Home Windsurf Foto Una giornata a Chia con Matteo Spanu

Una giornata a Chia con Matteo Spanu

0

Chia, nel sud della Sardegna, è un posto magico. Noi di 4Windsurf ci siamo particolarmente legati. Non lavora sempre, ma quando lo fa, la qualità delle sue onde sono di livello mondiale. Ci vuole la mareggiata giusta, il vento dalla parte corretta e il rider top come lo è Matteo Spanu, local di Oristano. Matteo ci ha inviato queste bellissime foto della mareggiata della scorsa settimana e il suo report.

Matteo Spanu Chia

g

Chia: o si ama o si odia. E in questi due giorni che sto per raccontarvi posso dire di averla amata. Una mareggiata così era da un po’ che si faceva attendere. Armato di adrenalina e attrezzatura carico il mio furgone insieme al mio caro amico Francesco Cherchi per partire alla volta del mitico spot del Sud Sardegna, non lontano da Cagliari. Durante il tragitto ricevo una chiamata da Simone Bandini, il quale mi conferma che le condizioni erano in miglioramento e Nicole era già in acqua da un’ora.

m
Arrivati a Chia, montata la 4.2 Ga Sails IQ e il Tabou Quadster 80lt, entro subito in azione. Il mio stupore era quello di non aver trovato nessuno in acqua con condizioni così perfette. Alla fine abbiamo surfato io, Gabriele Serra e Nicole Bandini per due ore e mezza con due metri abbondanti d’onda.

f
Entusiasta della prima giornata, riguardo curioso le previsioni del tempo le quali confermano un probabile bis per il giorno successivo. L’indomani mattina mi sveglio col sole e vento di ponente, tutto faceva presagire che la giornata  sarebbe stata fantastica, il furgone era già carico dal giorno prima e alle nove e mezza eravamo in strada!

h
Arriviamo a Chia e i ragazzi avevano già la 5.0 montata, senza pensarci due volte armiamo nel parcheggio e ci avviamo verso la spiaggia, pronti per entrare in acqua, ma la condizione che ci si presenta non è proprio quella che ci aspettavamo: vento alternato da 5.0 a 8.6 slalom e direzione tendente sempre più da terra! Io entro comunque, con la 5.0 IQ, senza pensarci due volte ma il mio amico resta fuori aspettando un miglioramento, nel frattempo impugna la reflex con la quale immortalerà questi momenti di puro divertimento! Le onde arrivavano abbastanza regolari con misura sul metro e mezzo sotto serie, ma staccare aerial era un gioco da ragazzi grazie alla velocità e alla rapidità dell’onda. La giornata continua così per due orette, sole onde e amici….. e alla fine una bella Ichnusa al bar! Ragazzi ci si vede alla prossima!

l

TESTO Matteo Spanu e Simone Pierini
FOTO Francesco Cherchi

Articolo precedenteSUP Wake Surfing
Articolo successivoVladimir Yakovlev in Brasile
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.