Home Mtb Eventi Azzurri, giornata di secondi posti

Azzurri, giornata di secondi posti

0

Non c’era solo la Coppa del Mondo in Val di Sole nell’ultimo weekend internazionale della Mtb. In Svizzera la Nationalpark Bike Marathon ha confermato l’eccezionale stato di forma di Samuele Porro, il portacolori della Trek Selle San Marco battuto solo in volata dal tedesco Jochen Kass. La classica dell’Engadina ha visto al via oltre 2.200 biker, anche perché la prova aveva il valore di campionato svizzero. Porro ha attaccato sin dalla prima parte, rientrando sul passo Cassana sul tedesco Marcus Kaufmann che era andato in fuga. In discesa Kass si è aggiunto alla coppia e nella salita di Guarda Kaufmann ha pagato lo sforzo. La volata ha premiato di un nulla il teutonico in 5h33’32”, mentre Kaufmann ha chiuso a 26” davanti all’elvetico Konny Looser che ha così conquistato il titolo nazionale. La distanza coperta era di 137 km. In campo femminile conferma dell’eccezionale condizione fisica per l’austriaca Angelika Tazreiter, già terza agli Europei, in 6h26’15”, anche per lei un successo allo sprint sulla svizzera Esther Suss, che così si aggiudica il titolo, terza l’altra austriaca Christina Kollmann a 15’19”.

Il podio del campionato svizzero (foto organizzatori)

Italiani protagonisti anche alla Birkebeinerrittet di Lillehammer, in Norvegia, la più grande Marathon per numero di partecipanti che festeggiava le sue nozze d’argento. La Wilier Force torna a casa con l’ennesima impresa di Johnny Cattaneo, che ha sfiorato il colpo grosso sugli 86 km per 1.400 metri che congiungono Rena a Lillehammer, con la particolarità che tutti i concorrenti devono pedalare con lo zaino in spalla per ricordare l’origine della gara, ossia la riproposizione del trasporto dell’erede al trono di Norvegia, un bambino del peso di 3,5 kg, sugli sci di fondo all’epoca delle invasioni barbariche. Tornando alla gara, Cattaneo solo nel finale ha dovuto cedere al padrone di casa Erik Nordsaeter Resell, primo in 2h28’20” con soli 15” sull’italiano, terzo a 17” l’altro norvegese Sigurd Mellemsaeter. Buona prova anche per Diego Cargnelutti, giunto nono a 5’22” mentre Massimo Debertolis ha chiuso 18° a 7’56”. Fra le donne prima posizione per la specialista svedese Jennie Stenerhag in 3h03’13” in volata davanti alle norvegesi Hildegunn Gjertrud Hovdenak e Ingrid Lorvik a 15”.

La premiazione della Birkebeinerrittet con Cattaneo a sx (foto organizzatori)

Tornando alla Coppa del Mondo, a Winterberg (GER) è ripresa quella di Eliminator. Vittoria norvegese grazie a Torius Bern Hansen davanti al francese Titouan Perrin Ganier e all’olandese Jeroen Van Eck, con ottava piazza per l’azzurro Andrea Menichetti. Norvegia in primo piano anche fra le donne con Ingrid Sofie Boe-Jacobsen che ha preceduto l’olandese Lizzy Witlox e la svizzera Aline Seitz.

La vittoria della Jacobsen a Winterberg (foto organizzatori)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui