Pubblicità
Home Prodotti Accessori UltrAspire Astra 4.0, lo zaino-vest è donna!

UltrAspire Astra 4.0, lo zaino-vest è donna!

0

Il corpo umano è complesso, con dettagli e funzioni differenti, che il nuovo brand UltrAspire tiene fortemente in considerazione nel design dei propri prodotti nel differenziare soprattutto la produzione tra uomo e donna, come con il nuovo UltrAspire Astra 4.0.

UltrAspire Astra 4.0 è stato concepito con una particolare attenzione verso i dettagli, cercando di agevolare i movimenti e la distribuzione del peso, in modo da assicurare al meglio la biomeccanica del corpo, differenziando i due modelli maschile e femminile.

La perfetta vestibilità inizia con il design

La tecnologia ErgoFit Design di UltrAspire permette a ogni donna di modellare lo zaino o il gilet sul proprio corpo in base alle proprie misure antropometriche, rispettando inoltre possibili dismetrie tra parte sinistra e parte destra.

Spalline

Le spalle del corpo umano non sono simmetriche, quindi neanche le spalline di uno zaino dovrebbero esserlo, per questo motivo UltrAspire Astra 4.0 permette di differenziare la regolazione delle spalline, personalizzando il fitting.

Le cinghie più lunghe permettono infatti alla parte inferiore delle spalline di appoggiarsi più in profondità sul collo per evitare qualsiasi tipo di sfregamento.

La possibilità di variare la lunghezza aiuta a creare la giusta inclinazione in modo che le spalline arrivino sulle spalle e attorno al collo, seguendo la naturale curvatura del corpo.

L’imbracatura poi segue una curva a S intorno al petto e alle braccia per evitare qualsiasi impedimento durante la corsa.

Distribuzione del peso

La particolare struttura dell’imbracatura permette di mantenere lo zaino bilanciato con qualsiasi capienza per assicurare lo stesso fit sia vuoto, che completamento pieno.

Per quanto riguarda l’equilibrio, il peso è posizionato nella parte bassa della schiena

in linea con il baricentro, vicino ai fianchi. Questa collocazione evita dispendi energetici.

UltrAspire è sempre ispirata dagli atleti

Tutti i prodotti UltrAspire sono progettati per ottimizzare le prestazioni degli atleti che contribuiscono quotidianamente allo sviluppo di ogni singolo prodotto grazie alle miglia di ore di test sia in allenamento che in gara.

Infatti “Inspirati dagli Atleti” non è solo uno slogan aziendale, ma una vera e propria filosofia.

Seguendio la stessa filosofia, tutti i prodotti UltrAspire presenti a catalogo sono stati testati a fondo per permettere ad ogni utilizzatore di ottenere il massimo.

UltrAspire Astra 4.0 è donna!

UltrAspire Astra 4.0 è la nuova versione femminile del vest di UltrAspire, con caratteristiche brevettate HerFit.

Il corpetto HerFit

Il corpetto HerFit è dotato di un sistema sicuro a cinghia disegnato apposta per vestire le donne. Le cinghie permettono ai polmoni, al petto e al cuore di essere liberi all’aria aperta.

Astra 4.0 minimizza il contatto e assicura il non sfregamento.

E’ stato realizzato con un leggero tessuto che garantisce una sensazione leggera e traspirante aumentando la resistenza della pettorina sulle spalle.

Sulla spalla è presente una tasca in grado di contenere cellulari di ogni grandezza. Una seconda tasca anti-sudore permette di mantenere asciutti i capi.

Per una migliore vestibilità, le funzionalità di Astra 4.0 e al sistema MAX02 di regolazione e compressione laterale aiuta a stabilizzare il carico dello zaino, che sia leggermente pieno o completamente pieno garantendo una miglior vestibilità e una minor ritenzione del calore.

La capacità dell’Astra 4.0 arriva fino a 9 litri per gli attrezzi che richiedono più sforzi e questi ultimi sono protetti da stringhe che comprimono e mantengono stabile lo zaino. Sono inclusi destinati alla riserva idrica.

Articolo precedenteTrentino 2021: Europeo di ciclismo in Italia
Articolo successivoPills from the South: Copa Bay winter swell
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità