Pubblicità
Home Mtb Test Bosch Nyon il nostro test
Pubblicità

Bosch Nyon il nostro test

0
Bosch Nyon review - cover

Bosch ha introdotto la seconda generazione del display Nyon con sistema di navigazione integrata. Nato nel 2014, è stato completamente rivisto per il 2020, equipaggiando di serie alcune eBike di alta gamma oltre a essere proposto come opzione per chi cerca il meglio in un’unità di controllo.

Bosch Nyon: tutto nuovo

Il design di Bosch Nyon è più tradizionale rispetto alla prima interpretazione, con un display dalle dimensioni più contenute e un profilo più raffinato. Anche la modalità di controllo è più semplice, grazie allo schermo touch di alta qualità: basta scorrere con un dito per passare da una schermata all’altra, oppure utilizzare i tradizionali pulsanti del comando remoto, introdotto insieme alla quarta generazione della piattaforma Performance Line.

Bosch Nyon review - 01Il comando fisico sul manubrio consente anche di accedere al menu di accesso rapido con alcune funzioni essenziali, come il controllo dello zoom sulla mappa, diversamente per tutte le altre si utilizza il touch screen.

Altri vantaggi da non sottovalutare sono l’alimentazione tramite la batteria della eBike e il supporto al manubrio, molto stabile oltre che comodo nelle operazioni di rimozione e montaggio del display.

Qui potete trovare tutte le informazioni tecniche su Bosch Nyon: www.bosch-ebike.com/it/prodotti/nyon/. Proseguiamo ora con la nostra prova, eseguita con una eBike Moustache Samedi 27 Xroad FS 7.

Bosch Nyon review - 06Navigazione intelligente

La funzione di navigazione è sicuramente la più attraente, potendo visualizzare i dati della pedalata su uno schermo ampio, luminoso, e ben definito. Il primo passo da compiere per abilitarla è collegare Nyon a una rete Wi-Fi, così da scaricare mappe e altri aggiornamenti.

Il secondo è installare la app Bosch eBike Connect sullo smartphone e accedervi con l’account personale. Da questo momento in poi è possibile sincronizzare le attività, cercare una destinazione da raggiungere in bici, verificare lo stato del display e della eBike su cui è montato, oltre ad accedere alla guida online, alle ultime novità e alle funzioni addizionali (a pagamento).

Abbiamo le modalità di supporto personalizzate dall’utente, fino a quattro addizionali (6,09 €), e la più interessante Premium Lock: per 9,99 €, Nyon funziona da chiave per la eBike, infatti rimuovendolo il motore si disattiva, un’integrazione “smart” alla serratura meccanica, rendendola meno attraente per i ladri.

Bosch Nyon review - 02Torniamo alla modalità di navigazione, a cui si accede toccando l’icona della lente d’ingrandimento nella schermata della mappa. È possibile salvare le destinazioni più frequenti come il luogo di lavoro e la propria casa, oltre a cercare indirizzi nella barra di ricerca e ovviamente selezionare quelle raggiunte in precedenza dall’elenco in cronologia.

Torna molto utile selezionare la destinazione tenendo premuto un punto sulla mappa per almeno due secondi. Tutti è molto semplice e intuitivo, potendo naturalmente scegliere le opzioni di viaggio: più rapida, quella che evita le strade principali e, nel caso di una eMTB, quella che includerà sentieri e sterrate, se e quando disponibili.

Abbiamo notato che nell’utilizzo urbano, nel caso specifico a Milano, Nyon sceglie di percorrere le piste ciclabili quando presenti nella mappa. Dobbiamo rilevare anche i difetti, come l’impossibilità di aggiungere tappe intermedie e personalizzare a fondo la modalità di calcolo del percorso.

Bosch Nyon review - 03Ovviamente è possibile creare un percorso sulla app eBike Connect e poi sincronizzarlo con il display, o addirittura importarlo dal proprio account Komoot, piattaforma che dialoga direttamente con Nyon sincronizzando eventualmente tutte le proprie attività. Tutte le operazioni di sincronizzazione avvengono tramite connessione wireless, tramite il proprio smartphone o collegamento alla rete Wi-Fi.

Ovviamente, una volta impostate la propria destinazione, Nyon visualizzerà anche una stima del consumo di batteria in base alla modalità di assistenza selezionata, fornendo la distanza residua, avvertendo l’utente nel caso di batteria insufficiente. Nel caso si cambi il supporto durante la pedalata (e la velocità), il sistema calcola in tempo reale l’autonomia e il tempo a destinazione.

Le funzioni tradizionali sono tutte presenti, come l’avviso di svolta visuale e acustico. Purtroppo manca la funzione vocale, un plus che ci sarebbe piaciuto trovare. È invece presente la funzione ricalcolo, particolarmente rapida nel trovare la nuova soluzione.

Bosch Nyon review - 04Attenzione al fitness

Bosch Nyon non è solo un computer con ampio display e navigazione integrata. Infatti l’unità di controllo Bosch può essere usata in abbinamento a una fascia cardio Bluetooth per monitorare la propria frequenza cardiaca, integrando questa informazione con quelle relative alla spinta del motore.

Tiene sotto controllo la cadenza di pedalata, la potenza generata dalla power unit e quella stimata dell’utilizzatore, oltre alla classica velocità, al dislivello, e alla stima delle calorie consumate.

Buona parte delle informazioni sono visualizzate in tempo reale sullo schermo, per accedere ai dati completi è necessario sincronizzare l’attività e poi aprirla sull’apposita scherma della app eBike Connect.

Bosch Nyon review - 05Conclusioni

La più recente interpretazione di Bosch Nyon è una pietra angolare nel settore delle eBike. È il computer di bordo definitivo, non serve girarci attorno, non esiste nulla di così completo e funzionale.

A parte qualche lacuna facilmente risolvibile con potenziali aggiornamenti software, offre tutto quello che può desiderare l’utilizzatore di eBike per controllare la propria bici, e pianificare con successo e sicurezza i proprio percorsi. Lavora in modo esemplare da solo, ma soprattutto in combinazione con l’essenziale ma capace app Bosch eBike Connect.

Chi vuole maggiore flessibilità può sfruttare il supporto completo della nota piattaforma Komoot per la navigazione e la progettazione delle proprie avventure in eBike, sia road sia off-road. Con una piccola spesa aggiuntiva Nyon diventa anche un potente deterrente contro i furti.

Il plus è la possibilità di aggiornare la propria bici a pedalata assistita con il più evoluto sistema di controllo e navigazione Bosch (consigliamo di rivolgervi a un rivenditore specializzato del marchio tedesco per la verifica della compatibilità).

Bosch Nyon review - 07In definitiva, questo Bosch Nyon è la migliore soluzione integrata sul mercato per chi cerca un dispositivo GPS facile da usare in ogni situazione, dal commuting urbano alle escursioni fuori porta, anche su sterrate e sentieri.

La bici: Moustache Samedi 27 Xroad FS 7

La nostra prova del display Bosch Nyon è avvenuta con una eBike Moustache Samedi 27 Xroad FS 7. Per il produttore francese, veterano nel settore della pedalata assistita, questa è una bici perfetta per la città, ma anche per le strade bianche, non troppo pesante, ben accessoriata, che può essere portata ovunque.

Moustache Samedi 27 Xroad FS 7 - biciMoustache Bikes è pioniere in questo genere di eBike polivalenti, continuando a sviluppare la famiglia Xroad nel corso degli anni, con un solo obiettivo in mente: una bici per tutti, per fare tutto.

Samedi 27 Xroad è la più recente interpretazione di questa serie, una eBike a suo agio sia sulle ciclabili sia sulle strade forestali, grazie a un efficace mix di caratteristiche infallibili. La geometria è stata aggiornata, con un telaio compatto e un baricentro ribassato. I vari modelli sono differenziati sia per motore adottato sia per tipologia del telaio – se front o full suspended – e allestimento.

Moustache Samedi 27 Xroad FS 7 - 02La nostra FS 7 si colloca ai vertici della serie, con la sospensione posteriore Magic Grip Control da 100 mm sviluppata da Moustache, per il massimo comfort, potendo contare sempre su una grande manovrabilità e su tutto il supporto offerto dal pacchetto Bosch Performance Line CX di quarta generazione con batteria da 625 Wh integrata nel telaio in alluminio 6061.

Il pacchetto è realmente accattivante per un utilizzo molto vario, dalle ciclabili cittadine allo sterrato leggero: forcella Suntour Mobie 25 Air da 100 mm con blocco, trasmissione Shimano XT 1x11v con corona da 38 denti e cassetta 11-42d, freni a disco Shimano MT400 con rotori da 180 mm all’anteriore e al posteriore, pneumatici Hutchinson Python 27,5″x2,10″ montati su ruote Moustache, reggisella telescopico KS 900I da 100 mm di abbassamento, sella Selle Royal Shadow Ergonomic Gel, cockpit Moustache ergonomico con attacco regolabile in altezza.

Non mancano accessori pratici che semplificano la vita, come il portapacchi lowrider compatibile con sistemi di fissaggio QL3 e MIK, le potenti luci Supernova E3/Spanninga Presto2Guard (anteriore/posteriore) alimentate dalla batteria della eBike, i parafanghi in alluminio a doppia parete, e il cavalletto regolabile.

Moustache Samedi 27 Xroad FS 7 è disponibile in quattro taglie da S a XL, in colorazione verde inglese lucido. Pesa 25,3 kg, mentre il prezzo è di 5.399 €.

Info: www.bosch-ebike.com/

Bosch Performance Line CX 2020 update: cosa cambia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità