Trasferta a Carro del 21 e 22 settembre

0

Sabato, per la prima parte della giornata, è andato bene con vento side on per vele di media tra le 4,5 e 4,2, poi il vento è andato aumentando con onde sui due metri, due metri e mezzo.

Un temporale pomeridiano ha spento tutto, dando così spazio ai surfisti ed a coloro che sanno praticare il pump foil.

Per quanto riguarda Domenica il vento è entrato dalle due in avanti, come qualcuno dei riders italiani, con una precisione svizzera, aveva previsto: era molto leggero, vele dalla 4,5 in su, e tavole di un volume tra i 90 ed i 100 litri.

Uscire dalle schiume non era semplice, per via del vento leggero e della corrente tipica di Carro: per planare sono stati necessari bordi insolitamente lunghi; ciò nonostante il divertimento non è mancato grazie alle belle onde di questo spot tanto amato.

In acqua c’era un buon numero di donne e due giovanissimi attorno ai 12 anni.

L’atmosfera al rientro tra tutti era quella della festa, complice comunque un’uscita con il sole e temperatura dell’acqua ottimale.

 

TESTO DI Livia Cornelio

Articolo precedenteInferno Mud il 5 e 6 ottobre a Figline Valdarno
Articolo successivo#PTW la presentazione Fanatic 2020
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui