Home Windsurf Windalert Wind alert: 9-10-11 novembre
Pubblicità

Wind alert: 9-10-11 novembre

0

Dal punto di vista del vento e delle onde non ci possiamo sicuramente lamentare in questo inizio d’autunno. Altro week-end alle porte e altra perturbazione in arrivo! Anzi una super perturbazione. Leggete il comunicato qui sotto…

Tempesta di vento tra domenica e lunedì su gran parte d’Italia.
I bacini italiani saranno in pessime condizioni. Bufere anche sulle Alpi.
Crediamo che questa cartina valga più di mille parole. E’ la situazione eolica prevista in Italia nella notte tra domenica e lunedì.
La formazione di una profonda depressione sull’Italia ed il suo successivo spostamento verso le regioni meridionali attirerà aria fredda dalle alte latitudini, che farà scendere non poco i nostri termometri.
Il fenomeno più eclatante sarà rappresentato dal forte vento, che soffierà su gran parte della nostra Penisola e metterà in mari circostanti in condizioni pessime.

Sulle Alpi saranno possibili bufere, specie lungo le creste di confine e sui crinali in genere.
Forti raffiche (anche superiori a 100km/h) saranno possibili sull’alto e medio Adriatico, sul Mar Ligure, il Mare di Corsica, il Mare e il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia. In questi settori le condizioni del mare saranno a dir poco proibitive.
La cartina riportata ci mostra anche il centro del minimo barico, che nella prima mattinata di lunedì 11 sarà ubicato grossomodo tra l’Abruzzo, il Molise e la Campania e corrisponde al buco senza vento visibile al centro dell’elaborato.

tempesta perfetta

Vedere i fondi scala del vento su quasi tutti i siti di meteorologia fa impressione… e pompare l’adrenalina! Quello che sembra proprio essere sicuro è che sarà un gran week-end di azione… e dove si utilizzeranno vele piccole, molto piccole!
Ma dove andare?
A colpo sicuro andrei due giorni in Francia alla Coudoulliere, sabato ovest – nord ovest “tranquillo”, domenica invece è prevista bufera! Windfinder da ROSSO. Una volta sono andato alla Coudu con quelle condizione e non era possibile navigare, nemmeno con la 3.3 a causa delle violenti raffiche, e senza raffica con la 3.3 proprio non ti muovi… Avevamo però quella volta trovato una baia riparata nelle vicinanze (Bandol… mi ci aveva portato Yannick Anton) e devo dire che avevamo fatto una gran bella uscita, vento gestibile e divertenti onde da surfare! È nelle immediate vicinanze della Coudu… se girate un po’ la troverete senza difficoltà, è abbastanza frequentato dai local.
Sabato potrebbe essere buono anche in Liguria (soliti spot di ponente con l’ovest) se il vento non girerà troppo da Nord.

Schermata 11-2456605 alle 13.14.49 Schermata 11-2456605 alle 13.13.13
Per chi ha il tempo di andare in Sardegna, o ci vive, pescherà il Jolly… tutti gli spot funzioneranno, quelli del nord, del centro e del sud! Ci sarà l’imbarazzo della scelta. Se dovessi scegliere oggi, in base agli ultimi aggiornamenti, punterei il dito su Cala Pischina il sabato e domenica la Ciaccia o se è troppo forte, Platamona! E lunedì potrebbe realizzarsi il sogno di Sa ena sa Chitta, spot che lavora con il grecalone a sud di Olbia, sembra di essere in Sudafrica!

E il team 4Windsurf dove è direzionato?… Complice l’imminente chiusura di 4Windsurf e 4Sup e le ultime settimane trascorse a rincorrere il vento e a macinare km… beh terremo un po’ d’occhio il Garda che con le temperature dell’acqua ancora paragonabili a quelle estive (ma basta anche solo mezza giornata per ribaltare la situazione), potrebbe regalare piacevoli sorprese a pochi passi dal nostro ufficio. Mentre per lunedì… direi che una bella trasferta a Sottomarina proprio non ce la faremo scappare se le previsioni confermeranno questa cartina qui sotto!

Buona bufera a tutti e non lasciate a casa le vele piccole!

Schermata 11-2456605 alle 09.52.07

wind_alert

Articolo precedenteTutto pronto per la seconda tappa del Giro d’Italia Ciclocross
Articolo successivoConfermata la partnership con il centro d’allenamento ScienceOfCycling Italia
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.