Home Mtb Eventi Chiara Teocchi sbanca il Tricolore Eliminator

Chiara Teocchi sbanca il Tricolore Eliminator

0

La splendida cornice del centro storico di Rovereto, ha ospitato sabato la seconda edizione del Campionato Italiano MTB XCE, una delle più spettacolari gare dedicata alle ruote grasse, su un circuito di 370 mt e 25 di dislivello. Pioggia, pioggia, pioggia, che ha reso tutto più difficile, ma nessun incidente, evidentemente gli Organizzatori hanno preparato il percorso in maniera ottimale. La gara è scattata alle 15.30 e nelle sue fasi iniziali si è corso a cronometro; quindi i migliori 16 tempi di ogni categoria sono passati alla spettacolare fase ad eliminazione.

La prima sorpresa è l’eliminazione di Fruet, che dopo una scivolata, per la foga di recuperare, sbaglia ancora e non si qualifica. Cominciano le eliminatorie in batterie da 4; senza soste in due si qualificano e due restano fuori.

La gara finale dei top riders, la categoria Open, ha mandato in scena un entusiasmante duello fra Silvestri e Righettini. Silvestri, braccato scivola e Righettini è nel momento giusto, nel posto giusto: trionfo e secondo tricolore in sei giorni.

Andrea Righettini: “La gara di oggi è stata particolare e mi è piaciuta molto, soprattutto la salita delle Scalette. Vincere a Rovereto, in casa, è emozionante e, da trentino, arrivare primo è ancora più bello. Non mi aspettavo un successo di questa portata, bello. Sapevo di non essere tra i favoriti per la vittoria ma vista la buona forma di questo periodo ho voluto crederci fino al momento delle qualifiche. Poi in finale ho dato il tutto per tutto per superare Silvestri a poche curve dalla fine e ce l’ho fatta”. Seconda piazza per Elia Silvestri davanti a Daniele Braidot e Thomas Paccagnella.

Il contro-altare, Martino Fruet, deluso come non mai in una giornata che definisce partita male e chiusa peggio.

In campo femminile la favorita e Campionessa uscente Anna Oberparleiter non è riuscita a piegare la giovane Chiara Teocchi, brava ad interpretare il circuito. Nei giovani vincono Martina Berta e Jonas Seiwald. Nella categoria Masters vittoria di Marcher.

Raggiante la Teocchi, che vince pur da junior la Open femminile; delusa Anna Oberparleiter che non ha potuto trovare l’attimo fuggente e si deve accontentare dell’argento.

L’Arcobaleno Carraro Team, collaudato comitato organizzatore locale dell’evento, anche in questa occasione ha puntato fortemente su una manifestazione di grande richiamo. Il Campionato Italiano MTB XCE, oltre ad attirare i migliori bikers italiani, ha visto al via anche molti giovani. Tutti i partecipanti hanno apprezzato la “sfida” fra le vie del centro città: una cornice tanto insolita quanto scenografica per una gara di mountain bike, così come lo erano gli ostacoli artificiali.

Le premiazioni, la vestizione delle maglie tricolore, l’inno di Mameli, gli atleti che ripartono verso casa e gli organizzatori che devono smontare tutto e ripristinare. In questa due giorni tanti alberghi di Rovereto e dintorni hanno ospitato atleti, organizzazione e seguito, cui vanno aggiunti i 30 camper che hanno fatto “tappa”.

Grazie al supporto dei volontari, dell’Ufficio Sport del Comune di Rovereto, degli Operai del Cantiere Comunale e delle Forze dell’Ordine, L’Arcobaleno Carraro Team ha gestito una manifestazione che ha colto nel segno, sperando di non aver disturbato troppo chi nel centro di Rovereto ci lavora o abita.

Da Paolo Garniga, coordinatore organizzativo, un grazie sincero anche a chi ci ha sostenuto: Casse Rurali Trentine, Comune di Rovereto-Assessorato allo Sport, Quad, Ciclo Promo Components, ProAction, Selle Italia, Comunità della Vallagarina, B.I.M., a tutti i nostri volontari che erano oggi 41, ai Giudici, alle Forze dell’Ordine, all’Uff. Sport del Comune di Rovereto e all’Assessore Frisinghelli. Oggi con questa pioggia tutte le difficoltà si sono amplificate, ma siamo usciti in piedi!

Seguite lo special di un ora, giovedì 31 luglio “SCRATCH” su canale Italia 159 del satellitare terrestre.

Comunicato stampa