni Autana, Ayer e Kukenam, e Tepui Hybox.

Thule Tepui Explorer Autana è una tenda da tetto a struttura morbida, perfetta per le avventure outdoor di tutto l’anno, con qualsiasi clima e condizione. È disponibile in due versioni che possono alloggiare fino a 3 o 4 persone, ed è dotata di un tettuccio esteso e dépendance rimovibile, per una maggiore riservatezza. Più piccole, ma dotate di pari caratteristiche tecniche, Thule Tepui Explorer Kukenam 3 e Thule Tepui Explorer Ayer 2 possono ospitare rispettivamente un massimo di 3 e 2 persone. Thule Tepui Hybox, infine, è una tenda da tetto a struttura rigida per due persone. La possibilità di rimuovere la parte in tessuto e il materasso interno consente di trasformare la tenda in un vano di carico, a cui si può accedere in modo facile e sicuro.

 

Thule Tepui Autana 4
Thule Tepui Ayer 2

Le tende da tetto Thule Tepui Explorer sono realizzate in policotone 260 g da 600 denari – una fibra resistente, che unisce le qualità virtuose di una fibra naturale come il cotone, alla durevolezza del poliestere a filamento continuo – e poliestere ripstop 600D, con copertura ventilata impermeabile. Il tessuto è resistente ai raggi UV e alla muffa, per sopportare anche le condizioni più estreme e l’uso prolungato, caratteristiche che contribuiscono a rendere le tende Thule Tepui adatte ad affrontare agli elementi atmosferici di qualsiasi stagione. Thule Tepui HyBox è costuita da una custodia rigida di ABS 5 mm con inibitori UV e inibitori dello scolorimento, mentre il tessuto di rivestuimetno laterale è costiuite di una combinazione di cotone e poliestere da 260 grammi con un grado di protezione impermeabile di 3000 mm.

 

 

Thule Tepui HyBox
Thule Tepui Kukenam 3

Per le avventure nelle zone più calde o d’estate, le tende da detto del brand svedese sono inoltre provviste di zanzariere, che garantiscono un’ottima ventilazione e possono essere aperte per una maggiore areazione. Le grandi tasche poste all’interno delle tende, infine, permettono di riporre e tenere organizzati oggetti e accessori da campeggio, mentre il materasso in schiuma ad alta densità garantisce un maggiore comfort.

Grazie ai nuovi prodotti Thule Tepui, partire alla volta di scenari inesplorati sarà ancora più facile.

Articolo precedenteOde al trail building
Articolo successivoLeaf, la prima scarpa ecologica di Lafuma
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui