Home Running News WhyRun, a Milano un nuovo running shop

WhyRun, a Milano un nuovo running shop

0

Apre a Milano WhyRun, negozio specializzato dedicato unicamente al running, con sede in Corso Sempione, 6.

La corsa unisce

Un momento da dedicare a se stessi, un modo per scaricare lo stress, una sfida verso i propri limiti, una gara da vincere, tutto questo concentrato all’interno di uno stesso negozio.

Corri come vuoi

WhyRun è il negozio di running che nasce dall’idea di supportare la passione della corsa a prescindere dall’obiettivo finale di ognuno.

Suggerimenti mirati

Come migliorare la mia andatura? Qual è la scarpa più adatta al mio stile? Dove iniziare e terminare le mie corse? WhyRun è il luogo in cui chi ama correre può finalmente trovare tutte le risposte.

In questi giorni l’apertura

WhyRun aprirà in Corso Sempione 6, proprio vicino a uno dei parchi cittadini più frequentati e amati dai corridori meneghini. Il concept store è tutto ciò che un runner, amatoriale o assiduo che sia, può desiderare. Un vero e proprio tempio dedicato interamente a questo sport e che promette la miglior esperienza d’acquisto (e non solo) per chi ha fatto della corsa la sua più grande passione.

Non solo un negozio di scarpe

Perché ogni runner ha i suoi percorsi preferiti e WhyRun vuole essere la tappa fissa per ognuno di loro. Per questo lo store è contemporaneo, innovativo e a misura di appassionato di corsa, sia nel design che nell’experience.

I migliori brand

Da WhyRun si troveranno ovviamente i migliori prodotti dei migliori brand: una vastissima scelta di scarpe, accessori, materiale tecnico, vestiario interamente dedicato al mondo running.

Spogliatoi con docce e armadietti

Con WhyRun ognuno ha un mondo di servizi al servizio della sua corsa: spogliatoi (forniti di docce e armadietti) dove iniziare e terminare le corse cittadine.

Lanci esclusivi di nuovi prodotti e prove gratuite.

Aree dedicate in cui fare allenamenti e workshop in compagnia dei migliori brand e ambassador del running.

Facciamo squadra!

Ma non finisce qui: da WhyRun la corsa diventa uno sport di squadra. Perché anche uno sport individuale può migliorare se supportato da un team di esperti. Per questo da WhyRun si accompagna ogni sportivo in un percorso: si parte con il capire le sue esigenze, si prosegue con un’attenta analisi della corsa e della postura e solo dopo gli si consiglia il prodotto più adatto alle sue esigenze. Inoltre, per migliorare la propria performance, si può sempre contare sui preziosi consigli di nutrizionisti, posturologi e personal trainer che collaborano quotidianamente con WhyRun.

Il Paul Cocksedge Studio

Paul Cocksedge Studio ha collaborato con lo store di Milano Why Run per creare una nuova scultura a muro, realizzata con calchi di argilla dei piedi dei corridori.
L’opera è progettata per riflettere sull’impulso primordiale di correre e sulla fisicità dell’esercizio – in contrasto con la natura high tech del negozio, che offre attrezzature sportive, scarpe su misura e wearable digitali. Per creare l’opera, lo studio ha usato un letto d’argilla per catturare le impronte dei piedi dei corridori di tutte le età. Ha scansionato in 3D queste forme e le ha scolpite in enormi pannelli a muro che avvolgono il negozio.

Le parole di Paul Cocksedge

La corsa è primordio

“La corsa è un settore dello sport che è incredibilmente avanzato, tecnologicamente. Ma al contrario, l’atto dell’esercizio è ancora lo stesso. È mettersi un paio di scarpe e correre nel parco nel fango e nell’acqua”.
“Quando si entra nel negozio, è quasi come imbattersi in un antico dipinto rupestre. Questa idea di lasciare il proprio segno è una cosa così primordiale, e qualcosa che gli umani hanno fatto istintivamente per migliaia di anni”.

WhyRun è al n.6 di Corso Sempione a Milano

Articolo precedenteLa Sportiva store apre a Cortina
Articolo successivoMonte Rosa SkyMarathon 2021, che grande gara!
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità