Protocollo di identità

29/09/2014
scritto da Gianpaolo Ragno

ID Match è il nome del sistema di posizionamento di Selle Italia. Un concetto innovativo partito poco più di un anno fa e destinato a cambiare la prestazione del ciclista combinata alla seduta in sella.

IDMATCH_Caliper_NEW

 

 

 

IDMATCH_Pelvic Inclinometer

IDMATCH_Measuring Tape_out copy

 

 

 

 

 

 

 

Nasce con l’obiettivo di gettare le fondamenta per la produzione delle selle su misura, diventando a oggi un timone per lo sviluppo di tutti quei concetti legati al posizionamento in bicicletta. La sella è un componente da cui non si può prescindere, da cui partono sensazioni, salute, espressione della forza e della qualità delle performance in generale. Approfondimenti eseguiti da parte dell’azienda veneta, metodiche e studi che hanno coinvolto il settore della medicina e biomeccanica, hanno messo in luce problematiche sconosciute o prese poco in considerazione. Selle Italia ha legato la produzione delle selle (da non dimenticare la tecnologia Friction Free) al posizionamento in bicicletta, rispettando aspetti morfologici ed espressione del gesto atletico. Alla fine del 2013 circa 25.000 ciclisti hanno provato ID Match tramite i centri autorizzati – 1.500 nel mondo, 250 in Italia. I dati riscontrati hanno messo in evidenza un aumento del 40% di atleti che necessitano di una sella Friction Free per soddisfare al meglio le proprie esigenze. Per ottenere il resoconto finale sono necessari quattro passaggi fondamentali:
1. identificazione dell’atleta attraverso i parametri generali, i dati della persona fisica;

PARAMETRI GENERALI

 

immagine#32. la rilevazione della distanza intertrocanterica tramite un apposito calibro, ovvero la misura precisa che esiste tra le due tuberosità del femore;

intertrochanteric distance

MISURAZIONE COSCIA

 

3. la circonferenza delle cosce, con partenza dalla radice del gluteo, ottenibile tramite l’impiego di una fettuccia millimetrata, relazionando la cifra numerica con la distanza intertrocanterica (step n. 2). Questo passaggio ha l’obiettivo di ricavare la distanza che intercorre tra le ossa ischiatiche;

distanza intertrocanterica

STEP 4_colonnavertebrale 2

 

 

4. rotazione del bacino, serve per misurare l’inclinazione del bacino con un apposito inclinometro pelvico. Con questo dato si può avere un’idea piuttosto precisa del livello di rotazione in avanti del bacino, differente tra ciclista e ciclista (anche in ambito professionistico). Da queste rilevazioni si può definire in modo ottimale se l’atleta necessita di una sella con taglio anatomico oppure no. I valori raccolti durante questi step hanno permesso di differenziare la gamma di selle in sei categorie, ognuna caratterizzata da segni distintivi e dedicata in maniera specifica.

colonnavertebrale

Le valutazioni finali che il protocollo ID Match è in grado di offrire, possono essere un supporto fondamentale per la scelta del telaio ottimale, come tipologia di prodotto e taglia.

Potrebbe interessarti anche

Commenti