Ritorna La Winter DH al passo del Tonale

Sabato 15 febbraio la pista Alpe Alta al Passo Tonale darà a vita ad una competizione sempre più spettacolare e divertente, grazie anche alla nuova formula Eliminator.

19/01/2020
scritto da Cristiano Guarco

Manca poco meno di un mese all’evento più folle ed elettrizzante dell’inverno delle due ruote, La Winter DH, in programma sabato 15 febbraio sulle nevi del Passo del Tonale. Giunto all’ottava edizione, il divertente appuntamento organizzato da Grandi Eventi Val di Sole è tappa irrinunciabile per chi anche in inverno non sa fare a meno della velocità su due ruote, mettendo alla prova il proprio manico sul più infido dei fondi.

Video: La Winter DH 2020 preview

Quest’anno, tuttavia, anche i “veterani” della Winter DH vanno incontro a tante e importanti novità, su tutte il nuovo percorso di gara: la pista “Alpe Alta” eleva infatti l’asticella del coefficiente tecnico, della velocità e del divertimento, offrendo una nuova sfida anche agli specialisti più navigati.

Gli atleti de La Winter DH lanciati a tutta velocità sulle nevi del Passo del Tonale

Partenza a 2.179 m, arrivo ai 1.880 m dell’abitato di Passo Tonale per l’evento inserito da quest’anno nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana. Il dislivello della discesa è di 300 metri per 1,8 km di lunghezza. Gli atleti si lanceranno subito sul ripido, creando la velocità necessaria per affrontare le prime porte da slalom gigante, assieme a dossi, gobbe e paraboliche che saranno disseminate sul tracciato.

Rispetto agli anni passati, un’altra importante novità è la formula dell’Eliminator. Gli atleti saranno divisi in batterie e i primi classificati di ogni batteria si qualificheranno al turno successivo. Una sfida totale dove serviranno doti di equilibrio e una certa sagacia tattica: la velocità non è tutto quando si lotta contro avversari molto agguerriti, che si tratti di biciclette muscolari o elettriche.

Gli istanti che precedono la partenza de La Winter DH

Nuovo format: Eliminator. Nuova pista: Alpe Alta

Infatti, dopo il successo del 2019, anche le eMTB saranno protagoniste in Val di Sole con una speciale categoria che permetterà anche agli appassionati dell’elettrico di vivere le emozioni de La Winter DH.

La prima volta di Martino Fruet

Martino Fruet in azione in Val di Sole - foto: Alex Luise

Martino Fruet in azione in Val di Sole – foto: Alex Luise

Il trentino veterano del cross country è pronto al debutto personale nella Downhill sulla neve in programma sabato 15 febbraio sulla pista Alpe Alta a Passo del Tonale. Debutterà insieme alla compagna di squadra al team Lapierre-Trentino, Anna Oberparleiter.

Martino Fruet, il grande veterano della mountain bike italiana, non ha bisogno di presentazioni. Vincitore di una tappa di Coppa del Mondo di MTB, il 42enne trentino si diverte ancora a lottare con i migliori, dimostrando un entusiasmo da eterno ragazzo, e soprattutto la grande voglia di cimentarsi in tutte le specialità delle due ruote – dall’Enduro al Ciclocross fino al Gravel. Ma anche per lui c’è ancora spazio per una prima volta.

“Sarà la mia prima volta in una Downhill sulla neve – ammette Fruet – non so cosa aspettarmi ma spero di divertirmi tantissimo. La Winter Downhill è una gara unica nel suo genere: non credo ci siano tanti atleti esperti in questo tipo di condizioni e per questa ragione la gara si preannuncia molto combattuta e spettacolare. Chi viene dal Downhill avrà sicuramente qualche vantaggio, ma anche per gli specialisti del Cross Country potrebbe essere un’esperienza di cui far tesoro.”

Info e iscrizioni: www.valdisolebikeland.com

[fonte: comunicato stampa | foto: Photo Team]

Potrebbe interessarti anche

Commenti