Pubblicità

Vibram #MyOutdoors per riscoprire la natura vicino casa

0

VIBRAM #MYOUTDOORS

Alla base della nuova campagna social, una semplice filosofia: riscoprire la natura vicino a casa

Vibram è online con la nuova campagna social che si ispira alla riscoperta dei luoghi e delle località per fare attività outdoor più vicine a casa. #MyOutdoors è il nome del progetto, e relativo hashtag, che da giugno ha preso forma sui canali social Vibram, Instagram, Facebook e YouTube, attraverso la pubblicazione di inediti video e foto realizzati con protagonisti gli atleti del team dell’ottagono giallo.

Un invito a scoprire o a riscoprire le attività all’aria aperta, ma con maggiore consapevolezza, facendo tesoro di riflessioni e stati d’animo che hanno caratterizzato un inizio anno difficile. La ricerca di quella natura che, da desiderio di evasione, si trasforma in vera necessità di riconnessione mentale e fisica.

#MyOutdoors

#MyOutdoors significa correre nei boschi, camminare sui sentieri di campagna o tra i campi, riscoprire itinerari poco battuti che portano a falesie nascoste e, alcune volte, ai ricordi delle prime imprese sportive. Lontani dalle bellezze naturali più celebri e frequentate, ma ugualmente meritevoli di nota, per fascino o per una memoria del passato, si ritrovano i luoghi dell’outdoor più vicini, che oggi si può tornare a rivivere.

È così che Vibram vuole coinvolgere la propria community a condividere i propri angoli nascosti di outdoor vicino a casa, raccogliendo post e contenuti che verranno ripresi con l’hashtag di campagna.

 

Team Vibram

A sposare in pieno questa filosofia sono in primis gli atleti del Team Vibram: Marco Zanchi, Katia Tomatis, Fabrizio Dragoni, Hervé Barmasse e Matteo Della Bordella sono solo alcuni dei protagonisti dei video già pubblicati, e in programma nelle prossime settimane, che raccontano le diverse discipline sportive da loro rappresentate, riprese nelle rispettive località di provenienza.

Stone Riders

Contestualmente alla campagna #MyOutdoors, e in linea con lo spirito del progetto, Vibram ha lanciato “Stone Riders“: la disciplina della mountain-bike raccontata in modo originale – e inusuale – dal rider David Rimailho che, tra una corsa in bici e un’altra, di lavoro fa il geologo. Nella serie video pubblicata sui social Vibram con cadenza settimanale, David illustra e spiega i diversi tipi di roccia e di risorse naturali che incontra nei suoi percorsi mtb. Uno storytelling coinvolgente e didattico, che mette in luce le infinite particolarità e diversità geologiche, e invita i riders ad essere più connessi con il loro ambiente.

 

Va’ Sentiero

Da segnalare, infine, sempre nel contesto di queste iniziative, il sostegno da parte di Vibram al progetto “Va’ Sentiero”: un gruppo di ragazzi che da circa sette mesi ha intrapreso il Sentiero Italia che, con i suoi 7.000 km, vanta il titolo di trekking più lungo del mondo. Un evento sociale basato sull’idea della condivisione, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio ambientale, culturale e sociale italiano, a passo d’uomo.

Articolo precedenteArthur Arutkin, professione: Waterman
Articolo successivoEWS Finale Ligure: cambio di programma
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui