Pubblicità
Home Windsurf Eventi Wind Techno Cup, giornata conclusiva
Pubblicità

Wind Techno Cup, giornata conclusiva

0

Santa Teresa di Gallura – 9 luglio 2016. Giornata conclusiva oggi alla Wind Techno Cup di Culuccia, che ospiterà la terza giornata del Trofeo di Classe. Anche ieri (8 luglio) si è rivelato un altro grande appuntamento per gli atleti. I ragazzi e i loro team-leader sono arrivati come di consueto alle 9.00 del mattino per prepararsi ad un nuovo avvincente ed intenso giorno di regate.

I 226 atleti in corsa per la 2^ Tappa Trofeo Nazionale 2016 Cadetti – Kids Techno 293, valido per l’assegnazione del trofeo Nazionale, e la 3^ Tappa Coppa Italia Techno 293 Esordienti hanno disputato oggi la seconda giornata di gare.

_IMG9454

Suddivisi in due campi di regata rispettivamente Kids – Esordienti e Under – Plus hanno fatto il loro ingresso nelle splendide acque della baia di Porto Liscia alle 12.30 con vento di Ponente di intensità 6 – 7 nodi. A causa dell’instabilità del vento i giudici hanno decretato un cambio di campo per entrambi i campi di regata registrando, alle 13.00 circa, un vento di Grecale di intensità 15 – 18 nodi. Dopo le 14.00 si è presentato un nuovo cambio di vento in Ponente con intensità di circa 10 nodi rendendo ancora una volta necessario un cambio di campo.

Le competizioni si sono concluse alle 17.00 momento in cui i ragazzi sono rientrati in spiaggia stanchissimi dopo tre avvincenti prove. Si sono sfidati con grande professionalità conquistando anche la giuria che ha definito lodevole il comportamento e la sportività dei piccoli atleti, reputandoli maturi e grandi professionisti in acqua nonostante la loro giovanissima età.

Un grande riconoscimento inoltre va fatto ai team leaders e allo staff del Club Porto Liscia che, durante le prove, hanno consentito un rapido cambio di posizionamento delle boe rendendo possibile così lo svolgimento delle tre prove in programma.

Un’importante ospite della quinta giornata della manifestazione è stato Francesco Favettini, che ha presentato il primo progetto al mondo che permette agli amputati di gambe o di braccia di fare windsurf. Gli atleti Valentina Lazzari e Max Manfredi, suoi allievi, hanno regalato al pubblico di Culuccia una bellissima dimostrazione di windsurf.

A concludere questa entusiasmante giornata il Club Porto Liscia con il supporto del comune di Palau ha organizzato una splendida festa in occasione delle premiazioni della regata Long Distance T293 disputata nella giornata di martedì. Allievi , team leaders e accompagnatori sono stati accolti in Piazza Fresi, nel cuore del graziosissimo centro Gallurese, dove le premiazioni sono state accompagnate da un ottimo buffet e dalla musica di un Dj.

La manifestazione è organizzata dal Club Porto Liscia con il patrocinio della Regione Sardegna e dei comuni di Santa Teresa di Gallura e Palau.

_IMG9747

TESTO Silvia Mulas

Articolo precedenteIl surf contest della Marinedda si rinnova: arriva il Garage Surf Open
Articolo successivoNoialtri Production – Scorpion Bay
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità
Advertisement