Home Running Eventi Una domenica ricca per l’offroad

Una domenica ricca per l’offroad

0

Riassumiamo l’andamento dell’ultima domenica ricca di classiche per il fuoristrada: a Oropa il Giro dei Due Laghi, valido per il circuito Trail dei Parchi, va a Michael Mercandino che in 1h01’45” ha preceduto Enzo Mersi di 21” e Manuel Benone di 45”, quarto Enzo Passare a 1’00” e quinto Corrado Vigitello a 2’13”. Elisa Armondo in 1h18’23” è la prima donna con 9’51” su Simona Stirparo e 13’55” su Gianna Vaccari.

Al Trofeo dei Rifugi di Cirié primo posto per Lorenzo Oria (Gio’22 Rivera) che in 1h10’44” ha lasciato a 2’34” Daniele Buffa (Atl.Valpellice) e a 7’45” Elio Ruffino (Team Cuore da Sportivo) ma prima di quest’ultimo è giunta al traguardo Debora Cardone (Valetudo Skyrunning) che in 1h13’51” ha preceduto Nadia Re (Asd Valli di Lanzo) di 13’15” e Mirella Cabodi (Atl.Cumiana) di 15’37”.

In Trentino 16esima edizione del Trofeo Latemar valido per il campionato italiano del Vertical Kilometer. Prima posizione per Nicola Pedergnana che in 36’50” ha preceduto di 12” Marco Moletto e di 50” Nadir Maguet, sotto il minuto di distacco anche per David Thoni a 51”. In campo femminile prima posizione per Stephanie Jimenez in 44’31” con Francesca Rossi a 16” e Barbara Cravello a 1’29”. Classificati in 122 (nella foto il podio della gara maschile)

Nella Skyrace delle Dolomiti Friulane, disputata a Forni di Sopra (Pn), doppietta del Team Aldo Moro con Matteo Piller Hoffer vincitore in 2h02’51” con Nicolò Francescatto a 1’19” e Walter Sterni (Trieste) a 2’39”. Fra le donne prima Silvia Rampazzo (Valetudo Skyrunning) in 2h22’50”, alle sue spalle Lavinia Garibaldi (Timaucleulis) a 11’45” e Martina Spangaro (Lateis) a 18’14”. Arrivati in 616.