Home Running Eventi Tutta Italia sui 21,097 km

Tutta Italia sui 21,097 km

0

Domenica clamorosa per il mondo delle mezze maratone nazionali,oltre 15 in calendario. La 16esima edizione della Mezza Maratona Città di Aosta è andata ad Erik Rosaire (Apd Pont St.Martin) che in 1h09’12” ha lasciato a 4’32” Marco Agostinacchio (Atl.Cogne) e a 5’22” Marco Betassa (Atl.Monterosa). In campo femminile prima piazza per Valeria Poli (Atl.Zerbion) in 1h36’19”, alle sue spalle Caterina Delfino (Atl.Calvesi) a 39” e Annie Coquillard (Pol.Sant’Orso) a 9’09”. Arrivati in 116.

Il maltempo che in queste ore si è abbattuto in maniera devastante sul Nord-Ovest italiano non ha fermato tutta l’attività podistica, soprattutto in Piemonte. A Venaria Reale (To) si è svolta Una Corsa da Re, dove sui 21,097 km ha prevalso Luca Cerva Perolin (Lib.Forno Sergio Benetti) in 1h13’33” davanti a Luca Gronchi (Atl.Gio’ 22 Rivera) a 2’22” e Aldo Deambrogio (Base Running) a 4’14”. Rosy Rullo (Gs Des Amis) è la prima donna in 1h31’13”,alle sue spalle sono giunte Maura Beretta (Runner Team 99) a 4’01” e Luigina Definis (Base Running) a 4’37”. Arrivati in ben 1.010.

Nella 29esima Mezza Maratona d’Autunno di Novi Ligure primo posto per il marocchino Youssef Sbaai (Pod.Tranese)che in 1h11’22” ha preceduto di 9” il tunisino Mehdi Khelifi (Am.Atl.Acquaviva) e di 15” l’altro marocchino Abdelhadi Laaouina (Pod.Tranese); fra le donne prima Valentina Menonna (Gs Splendor Cossato) in 1h19’57” con Giovanna Caviglia (Gsd Brancaleone Asti) a 5’39” e Katia Figini (Sai Frecce Bianche) a 6’05”. Classificati in 557.

La Mezza delle Groane a Senago (Mi) ha arricchito la bacheca di Michele Belluschi (Daini Carate Brianza) che in 1h09’23” ha battuto Tommaso Vaccina (Cambiaso Risso) di 43” e Matteo Malinverno (Gsa Cometa) di 5’17”. In campo femminile primato per Susanna Serafini (Runner Varese) in 1h23’43”, con Nives Carobbio (Runners Bergamo) a 1’42” e Simona Giuliani (Azzurra Garbagnate) a 5’11”. Arrivati in 427.7

Alla 18esima Cinque Castelli di Bedizzole (Bs) primo posto per il kenyano Felix Cheruiyot Maiyo (Gp Parco Alpi Apuane) quarto il giorno prima a Martinengo. 1h06’59” il suo tempo finale con 1’07” sul connazionale Jairus Ngeno (Gs Orecchiella Garfagnana) e 2’22” su Nicola Venturoli (Free Zone). Vittoria kenyana anche in campo femminile con Gladys Kemboi (Audacia Record) in 1h15’57”, a 4’21” Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta), a 7’34” Elisa Battistoni (Running & Adventure). 551 classificati.

Ben 2.062 atleti al traguardo della prima edizione della Treviso Half Marathon, evolutasi con la prevista sfida fra i kenyani Kiprop Limo (Atl.Casone Noceto) e Erick Leon Ndiema (Athl.Terni) risolta a favore del primo in 1h04’44” con 37” sul rivale, terzo Simone Gobbo (Atl.Biotekna Marcon) a 3’17”. Addirittura sesta assoluta la kenyana Hellen Jepkurgat (Rcf Roma Sud) autrice di un probante 1h13’40” con 2’42” su Giovanna Pizzato (essetre Running) e 5’45” su Maria Righetti (Atl.Lecco Colombo Costr.).

THM14_L'arrivo_di_Kiprop_Limo_b

Poco lontano da Treviso si è disputato il Trofeo Avis di Musano, prova del circuito Cpt che prevedeva anche la mezza, andata a Lucio Fregona davanti a Lucio Cadorin, fra le donne successo per Silvia Pasqualini davanti a Maria Bedini e Antonella Pasqualini.

Podio tutto straniero come prevedibile alla Maratonina dei Borghi di Pordenone, vinta dal kenyano di stanza in Austria Bernard Bett Kiplagat (Olv-Lisenz) che in 1h04’27” ha staccato di 18” il connazionale Samuel Ndiritu Kariuki e di 44” il marocchino Yassine Kabbouri (Atl.Gran Sasso). Primo italiano Massimo Leonardi (Gs Valsugana Trentino), ottavo a 4’13”. Accoppiata kenyana anche fra le donne, con Viola Jelagat (Olv Lisenz) prima in 1h14’54” davanti alla compagna di squadra Mary Wangari Wanjohi a 1’20”, terza Laura Giordano (Atl.Silca Conegliano) a 4’38”. 490 i finisher.

A Correggio (Re) vittoria bosniaca nella 32esima Camminata di San Luca, grazie a Vehid Gutic (Atl.Reggio) che in 1h16’32” ha avuto ragione per 48” di Giuseppe Casula (Sportinsieme) e per 1’33” di Lorenzo Gardini (Sintofarm Atletica). Rosa Alfieri (Pod.Correggio) vince la gara di casa in 1h24’40” con Emanuela Massa (Cambiaso Risso) a 2’15” e Raffaella Maverti (od.Correggio) a 6’12”. 212 classificati.

A Fontevivo (Pr) la prima edizione della Manara Race ha premiato il marocchino Yassine El Fathaoui (Cus Parma) in 1h10’14” con 2’06” sul connazionale Adil Lyazali e 5’46” su Paolo Minniti, entrambi dell’Atl.Casone Noceto. Elisa Adorni (Cottadella 1592) prima fra le donne in 1h26’02”, a 7’13” Marzia Zappacosta (Circolo Minerva) e a 8’32” Valeria Poltronieri (Circolo Minerva). In classifica 255 atleti.

Il Trofeo dell’Uva a Russi (Ra) va al marocchino Mohamed Errami (Atl.Castenaso) che in 1h12’31” ha staccato di un minuto esatto Matteo Lucchese (Asd Valmontone) e di 1’53” RobertoMuccioli (Edera Atl.Forlì). Gara donne a Silvia Laghi (Avis Castel San Pietro) che in 1h27’39” ha preceduto di 38”Katia Bianchini (Sam Rafel) e di 1’43” Nadiya Chubak (Avis Castel San Pietro). Al traguardo in 370.

Esordio molto positivo per la Maratonina di Fiscaglia a Migliarino (Fe) con successo per Arturo Ginosa (Grottini Team) in 1h15’21”, a 1’05” Alberto Felloni (Cus Ferrara) e a 5’00” Massimo Tocchio (Salcus); prima donna Ilaria Castiglioni (Vigor Vigornetto) in 1h26’51”, con 2’07” su Sara Carducci (Avis Ascoli Marathon) e 9’55” su Erica Cazzadore (Gp Salcus). In 175 al traguardo.

La Pisa Half Marathon, alla sua ottava edizione, valeva quest’anno quale campionato regionale. Doppietta kenyana all’arrivo con Hosea Kimeli Kisorio (Virtus Lucca) primo in 1h04’58” su Josphat Kimutai Koech (Atl.Futura) a 58”, terzo Denis Curzi (Carabinieri) a 3’57”. Fra le donne ritorno al successo sulla distanza per Isabella Morlini (Atl.Reggio) in 1h18’05”, alle sue spalle la ruandese Claudette Mukasakindi (Atl.2005) a 3’42” e Cristina Neri (Gs Lammari) a 6’05”. Ben 1.071 al traguardo.

 

L'arrivo delloa vincitrice Isabella Morlini; in testa all'articolo, quella del kenyano Hosea Kimeli Kisorio (foto organizzatori) L’arrivo delloa vincitrice Isabella Morlini; in testa all’articolo, quella del kenyano Hosea Kimeli Kisorio (foto organizzatori)

 

Marco Verardo della Pod.Valtenna è il vincitore della settima Mezza Maratona Serra de Corsa, valida per il circuito Correre x Correre Uisp e disputata a Serra de’ Conti (An). In 1h20’01” Verardo ha preceduto Riccardo Quattrini (ColleMar-Athon Club) di 39” e Francesco Tornati (Atl.Banca di Pesaro) di 1’11”. Ad Alessia Galli dell’Atl.Futura il primo posto femminile in 1h36’16” con 44” su Monica Chiappetti (Atl.Senigallia) e 1’30” su Margherita Fraternale (Avis Aido Urbino). 179 classificati.

A Mattinata (Fg) la prima edizione della Gargano Half Marathon ha chiuso nel migliore dei modi la Gargano Running Week. Vittoria a Matteo Notarangelo (Bruni Pubbl.Vomano) già primo venerdì nella 10 km, che in 1h12’003” ha inflitto 2’40” a Marco Baldinetti (Atl.Imola) e 6’16” a Maurizio Di Paolo (Us Acli Marathon Chieti) mentre fra le ragazze ha prevalso Francesca De Luca (Barletta Sportiva) in 1h42’32” con 46” su Eleonora Mella (Catsport) e 54” su Carmela Viscione (I Podisti di Capitanata). 194 arrivati.

