Home Running News Un incredibile record sul Kilimanjaro

Un incredibile record sul Kilimanjaro

0

Salire e scendere dal Kilimanjaro, la più alta vetta africana, sfidando il cronometro. Per questa grande impresa la brasiliana Fernanda Maciel ha messo da parte le sue ambizioni nel World Tour di ultratrail concentrandosi sulla sfida innanzitutto contro se stessa, in un contesto straordinario ma profondamente diverso da quelli affrontati.

Fernanda ha corso dall’Umbwe Gate fino alla cima ed è in seguito ridiscesa fino Mweka Gate in sole 10 ore e 6 minuti, stabilendo così un nuovo record e migliorando di quasi 3 ore il tempo precedente, pari a 12 ore e 58 minuti, stabilito da Anne-Marie Flammersfeld. Esausta per la grande impresa, Fernanda ha commentato entusiasta: “Sono davvero molto felice! Ho sognato per tre anni di conquistare questa montagna africana e ne ho avuto la possibilità, conquistando un nuovo record dopo quello che avevo stabilito sull’Aconcagua”.

Fernanda ha dovuto affrontare momenti difficili per compiere questa impresa: “C’è stato un momento, due giorni prima del mio tentativo, in cui una valanga di rocce si è staccata, mentre io ero impegnata ad allenarmi a 5.200 metri di altitudine. Provate ad immaginare rocce grandi come frigoriferi che rotolano verso di te… Spaventoso! Sono comunque riuscita a proteggermi ed è andato tutto bene”.

Elettrizzata per aver raggiunto questa cima dopo poco più di sette ore di corsa, Fernanda spiega che “raggiungerla è stato davvero un momento speciale per me, una sensazione di grande pace. E’ stato meraviglioso poter vedere, in una stessa corsa, la meraviglia del ghiacciaio Stella e la tipicità del terreno vulcanico…davvero un’esperienza magica. Correre su montagne come questa rappresenta un tipo di esplorazione davvero unico e spero che questa mia impresa sia di ispirazione e di incoraggiamento per tante ragazze e donne!”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui