Home Running Eventi Tornano due ultra di grande tradizione

Tornano due ultra di grande tradizione

0

Dopo l’annullamento dello scorso anno che aveva fatto temere la cancellazione definitiva della classica veneta di ultramaratona, la Cormorultra di Buja è tornata in calendario,riproponendo ai corridori il percorso di 67 km che ha sempre creato notevole selezione. La gara di quest’anno è stata dominata da Alberto Furlan (nella foto), nettamente primo già al controllo di un terzo di gara e transitato al traguardo di Buja in 5h00’48” con 17”26” su Mirco Recchi (Runners Termoli) che al passaggio era quarto. Terza piazza per Andrea Galante (Atl.Buja) a 27’52” davanti a Danilo De Conti (Gs Mercuryus) a 31’24” e Roberto Battocchio (Olimpia Terenzano) a 36’57”. Nona posizione per la prima donna, Roberta Bottarelli (Gs Mercuryus) che in 5h51’16” ha staccato di 24’59” Silvia Marson e di 31’49” Italia DSalla Torre (Athl.Apicilia). Arrivati in 42.

Sempre a proposito di ultramaratona, la 6 Ore di Villa di Maser ha premiato Cristian Andreatta, unico capace di completare 10 giri pari a 60 km complessivi. Andreatta ha battuto anche le coppie, con Denny Lunardon primi di categoria con 9 giri e un vantaggio di 2’22” su Alessandro Roncato e Roberto Pinamonti, terzi Davide e Fabio Caverzan a 25’27”. La classifica individuale prosegue invece con il secondo posto di Luciano Meneghel con 8 giri e il terzo di Andrea Zanatta sempre con 8 giri e 10’31” di ritardo da Meneghel. Fra le donne prima Maria Pizzino con 7 giri e un vantaggio di 15’53” su Monica Penzo e un giro su Antonella Feltrin.