Home Mtb News Cicloraduno Nazionale FIAB dal 20 al 26 giugno in Maremma
Pubblicità

Cicloraduno Nazionale FIAB dal 20 al 26 giugno in Maremma

0

Migliaia di appassionati delle due ruote in Maremma per il Cicloraduno nazionale FIAB: saranno 21 i percorsi dedicati alle famiglie, agli appassionati e ai professionisti della due ruote nei luoghi più belli della Maremma Toscana.

Cicloraduno Nazionale FIAB Cicloraduno Nazionale FIAB

Il ventottesimo Cicloraduno nazionale di FIAB si svolgerà dal 20 al 26 giugno 2016 in Maremma, a Grosseto. Sarà un’edizione totalmente dedicata alle famiglie e alla sostenibilità ambientale, con una media di 3 percorsi al giorno differenziati per luogo e per difficoltà. L’evento toccherà aree di grande pregio ambientale, storico e paesaggistico, e sarà realizzato da FIAB in collaborazione con il Centro per lo sviluppo sostenibile di Legambiente, che ha sede a Rispescia (Grosseto), e che contribuirà con le proprie competenze al fine di realizzare un evento a ridotto impatto ambientale. Per partecipare si possono scegliere due formule: la Week, che dura tutta la settimana, dal 20 al 26 giugno, o la Weekend che va da giovedì 23 a domenica 26 giugno.

Ogni giornata del Cicloraduno sarà dedicata a un tema specifico riguardante la Maremma: storia, cultura, tradizioni, enogastronomia e ambiente, mentre saranno 21 i percorsi totali divisi in 4 tipi: corti, medi, lunghi e percorsi per mtb. I corti, pensati per le famiglie o per chi vuole pedalare in tranquillità, saranno itinerari facili di circa 20-30 km. I medi, sempre prevalentemente su asfalto, raggiungeranno i 50-60 km e affronteranno qualche lieve salita. I lunghi arriveranno a 70-80 km, con un dislivello complessivo di circa 500 metri, mentre quelli in mtb saranno prevalentemente su sterrato.

Cicloraduno Nazionale FIAB - Maremma Cicloraduno Nazionale FIAB – Maremma

Ecco il programma giorno per giorno:
– Lunedì 20 giugno sarà dedicato alla Città di Grosseto e ai suoi dintorni: entroterra maremmano, tra gli olivi e i vigneti del Morellino di Scansano, oppure le spiagge di Principina a Mare.
– Martedì 21 giugno giornata dedicata all’antica storia della Maremma: si partirà alla scoperta di antichi insediamenti etruschi, come Roselle e Vetulonia.
– Mercoledì 22 giugno giornata dedicata alle Colline Metallifere e al passato minerario della Maremma, con tutti i percorsi che partiranno da Follonica (il trasferimento avverrà in treno) e toccheranno Cala Violina, Massa Marittima, i boschi delle Bandite di Scarlino e il Museo minerario di Gavorrano.
– Giovedì 23 giugno si aprirà ufficialmente il Cicloraduno, e la giornata sarà dedicata a Grosseto e alle tradizioni della Maremma come quella dei Butteri, i cow-boy della Maremma.
– Venerdì 24 giugno sarà dedicato a un luogo simbolo di questa bellissima terra: il Parco regionale della Maremma. Saranno toccate le spiagge di Marina di Alberese, gli antichi ruderi dell’abbazia medievale di San Rabano, la foce del Fiume Ombrone, il borgo medievale di Talamone e quello di Montiano.
– Sabato 25 giugno alla scoperta dei borghi medievali della Maremma come Montemassi, Montorsaio e Paganico.
– Domenica 26 giugno, giornata di chiusura, dedicata alla costa maremmana e alla palude. I percorsi toccheranno le spiagge di Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto.

Per maggiori informazioni, costi, strutture convenzionate dove alloggiare e orari del Cicloraduno è possibile visitare il portale ufficiale www.cicloraduno.it. Sul sito ci si può iscrivere online entro e non oltre il 31 maggio 2016. Segreteria organizzativa: Fabio Tognetti, mail f.tognetti@festambiente.it, tel. 0564 48771.

Pubblicità