Home Running Eventi Tornano al successo Benincasa e Catania

Tornano al successo Benincasa e Catania

0

Intenso programma anche nella scorsa domenica per le mezze maratone: 21esima edizione a Susegana della Marcia dei Castelli, prova non competitiva del circuito Trevisando che sui 21km ha visto prevalere Fabio Bernardi davanti a Stefano Fantuz e Domenico Lorenzon; podio femminile con MorenaDal Pos, vincitrice anche lo scorso anno, Silvia Rampazzo e Sara Trevisan.

Altra mezza maratona senza cronometraggio è la Camminata della Val Nizzola, che a Solignano (Mo) ha visto tornare al successo Davide Benincasa (Pol.Madonnina) davanti a Stefano Barbuti (Atl.Frignano) e Matteo Maselli (3.30 Running Team) mentre in campo femminile prima è giunta Maria Cristina Orlandi (Pmr 2.0) su Sandra Bergamini (Formiginese) e Carmen Pigoni (Mds). Ben 2.400 in corsa fra le varie distanze.

Davide Benincasa al comando alla Camminata della Val Nizzola; sopra, Marco Ercoli al traguardo della Maratonina delle 4 Porte (foto organizzatori) Davide Benincasa al comando alla Camminata della Val Nizzola; sopra, Marco Ercoli al traguardo della Maratonina delle 4 Porte (foto organizzatori)

La 32esima edizione della Maratonina delle 4 Porte a Pieve di Cento (Bo) è andata a Marco Ercoli (Gs Gabbi) in 1h10’58” con Antonio Santi (La Fratellanza 1874) a 49” e Michael Casolin, compagno di colori, a 3’24”; fra le donne successo di Rachel Elaine Burgess (Pod.Pontelungo) in 1h27’13”, davanti a Veronica Chiusole (Us Quercia Trentingrana) a 19” e Paola Braghiroli (Gs Gabbi) a 1’22”. Arrivati in 664.

Podio tutto straniero alla 41esima Stracivitanova con il marocchino Cherkaoui El Makhrout (Lbm Sport Team) che conferma il successo dello scorso anno nella classica marchigiana in 1h09’54” davanti al connazionale Abderrafii Roqti (Finanza Sport Campania) a 46”, terza posizione per l’eritreo Abraham Estifanos (Atl.Avis Macerata) a 2’07” davanti al primo italiano, Domenico Barbierato (Asd La Sorgente) a 4’09”. Terza vittoria in tre settimane per Simona Santini (Atl.Brescia 1950) che in 1h20’55” ha staccato di 55” Alessandra Carlini (Asa Ascoli Piceno) e di 1’01” Marcella Mancini (Atl.Gran Sasso Teramo). Classificati in 477.

Edizione numero 12 per la Mezza Maratona della Concordia ad Agrigento, tappa del GP di Sicilia sui 21,097 km. Prima posizione assoluta per Vito Massimo Catania (Atl.Am.Regalbuto) tornato al successo dopo qualche settimana in 1h12’59”, alle sue spalle il marocchino Mohamed Idrissi (Pol.Menfi ’95) a 51” e Filippo Porto (Universitas Palermo) a 1’45”. Fra le donne si conferma a dodici mesi di distanza Tatiana Betta (Pod.Messina) in 1h22’58”, alle sue spalle Sebastiana Bono sua compagna di squadra a 55” e Manuela Di Stefano (Pol.Fiamma S.Gregorio) a 8’11”. Classificati in 883.

Tante anche le gare sui 10 km: una delle principali classiche milanesi è il Trofeo Sempione che anche quest’anno ha aperto il circuito Corrimilano. Prima posizione sui 10 km per Giovanni Gualdi (Corrintime) in 31’03” davanti a René Cuneaz (Cus Pro Patria Milano) a 10” e l’aostano specialista di corsa in montagna Erik Rosaire (Apd Pont St.Martin) a 18”. In campo femminile prima Elisabetta Ottonello (Cus Genova) in 37’11” con 29” su Alessia Brambilla (Cus Pro Patria Milano) e 40” su Gloria Giudici (Atl.Rovellasca). I finisher sono stati 986.

In Toscana 34esima edizione de La Strapazza, a Lastra a Signa (Fi) con successo per il marocchino del Gp Parco Alpi Apuane Jilali Jamali in 31’30”, alle sue spalle Massimo Mei (Atl.Castello) a 3” e il connazionale Hicham Midar a 36”. Prima donna Denise Cavallini (Uisp) in 36’30”, a seguire Franca Maria Chiorazzo (Gs Pieve a Ripoli) a 25” e Veronica Vannucci (Atl.Castello) a 52”. Al traguardo in 574.

In Campania il principale appuntamento era costituito dai 10 km della Maratonina della Solidarietà a San Giuseppe Vesuviano. Ennesima vittoria in un bellissimo avvio stagionale per il marocchino Abdelkebir Lamachi (International Security) che in 33’50” ha preceduto Antonello Barretta (Atl.Vis Nova) di 42” e Prisco D’Arco (Atl.Isaura Valle dell’Irno) a 1’17”; fra le donne doppietta delle sorelle Palomba del Centro Ester Napoli, con Francesca prima in 41’37” davanti a Filomena a 1”, terza piazza per Anna Senatore (Pod.Cava Picentini) a 1’56”. Classificati in 1.071.

A Bari primo appuntamento stagionale per il Deejay Ten. La prova era senza classifica, ma il miglior tempo sui 10 km è andato a Marco Sabino in 30’31” con 7” su Antonello Rotolo e 1’55” su Nicola Giannoccaro; virtuale podio femminile con Federica Gaia in 31’03”, Sara Lorucco e Lucia Nettis a 43”. Ben 3.186 al traguardo.

10 km competitiva invece la Maratonina di San Giuseppe, vinta da Matteo Pio Notarangelo (Atl.Vomano) in 37’56” davanti a Vito Loconte (Atl.Sprint Barletta) a 3’39” e Giuseppe Miglietti (Pedone Riccardi Bisceglie) a 3’45”; prima donna Anna Mariani (Pod.Lucera) in 54’50” seguita da Filomena Lauriola (Atl.Padre Pio) a 4’10” e Michelina D’Apolito (As Pegaso) a 4’32”. 210 arrivati.

Restiamo ancora in Puglia dove con la seconda edizione della C-Run Corri Carovigno ha preso il via il circuito Corripuglia. Prima posizione assoluta per Giovanni Auciello (Atl.Casone Noceto) che ha coperto i 10 km in 31’16” prevalendo su Daniele Miccoli (Atl.Carovigno) per 48” e sul marocchino Allul Sakine (Pod.Taras) per 2’07”. Prima donna Francesca Labianca (Atl.Carovigno) che in 38’45” ha battuto in volata Luana Boellis sua compagna di colori, terza Silvana Iania (Free Runners Molfetta) a 2’57”. 916 classificati.

A Genova 33° Giro sull’Acquedotto, appuntamento “must” della stagione ligure sui 6,5 km vinto da Enrico Imberciadori (Frecce Zena) in 22’51” in volata su Davide Cavalletti (Delta Spedizioni), terzo il marocchino Hicham El Jaoui (Gau) a 1’25”. Fra le donne prima Romana Lagomarsino (Golfo Paradiso) in 30’37” con Susanna Scaramucci (Atl.Varazze) a 4” e Adele Bianchi a 1’03”. 213 classificati.