Home Windsurf News Windsurfschool 360 action: voglia di migliorarsi, impegno e dedizione

Windsurfschool 360 action: voglia di migliorarsi, impegno e dedizione

0

Iniziare in sordina, tra i mille sacrifici di un’intera famiglia, neonati inclusi. Acquistare le attrezzature, iniziare con i primi corsi, pochi troppo pochi, per l’investimento fatto. Poi, pian piano, cominciare a raccogliere i primi frutti e vedere la risposta positiva della gente è stato uno sprone che indicava che la via seguita non era poi così sbagliata. Da queste premesse fondate sull’impegno e sulla voglia di mettersi in gioco e di creare una propria realtà, è nata Windsurfschool 360 action, la scuola di windsurf a Catania, alle pendici dell’Etna, sul lungo litorale sabbioso della playa, ospitata al villaggio turistico Le Capannine.

Uno sport che era passione e che pian piano si è trasformato in dedizione e lavoro: «Praticavo il windsurf come hobby. Ho iniziato 27 anni fa e ho sentito subito che sarebbe entrato a far parte della mia vita. Ho così deciso di diventare istruttore e, dopo varie esperienze in questo ambito, con mia moglie abbiamo creato una nostra associazione sportiva “360 action asd” e una nostra scuola di windsurf». Così Marco Prestianni, presidente dell’associazione.

«Fin dall’inizio abbiamo deciso di seguire un percorso di professionalità e serietà – continua – e abbiamo investito su ogni ambito, perché riteniamo che improvvisarsi sia un pessimo bigliettino da visita: sono istruttore Vdws e seguo corsi di aggiornamento periodici; la scuola è riconosciuta da e affiliata a Acsi (Associazione Centri Sportivi Italiani), Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e, ultimissima novità, da quest’anno anche alla Vdws International (Verband Deutscher Watersport Schulen,) associazione delle scuole di windsurf e sport nautici, struttura di supporto e di professionalità per tutti gli istruttori e le scuole. Grazie a quest’ultima affiliazione a fine corso potremo rilasceremo i patentini con validità internazionale richiesti da molti centri per il noleggio dell’attrezzatura, garanzia che l’allievo conosce i basilari e le regole di sicurezza e precedenza. I livelli indicati sul patentino documentano la preparazione del corsista. Potremo inoltre formare Watersportassistent, fase che anticipa il corso istruttori vero e proprio, e ospitare tirocinanti. Il nostro intento è quello di professionalizzare al massimo la nostra scuola, per diventare davvero un centro in cui nulla è lasciato al caso, ma tutto è frutto di un iter all’insegna dell’efficienza e della competenza. Seguiamo tutto l’anno i nostri associati che intraprendono da noi e con noi un percorso che non viene mai interrotto, neanche quando sono in grado di gestirsi in autonomia. Organizziamo infatti trasferte con i soci per praticare il windsurf anche in altri spot della Sicilia, divertendoci e creando così una grande famiglia».

L’ingresso di Windsurfschool 360 action nella Vdws è un’ulteriore dimostrazione della volontà di ampliare i servizi offerti. In Italia la Vdws annovera più di 80 scuole, mentre a livello internazionale conta oltre 540 centri. Ogni anno forma più di 700 istruttori e nel 2014 in Italia più di 100 ragazzi hanno partecipato a formazioni, aggiornamenti e workshop.

«Windsurfschool 360 action è la seconda scuola in Sicilia affiliata a noi – spiega Christian Bartesaghi, docente di windsurf, vela e sup, referente in Italia per tutti i soci (singoli/scuola), responsabile della formazione e dell’aggiornamento e di tutti gli eventi della Vdws e Vdws Italia – sono molto contento che finalmente anche in Sicilia un’altra scuola si aggiunga alla grande famiglia Vdws Italia e spero che ciò dia un impulso ad altre realtà e contribuisca a far crescere questa magnifica regione a livello turistico-sportivo. Il riconoscimento Vdws è da sempre sinonimo di qualità, professionalità, serietà e passione per lo sport e l’insegnamento e quindi garanzia per il cliente sia nazionale che internazionale.

Fare parte della Vdws è come far parte di una grande famiglia che si sente, si vede, s’incontra, si aiuta e discute tutto ciò che riguarda il nostro mondo, utilizzando le piattaforme telematiche, i social e sfruttando i nostri regolari e periodici incontri (meeting Garda, fiera Boot, aggiornamenti ecc.). Sono fiero di avere l’opportunità e il grande onere di formare i ragazzi italiani che poi andranno a supportare scuole nazionali e internazionali. Se inoltre il feedback da parte loro e delle scuole è positivo, allora la soddisfazione è grandissima, così come quando i  partecipanti alle formazioni, a fine corso, ti stringono la mano ringraziandoti per quanto hanno appreso o, dopo anni, ti rivelano che i tuoi consigli e aiuti sono stati fondamentali per il loro lavoro e la loro crescita tecnica. Quando una nuova scuola si affilia è come se si aggiungesse un altro membro alla famiglia».
«Questo riconoscimento è frutto di un percorso che abbiamo deciso di intraprendere spinti dall’esigenza di una continua volontà di migliorarci. La nostra Windsurfschool 360 action è aperta tutto l’anno; lavoriamo con umiltà, serietà e onestà e, anche se a volte in Sicilia tutto diventa molto difficile, noi non desistiamo e continueremo a impegnarci senza mai risparmiarci. L’affetto dei nostri ragazzi/soci è la migliore risposta a tutti i sacrifici», conclude Marco Prestianni.

Windsurfschool 360 action si rammarica per la scomparsa di Alberto Menegatti, grave perdita per il mondo del windsurf.

20150221_114555

TESTO Tiziana Campo

Articolo precedenteIvan Zecca entra nel team Starboard
Articolo successivoPhilip Koster in Giappone
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.