Pirelli lancia la gamma di pneumatici MTB

Le nuove Scorpion MTB si basano su una costruzione ottimizzata per ogni design e mescola SmartGrip Compound del battistrada, offrendo il meglio per ogni stile di guida.

01/03/2019
scritto da Cristiano Guarco
Pirelli Scorpion Hard, in evidenza il rinforzo sulla spalla

Pirelli Scorpion Hard, in evidenza il rinforzo sulla spalla

Pirelli amplia la sua presenza nel mondo del ciclismo entrando anche nel settore off-road con Scorpion MTB, la sua prima linea di gomme dedicata alle mountain bike. Pilastro portante della nuova gamma Pirelli è la proposta di una serie di modelli disegnata rispetto alla varietà di terreni, in base alla loro consistenza, dal compatto al cedevole. Facilmente comprensibile e sviluppata per ogni specifica esigenza, la linea Scorpion MTB è accompagnata da un’ingegnerizzazione dedicata per ogni singola misura e versione. Questa nuova famiglia offre ad ogni consumatore la gomma più adatta al suo riding abituale: di terreno, di stile, di ruota. Il risultato è una linea di pneumatici che garantisce prestazioni ai massimi livelli in ognuna delle misure o versioni scelte, a prescindere dalle condizioni climatiche.

Pirelli Scorpion Hard

Pirelli Scorpion Hard

La gomma offroad di Pirelli si chiama, non a caso, Scorpion MTB (trademark dell’azienda). Come già fu per le PZero Velo, gli pneumatici da strada che hanno visto il ritorno di Pirelli nella bici, anche per i copertoni MTB si è voluto scegliere un nome di significato. Le Scorpion, infatti, sono le storiche gomme motocross della P lunga, con cui l’azienda ha riportato oltre 70 titoli mondiali MX. Come tutte le gomme da bici di Pirelli, anche la nuova gamma di pneumatici MTB è stata sviluppata nel centro dell’innovazione Pirelli, i laboratori R&D di Milano Bicocca: il principale tra gli 11 centri di ricerca Pirelli nel mondo, che con oltre 1000 ricercatori dedicati, destina ogni anno circa 200Mil di euro per lo sviluppo e l’innovazione dei suoi pneumatici.

Pirelli Scorpion Mixed

Pirelli Scorpion Mixed

La mescola SmartGRIP Compound, cuore dei nuovi pneumatici, è stata prodotta negli stabilimenti Racing della P lunga, dove avviene anche l’ingegnerizzazione delle mescole delle note gomme di F1. Per la parte di prove, sviluppo prototipi e test, l’azienda si è affidata al suo collaudato reparto di Field Testing in Sicilia, già determinante valore aggiunto in più di 35 anni in campo Moto. Otto tester dedicati hanno svolto oltre 450 prove su diverse superfici e 40 data recording session, effettuando rilevamenti, misurazioni e montaggi su più di 800 prototipi e 7 diverse misure di cerchio. Il Pirelli Testing Department ha effettuato oltre 30.000 km e 95.000 m di dislivello totale, stressando le nuove Scorpion MTB su ogni tipo di terreno e in diverse condizioni atmosferiche.

Pirelli Scorpion Soft

Pirelli Scorpion Soft

Pneumatici per ogni uso e clima

All Terrain Bike: nasceva con questo nome la bici da montagna. Nel tempo, il concetto di “tutto terreno” si è spostato a favore di una decisa classificazione della tipologia di bici. Da XC, da Enduro, da Trail: ogni mezzo negli anni ha richiesto sempre più specifici prodotti e specializzazione, anche in ambito di gomme. Oggi, attenzione e tendenza tornano alle origini: la semplificazione. Le bici attuali sono sempre più capaci ed efficienti, sia in salita sia in discesa, rendendo obsolete le classificazioni tradizionali e spostando l’attenzione sullo stile di guida del rider e non più sul mezzo che utilizza. Anche Pirelli, coerentemente col suo consumer centric approach, si è focalizzata sul modo di andare in bici e sui terreni differenti, non sul mezzo meccanico. Pirelli è partita da qui per creare una linea di gomme che fosse adatta per il terreno su cui principalmente si usa la propria MTB. La gamma doveva essere comprensibile, chiara, semplice: dove la semplicità, come spesso accade quando si raggiunge l’essenza, racchiude in sé grande complessità di sviluppo e altissima tecnologia.

La gamma Pirelli dedicata alle MTB si compone di quattro modelli, definiti da un nome auto-esplicativo e da un codice colore, che ne identifica immediatamente il terreno per cui sono nate.

