Home Outdoor Running VIRGIN ACTIVE URBAN OBSTACLE RACE, E’ L’ORA!

VIRGIN ACTIVE URBAN OBSTACLE RACE, E’ L’ORA!

0

TI SEI ALLENATO COME UNA BESTIA? HAI PASSATO TUTTO L’INVERNO A MUOVERE GHISA IN PALESTRA? SE LA TUA RISPOSTA E’ SI’, E’ ARRIVATA LA TUA ORA!

Sabato 27 maggio il Parco Experience di Milano ospiterà VIRGIN ACTIVE URBAN OBSTACLE RACE, la prima corsa dedicata all’allenamento funzionale. Se venerdì sera vuoi anche fare un po’ di festa e berti due birrette…beh, ci stanno anche quelle! Ovvero, la gara è di sabato pomeriggio, quindi puoi prendertela con tutta calma e passare la mattinata a recuperare i postumi a letto!

LA PARTENZA

E’prevista per le ore 14, mentre il villaggio aprirà già dalle ore 10. Sarà possibile ritirare i Race Kit il giorno della gara oppure venerdì 26 presso il club Virgin Active Collection di Milano in Corso Como. E se hai bambini, portateli dietro perchè sarà attivo anche il Children Park, un’area gratuita aperta dalle ore 12 alle 18 e dedicata a tutti i bambini dai 3 ai 12 anni. Mentre tutti i genitori prenderanno parte alla gara. E non ti preoccupare, perchè personale qualificato si prenderà cura dei tuoi bambini con tante attività di intrattenimento a cura di Virgin Active.

IL PERCORSO

Una location particolare e suggestiva quella del Parco EXPERIENCE. Partenza e arrivo saranno all’inizio del Decumano, di fronte al Media Center di Expo 2015, appena dopo il famoso Padiglione Zero. Il Decumano fungerà da spartiacque: fino al chilometro 3 si correrà nella parte sud, con un suggestivo passaggio in prossimità dell’ingresso Merlata e all’interno dell’Open Air Theatre. A seguire, la collina Mediterranea, con le sue salite e discese, che rappresenterà un bel banco di prova per i runner. La seconda parte della corsa si snoderà nella parte superiore del parco, dall’area dell’ingresso Roserio fino ad arrivare all’Albero della Vita, per attraversare poi l’imponente Palazzo Italia. Da qui poi, percorrendo il Cardo, si giungerà di nuovo verso il Decumano, intorno al chilometro 5. Gli ultimi due chilometri passeranno intorno all’area del Children Park, di Cascina Triulza per tagliare il traguardo sempre sul Decumano.

GLI OSTACOLI

Saranno in tutto 12. Novità assoluta per una obstacle race è l’innovativa partenza con il warm-up Grid, la piattaforma per allenamento funzionale esclusiva dei villaggi fitness Virgin Active. I partecipanti saranno fatti disporre ciascuno in un quadrato della “griglia” e dovranno compiere particolari esercizi sia utilizzando attrezzi che a corpo libero. Finita la serie di esercizi saranno liberi di partire ed affrontare i 7 km. Il Grid sarà protagonista anche con il penalty Grid. Di fianco ad alcuni ostacoli verrà allestito un Grid di dimensioni ridotte dove, chi non riesce a superarli, sarà costretto a ripetere per ben dieci volte un esercizio di penalità dello Zuu che si chiama Donkey Kicks.

ISCRIZIONI: www.urban-obstaclerace.it

Articolo precedenteVideo: Cingolani Rokketta Legend Superenduro
Articolo successivoGaerne G.Stylo+ Summer
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui