Home Running Eventi Transalpine Run subito azzurra

Transalpine Run subito azzurra

0

Inizio col botto per gli atleti azzurri nella prima tappa della Transalpine-Run di 48,70 km/1.539 metri di dislivello da Ruhpolding in Baviera a St. Johann nel Tirolo, che è terminata con tre vittorie e quattro podi italiani.

Nella categoria Senior Master, dove i concorrenti insieme devono raggiungere almeno 100 anni, l’altoatesino Rudi Schöpf, già vincitore nel 2011, si è aggiudicato la vittoria assieme a Alfred Psenner di Collepietra. Il duo ha staccato i connazionali Peter Paul Steinhauser e Michael Steger del team Valle Aurina di 7’20”. Terza Piazza, invece, per Alois Untersteiner e Franz Kröss del team Sesto Pusteria.

Nella classifica Master Mixed la vittoria è andata alla coppia altoatesina composta da Patrick Costabiei e Anna Pedevilla di San Vigilio di Marebbe che si è imposta davanti al duo di Villabassa formato da Anneliese Felderer e Markus Planötscher.

In campo femminile hanno conquistato la vittoria l’alpinista Tamara Lunger e la specialista delle lunghe distanze Annemarie Gross, seconde nel 2013 e che hanno preceduto di 18 minuti le tedesche Carmen Otto und Anne Gerlach. Le altoatesine hanno completato la prima frazione in 5h43’17”.

Tra i Master, il bellunese Ivano Molin e l’altoatesino Eugen Innerkofler sono saliti sul terzo gradino del podio, accusando un ritardo di 13 minuti nei confronti dei vincitori francesi Pascal Guiget e David Pasquio (4h24’21”). Innerkofler nel 2007 vinse la classifica generale Master assieme a Manfred Wurzer.

Nella categoria maschile, ottima prova dei bolzanini Daniel Jung e Ivan Paulmichl che si sono classificati al sesto posto. Il miglior tempo di giornata è stato ottenuto dalla coppia svedese composta da Johan Johannson e André Jonsson (4h07’34”).

Oggi è in programma la seconda tappa di 49,20 km/1.819 metri di dislivello da St. Johann nel Tirolo a Neukirchen am Großvenediger (AUT).

L’affascinante attraversamento delle Alpi a piedi e in coppia terminerà dopo otto giorni, 293 km e 14.000 metri di dislivello a Sesto in Alta Pusteria. Alla gara parteciperanno 350 coppie provenienti da 30 nazioni, tra cui 11 coppie italiane.

Gernot Mussner – Ufficio stampa