Gargano

 

Veniamo alle altre distanze e alla terza Alassio-Testico… La Corsa, disputata nonostante le pessime notizie climatiche provenienti dalla Liguria che hanno influito sulla partecipazione soprattutto da fuori regione. Primo Michele Chiefari che ha percorso i 19 km in 1h16’24” con Antonio Parato a 4’37” e Gianluca Territo a 5’27”. Sesta assoluta Giovanna Maroni in 1h24’25”, ottava Francesca Marin a 31”, terza donna la kenyana Joyce Kagume Muthoni a 5’14”.

A Mantova, sui 10 km della Virgilio Ten,primo Werner Broz (Gp Virgiliano) in 33’36” con 1’04” su Massimo Corrado e 1’28” sul marocchino Hassan El Azzouzi (Atl.Rigoletto). Fra le donne prima Linda Pojani (Gp Avis Pol.Malavicina) in 40’48”, a 2’42” Silvia Sampietri (Gs Carlo Buttarelli) e a 3’22” Milvia Sacchi (Gp Virgiliano). 185 classificati.

E’ il marocchino Mohamed Hajjy il vincitore del Circuito dell’Acciaio a Terni. Sui 15,7 km il maghrebino dell’Atl.Castenaso si è aggiudicato la prova in 51’36” con 2’12” su Roberto Di Gregorio (Tivoli Marathon) e 4’03” su Gianfilippo Grillo (Athl.Terni), mentre la prova femminile ha premiato Silvia Tamburi (Atl.Avis Perugia) in 1h01’09” con 1’26” su Fabiola Cardarelli (Pod.Terni) e 2’29” su Ivana Bizzarri (Runners Sangemini).

Grande partecipazione alla 30 Km del Mare di Roma, disputata a Ostia con qualche piccolo problema nella gestione del percorso ammesso dagli stessi organizzatori. Prima posizione per il ruandese Jean Baptiste Simuneka (Rcf Roma Sud) in 1h37’59” davanti a Pasquale Rutigliano (Esercito) a 1’38” e all’eritreo Elias Embaye (Lbm Sport) a 3’00”. In campo femminile prima la marocchina Hanane Janat (Lbm Sport) in 2h00’25” con Paola Salvatori (Us Roma 83) a 3’54” e Annalisa Gabriele (Am.VillaPamphili) a 6’45”. In 1.210 al traguardo.

Alla Straviterbo, settima edizione della 10 Km locale,primo Marcello Capotesi (Athl.Terni) in 32’21” con 1’29” su Gabriele Lubrano (Trisport Costa d’Argento) e 1’30” su Gian Pietro Atanasi (Lbm Sport). Gara donne ad Antonella Bellitto (Bolsena Forum Sport) in 38’42”, a 23” la polacca Caterina Stlakiewicz, a 3’45” Roberta Luttazzi (Uisp Viterbo).

La Strafrosinone, che ha festeggiato le 30 edizioni, è andata a Diego Papoccia (Rcf Roma Sud) che in 42’27” ha preceduto il marocchino Rachid Erradi di 2” e Giuseppe Brancato di 41”, entrambi della Colleferro Atletica. Gara femminile vinta da Eleonora Bazzoni (Rcf Roma Sud) in 46’25”, con 2’48” su Romina D’Auria (Intesatl.Latina) e 4’02” su Antonietta D’Orsi (Pol.Ciociaria).

Tappa catanese per la Walk of Life, abbinata alla seconda Corri Adrano, andata a Luigi Spinali (Atl.Sant’Anastasia) in 24’29”, davanti ad Alfio Scalisi (Pod.Messina) a 51” e Cirino Scavo (Atl.Misterbianco) a 1’26”. In campo femminile prima Clara Lombardo (Catania 2000) in 15’55” sui 4,3 km con 1’23” su Alice Germanà (Atl.Scordia) e 1’36” su Lucia Signorello (Atl.Fortitudo Catania).

Appuntamento numero 16 ad Olbia per la Correre sotto le Stelle con tripletta marocchina grazie a Oualid Abdelkader (Atl.Civitas Olbia) e alla coppia della Runner Sassari Abdelkebir Lamachi-Hamid Kadiri, quarto Rudy Magagnoli (Atl.Reggio). In campo femminile assente dell’ultim’orala tricolore Claudia Puinna, vittoria per Alice Rita Cocco (Cis Sassari) su Laura Dalla Montà (Gs Valsugana Trentino) e Alice Capone (Athl.Team Sassari).