Doppietta a Cannes, 22-23 ottobre

Doppietta spettacolare nel famoso spot francese: Cannes.

24/10/2019
scritto da Fabio Calò

Le previsioni non lasciavano tanto spazio a dubbi, est nord-est a Cannes per martedì e mercoledì 22-23 ottobre.

Facciamo un passo in dietro. Dopo la chiusara della nostra “personale” stagione gardesana, sette mesi di acqua piatta e vento… avevo bisogno di un weekend di distrazione, ovvero senza vedere dell’acqua… quindi nonostante le ottime previsioni per Carro (Francia) per domenica (con ingresso del vento da sud-est già sabato pomeriggio), non mi unisco al team e il furgone “4windsurf” parte per una super trasferta in terra francese, e la domenica lo spot di Carro ha regalato davvero ottime condizioni: 4.2 e 2 mentri d’onda.

Tre giorni senza acqua e vento potevano bastare per ricaricare le energie e rientrato in base domenica sera e controllato windguru non potevo crederci… previsioni perfette per due giornate di onda e vento a Cannes, nel sud della Francia, uno dei miei spot preferiti in assoluto.
Rapido giro di chiamate e nonostante il team 4Windsurf fosse appena rientrato da Carro ci diamo appuntamento per un nuova partenza lunedì sera… giusto per giustificare la presenza al lavoro di almeno un giorno per qualcuno del team…
Lunedì mattina mi dedico al recupero delle vele e grazie alla collaborazione di BestWind surf shop e del Segnana WaterSports riesco a caricare in furgone un set completo di vele.

Martedì mattina arriviamo sullo spot di Cannes verso le 10:00. Vento da 4.5 e onda minuscola. Poco importa… la giornata è stupenda, ci sono 24 gradi e decidiamo di entrare subito in acqua.
Classico vento on shore tipico del nord-est di Cannes, ma un po’ rafficato a causa del “bel tempo” (ebbene si, questo spot è un altro di quei posti che funziona meglio col brutto tempo). Le onde iniziano a crescere e nonostante non ci regalino troppe emozioni nel waveriding (a causa della dimensione), iniziamo una lunghissima session di salti, quasi due su ogni bordo. Il nuovo menbro del team, Guido, si dedica con costanza e determinazione, e con successo, a mettere in cantiere i suoi primi Forward. Alfredo da Arma di Taggia testa a dovere la sua nuova tavola appena acquistata.
Lo spot è affollatissimo tra kite e windsurf, ma anche wind foil, kite foil e addirittura anche diversi wing foil, i francesi su questo sono sempre avanti!
Continuiamo a divertirci fino alle 17:00 quando stremati decidiamo che per la giornata era abbastanza.

Il giorno dopo, mercoledì 23 ottobre, arriviamo in spiaggia verso le 10:30. La condizione che ci attende è decisamente diversa ed in linea con le previsioni. Nuvole cariche di pioggia con vento fotonico da 4.2/3.7 e onda! Temperatura dell’aria ancora decisamente mite, sui 22°. Senza esitare entriamo immediatamente in acqua, sono le 11:00.

Il vento è forte, con una direzione iniziale più da nord, e quindi più side. Onde di qualità, le più grosse anche sui due metri. Il divertimento inizia!


Man mano che le ore passano il vento ruota un po’ più da mare ma assestandosi come intensità e regolarità, decisamente forte ma perfettamente gestibile (vele dalla 3.7 alla 4.2). Il divertimento aumenta esponenzialmente, quasi da non crederci… la perfezione di Cannes, salti ad uscire e ad ogni bordo a rientrare onde da surfare per tutti!

Senza rendercene conto si fanno le 15:00 e decidiamo di fare la prima sosta dopo 4 ore in acqua! In quello stesso momento arriva il local di Imperia Alessandro “DeRox” accompagnato dal mitico fotografo Stefano Brugnola.
Siamo già decisamente “cotti” per affrontare una session fotografica… ci rinfociliamo un po’ raccogliendo le nostre ultime energie e rientriamo in acqua. Il vento aumenta ancora e decidiamo anche di cambiare vela, ognuno di noi arma la misura più piccola a disposizione, io la 3.7.
Le onde iniziano ad aumentare di dimensione minuto dopo minuto, le più grosse anche attorno al “mast high”. Sono belle spesse e la bolla su cui entrare incomincia a pretendere del rispetto.

Il vento è decisamente forte e le nostre ultime energie non ci permettono di dedicarci ai salti, avevamo già sulla schiena troppe ore di “botte”. Ci concentraimo di più sulle surfate godendo delle fantastiche onde che questo meraviglioso spot francese ci stava regalando. Il fotografo Stefano nonostante qualche scroscio di pioggia e il forte vento in faccia fa del suo meglio per immortalare la condizione, CLICCA QUI per vedere l’album completo.


Il team 4Windsurf non molla il colpo e rimaniamo praticamente in acqua da soli con solo più un paio di forti local francesi. Alle 18:00, quasi al buio, abbandoniamo il parco giochi. Carichiamo tutto e ci mettiamo in strada per il lungo viaggio di ritorno. Ed esattamente come previsto inizia a diluviare!

Grazie Cannes!
E grazie Stefano per le foto!

CON LA COLLABORAZIONE DI BestWind Surf Shop e Surf Segnana

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti