Home Prodotti Accessori Tricktionary 3, la Bibbia del Windsurf
Pubblicità

Tricktionary 3, la Bibbia del Windsurf

0

La cattiva notizia è che la terza edizione del libro di Michael Rossmeier, Tricktionary vol. 3, non è ancora pronta, ma la bella notizia è che puoi vincerne una copia!

CLICCA QUI per partecipare al concorso.
Per saperne di più CLICCA QUI.
Per pre-ordinare la vostra copia, CLICCA QUI.

Dopo la pubblicazione di Tricktionary 3 in inglese, seguirà, dopo qualche mese, la data non è ancora ufficiale, anche la versione in italiano.

TR3_3685

Il libro Tricktionary dell’austriaco Michael Rossmeier raccoglie in una unica pubblicazione le sequenze e le spiegazioni di tutte le manovre moderne del Windsurf. Una guida completa e professionale diretta da uno dei migliori esponenti del freestyle mondiale. Nel libro si parla anche di Freeride, Wave e Slalom, in modo da avere una visione completa delle varie discipline. Rossi ci porta a scoprire le grandi novità della terza edizione del Tricktionary.

coverproto2-92c8b16b44

Come windsurfista, probabilmente, non avrai mai sentito parlare di Achensee. Cosa può avere il piccolo lago in mezzo alle Alpi Austriache in comune con il nostro sport?
Bene, questo è il lago dove Michael Rossmeier, meglio conosciuto dagli amici come “Rossi”, l’autore del Tricktionary, ha realizzato la sua prima serie di suggerimenti e di istruzioni su come fare le manovre, ma che purtroppo non erano complete. Infatti lui realizzò che fosse meglio imparare provando a fare le manovre e capendo gli errori piuttosto che leggendo le istruzioni sul libro e basta.
Le informazioni non erano complete, i consigli non erano d’aiuto e le manovre descritte erano come se l’autore del libro non le avesse mai provate prima. Fortunatamente per il mondo del windsurf, questo era solo il diario personale delle manovre di Rossi, che pensava l’avrebbe aiutato a raggiungere un giorno il suo sogno, ovvero quello di diventare un windsurfista professionista.
A questo punto Rossi vide l’opportunità, creare un completo Book per il windsurf con tutti i consigli e le istruzioni nel modo più dettagliato possibile, come se fosse quasi una bibbia del windsurf, con una certa autorità e con le informazioni step by step che portino allo svolgimento della manovra.

G0280162

Rossi: “Era l’anno del primo evento di PWA freestyle sul Lago di Garda, il King of the Lake. Io personalmente mi sono dedicato al freestyle, era la progressione ed il futuro del nostro sport. Chiunque parlò di freestyle dopo quell’evento. Manovre che adesso sembrano semplici, come il Vulcan e lo Spock, sembravano così difficili e lontane dal poterle fare per me.
Con qualche progresso, aiutato dalla mia dedizione allo sport, ho iniziato a competere in freestyle, sia nel Tour Europeo, sia nel Tour mondiale. Appena migliorai, mi accorsi che molti dei consigli che avevo letto sui libri, erano incompleti, o addirittura completamente sbagliati. C’erano spesso descrizioni di foto in sequenza, piuttosto che una spiegazione dei consigli da una persona che prendeva tempo per imparare e per svolgere i trick alla perfezione. Questo è stato il momento quando assieme alla mia partner del tempo, Sandra Schennach, abbiamo deciso di fare il Tricktionary, con tecniche corrette, veloci strategie di apprendimento e consigli completi ed utili. Non c’era via di ritorno. Abbiamo investito tutto quello che avevamo in un equipaggiamento  fotografico, siamo andati a Borocay nelle Filippine per lo shooting , abbiamo scritto e tradotto tutto in 4 lingue e alla fine stampato 8000 copie”.

TR3_6411

Sono passati molti anni da allora, ma Rossi sta facendo ancora la stessa cosa, sta creando la terza versione dell’ultima bibbia del windsurf, il Ticktionary 3.
Il windsurf è uno sport molto vario che va dai principianti al veleggiare con il sup o con il freestyle nel vento leggero, allo slalom, alle onde e le manovre aeree, per poi passare a tutto ciò che riguarda il freeride, il freewave e il freemove nel mezzo. Mettere tutto nell’ultima bibbia del windsurf, gli intricati dettagli di ogni singola di queste discipline, è cosa impossibile da fare per una sola persona.
Produrre e completare un libro come il Tricktionary può essere più facile descrivendo come gestire e organizzare i dati ottenuti da affidabili fonti specializzate per portare i sacri consigli che fanno del Libro il più autoritario sul mercato.

IMG_2146

“Il primo Tricktionary è stato un successo, ero così entusiasta che il mio grande progetto stava andando bene, le vendite dei libri letteralmente volavano, ma con così tanta progressione nello sport non potevo continuare a stampare le 188 pagine continuamente. Ho quindi deciso che fosse arrivato il momento per il Ticktionaty 2. Dopo i miglioramenti che io volevo fare nel libro, avemmo in totale più di 100 pagine dell’originale Tricktionary. Mi concentrai sugli aspetti del windsurf sui quali le persone volevano  davvero progredire, sicuramente espandere e dedicare più attenzione alla sezione wave, ed ovviamente includere le ultime manovre freestyle.
Un grande cambiamento nella produzione era stato che accanto alle sequenze fotografiche noi avevamo filmato tutte le manovre in slowmotion per il Dvd del Tricktionary, che sarebbe stato venduto assieme al libro, il Tricktionaty 2, ogni manovra nel libro era presente anche nel dvd di apprendimento.
Dal momento che il Tricktionary 2 era stato stampato, il record mondiale di velocità fu battuto e nello stesso periodo nuove manovre erano state inventate sia in acqua piatta sia nelle onde. Non passò molto tempo prima che il Tricktionary 3 fu messo in creazione, le avventure della creazione della bibbia del windsurf continuarono.”

BR1Q9340

Articolo precedenteFuerteventura, una certezza
Articolo successivoLIGNANO SUPPER RACE 24 km
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.