Pirelli Scorpion Rear

Pirelli Scorpion Rear

  • Scorpion H (Hard Terrain – rosso) sono dedicate ai terreni duri, i fondi compatti e con rocce ferme.
  • Scorpion M (Mixed Terrain – giallo) sono ideali sui terreni misti, dove i cambi possono anche essere imprevedibili o repentini, dall’hard-pack alla sabbia, ai sassi, alle radici.
  • Scorpion S (Soft Terrain – azzurro) danno il meglio sui fondi cedevoli e morbidi.
  • Scorpion R (Rear Specific – verde) offrono maggior trazione alla ruota posteriore e sono anch’essi dedicati a fondi misti.
Vista frontale di Pirelli Scorpion Soft

Vista frontale di Pirelli Scorpion Soft

SmartGRIP Compound: tenuta su asciutto e bagnato senza compromessi

Il cuore della tecnologia delle gomme Pirelli da MTB è l’innovativo SmartGrip Compound. Grazie a questa mescola specifica, la variabile “meteo” non incide sulla performance dei nuovi pneumatici, che sono stati progettati per offrire aderenza e maneggevolezza con qualsiasi condizione atmosferica. Come già fu per la SmartNET™ Silica, che risolveva il compromesso tra resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato delle PZero Velo da strada, così è per lo SmartGrip Compound, che nelle Scorpion MTB chiude il gap tra resistenza alla lacerazione e aderenza su superfici bagnate.
Nell’applicazione off-road, infatti, i tasselli del profilo di una gomma sono sollecitati meccanicamente in modo molto più elevato rispetto a quelli di qualsiasi pneumatico da strada. Le proprietà di grip, dunque, devono essere garantite sempre, senza compromettere la resistenza alla lacerazione della gomma.

Vista frontale di Pirelli Scorpion Rear

Vista frontale di Pirelli Scorpion Rear

Forte di un’incomparabile expertise acquisita nella formulazione delle mescole in oltre 110 anni di storia sportiva ai massimi livelli, Pirelli ha risolto questo punto critico con il nuovo SmartGrip Compound. Al contempo, ha anche ingegnerizzato le proprietà della mescola, dalle statiche (durezza e carico a rottura) alle dinamiche (smorzamento e rigidezza dinamica), per ogni modello e misura. Nasce così il primo “Tailored Development” nel campo degli pneumatici da bicicletta.

Vista frontale di Pirelli Scorpion Mixed

Vista frontale di Pirelli Scorpion Mixed

Misure per ogni esigenza

La grande esperienza acquisita da Pirelli in anni di presenza nel motocross è stata messa a frutto, in particolare, nella definizione dei disegni battistrada della gamma Scorpion MTB: forma e altezza dei tasselli, distanza, cross-link e angoli sono stati studiati per la massima efficienza di impronta sugli specifici fondi su cui si pedala. Nel disegnare le nuove gomme in base alla consistenza dei terreni, gli ingegneri della P lunga dovevano anche tenere conto di molte altre variabili: dallo stile di guida del rider ai più recenti sviluppi in termini di profili e misure dei cerchi. Per questo, nelle nuove Scorpion MTB la tecnologia di costruzione non è la stessa per tutte le misure di gomma: ogni misura beneficia di uno sviluppo dedicato.  La combinazione e l’interazione di strutture, rinforzi, proprietà statiche e dinamiche della mescola, misure e differenti disegni per i vari terreni, è stata per Pirelli un’area tecnica di innovazione, in termini di approccio allo sviluppo prodotto. Come da DNA Pirelli, che sviluppa tutti i suoi prodotti mettendo al centro le esigenze specifiche del consumatore, la gamma Scorpion MTB permette al rider di scegliere liberamente la misura che più si addice al proprio stile di guida, senza temere compromessi sulle performance.

Vista frontale di Pirelli Scorpion Hard

Vista frontale di Pirelli Scorpion Hard

Carcassa Lite per le competizioni

I modelli e le dimensioni dedicati alle competizioni XC/Marathon della gamma Scorpion MTB sono disponibili anche nella versione Lite: una carcassa alleggerita per esaltare le performance di guida e scorrevolezza. Rispetto alla versione standard, quella Lite utilizza una struttura più leggera e più morbida per ottenere il massimo della velocità e risparmiare peso per accompagnare gli atleti sui campi di gara. I modelli Scorpion MTB Lite sono dedicati alle gare, oppure ai rider leggeri o con stile di guida particolarmente leggero e preciso.

Pirelli Scorpion Hard Lite

Pirelli Scorpion Hard Lite

I primi prodotti della gamma Scorpion MTB di Pirelli arriveranno sul mercato a partire da marzo 2019. Al momento tutte le versioni sono disponibili in misura 29×2,2″ e 29×2,4″, sia tradizionale sia Lite, a parte il posteriore Scorpion Rear solo nella prima. I prezzi sono di 49,90  e 52,90 € rispettivamente per le sezioni di 2,2″ e 2,4″. I pesi vanno invece da 660 (Scorpion H Lite 29×2,2″) a 855 g (Scorpion S e Scorpion R 29×2,4″) secondo il modello. A settembre 2019 arriveranno anche i modelli da 27,5″.

Samuele Porro - Team Trek-Selle San Marco

Samuele Porro – Team Trek-Selle San Marco

Intanto Pirelli Velo ha deciso di supportare il team italiano Elite XCM Trek-Selle San Marco, che vanta nel proprio organico anche il campione tricolore Marathon Samuele Porro. Il debutto internazionale con il team e le nuove Scorpion MTB è in programma per la Absa Cape Epic 2019, stage race tra le più importanti al mondo.

Info: velo.pirelli.com

[fonte: comunicato stampa]

Potrebbe interessarti anche

Commenti