B.A.T. Cup 2014 report

03/08/2014
scritto da Redazione 4Sup

bat cup 2014_4

testo a cura di Elia

foto a cura di Massimiliano Londi

I nostri complimenti al Centro Wind Surf Kite Vada, per il loro impegno nella divulgazione dello sport facendo forza solo sul loro impegno mediatico, sulle loro risorse. L’amore verso lo sport porta il team della BAT CUP a meritarsi il titolo di promotori dello sport.

bat cup 2014_3

Domenica 13 luglio, nonostante le previsioni meteo avverse, si è svolta la terza edizione della BAT CUP, una delle manifestazioni di riferimento di Stand Up Paddle in Toscana.

La BAT CUP è una pagaiata non agonistica che parte dal Centro Wind Surf Kite Vada, sito nelle paradisiache Spiagge Bianche, per arrivare sino alle Gorette, a Cecina, da Spot 1.

bat cup 2014

Già verso le 16:30 alle Spiagge Bianche sono apparsi i primi supper con tanto di tavola e pagaia al seguito, ansiosi di iscriversi e poter indossare la  mitica canotta che ogni anno il                           Birrificio Artigiano Toscano, B.A.T., main sponsor dell’evento (da cui il nome) mette a disposizione dei partecipanti. Qualche foto di rito e alle 18:00 tutti in mare: tira ancora un buon maestrale, il sole si riflette con forza sulle sabbia, l’entusiasmo è palpabile.

bat cup 2014_2

La Bat Cup è ormai un rituale, un modo di celebrare l’estate della Costa degli Etruschi, una processione pagana di tavole cui partecipano adulti e bambini, giovani dal fisico scolpito e fantastici settantenni e anche quest’anno, come nelle edizioni precedenti, non sono mancate le bellezze femminili. Sono tutti lì, col sorriso sulle labbra, a pagaiare armonicamente lungo la costa, aiutati dal vento che spira da nord-ovest. In un’ora e mezza il gruppo percorre i dieci chilometri di distanza e giunge di fronte a Spot 1; il cielo è rossastro e il mare si carica d’argento, il sole disegna uno di quei tramonti che solo le Gorette sono capaci di regalare. Ad attenderli, sulla spiaggia, ci sono stand di artigianato di mare e di artigianato locale, sotto l’attenta organizzazione della UISP. I supper vengono accolti come eroi e premiati, tutti, con birre B.A.T, articoli RRD, pezzi unici di Colors WindlittleBags ed altri fantastici cimeli.

bat cup 2014_5

Poi parte il dj set, la buona musica e i mojito a piedi nudi sulla sabbia… fino a buio.

Così anche quest’anno la tradizione è stata rispettata, e pensare che le previsioni meteo erano avverse … Ci vediamo nel 2015, per passare insieme un’altra fantastica domenica d’estate.

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale