Pubblicità
Home Running News COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE il nuovo recupero!
Pubblicità

COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE il nuovo recupero!

0
COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE perfetti per recuperare anche davanti alla televisione
COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE perfetti per recuperare anche davanti alla televisione

COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE è la nuova proposta di Compex per tutti gli atleti che prestano particolare attenzione alla fase di recupero, contribuendo al trattamento di gonfiori e indolenzimenti e velocizzando la fase di recupero.

L’importanza del recupero x Compex

Il recupero è una fase fondamentale dell’attività fisica, per certi versi ancor più importante dell’allenamento stesso. Indipendentemente dal livello in cui si pratichi lo sport, dopo un allenamento, una gara o uno sforzo fisico è importante alleviare eventuali dolori, rigidità muscolari e indolenzimenti. In questo modo si evita di sovraffaticare i muscoli e si è pronti per ripartire. Per facilitare e velocizzare la fase recupero, Compex ha sviluppato AYRE.

 

Sollievo immediato con COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE

I COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE forniscono sollievo immediato agli arti inferiori, riducono indolenzimenti e gonfiori di varia natura, oltre ad aiutare a recuperare più rapidamente.

Tutto ciò grazie a un principio molto semplice: una pressione dinamica esercitata sugli arti inferiori che aumenta il flusso sanguigno e regala un’immediata sensazione di benessere.

Tecnologia innovativa di Compex

Portatili e utilizzabili in qualsiasi momento, i COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE lavorano in totale autonomia: ogni gambale è dotato di batteria ricaricabile e, essendo wireless, non necessitano di alcun collegamento alla presa di corrente durante l’utilizzo.

Comandi sul gambale

Inoltre, anche i comandi di compressione sono direttamente integrati sui gambali, così da facilitare l’utilizzo ed evitare l’ingombro di eventuali cavi. La batteria agli ioni di litio ha un’autonomia di tre ore. I gambali AYRE sono dotati di quattro camere di compressione che, in base alle proprie esigenze e preferenze, possono essere gonfiate secondo due modalità: una ad una separatamente, o tutte insieme partendo dai piedi fino alla coscia, così da facilitare il flusso sanguigno e lo smaltimento delle scorie nei muscoli trattati.

Regolabili

I COMPEX RECOVERY BOOTS AYRE offrono anche la possibilità di regolare la potenza di compressione: la pressione può infatti essere incrementata a scatti di 10 mmHg fino a un massimo di 120 mmHg. I nuovi COMPEX AYRE presentano rivestimenti esterni e interni di alta qualità che facilitano la pulizia. Infine, grazie a una pratica borsa inclusa nella confezione, sono facilmente trasportabili anche quando si è fuori casa.

Prezzo consigliato al pubblico: 599,99 Euro

Se volete saperne di più, QUI! 

Chi è Compex

Da oltre trent’anni Compex rappresenta il marchio leader nel comparto dell’elettrostimolazione applicata allo sport, al trattamento del dolore e al fitness in generale. La tecnologia di COMPEX nasce da solide radici svizzere e ampi studi scientifici in campo medico. Nel corso degli anni, il reparto di ricerca e sviluppo dell’azienda ha sviluppato uno trattamento semplice da usare, pur mantenendo l’elevata efficacia della elettroterapia. Tra le numerose innovazioni di Compex spicca la Muscle Intelligence™ che consente di personalizzare automaticamente i parametri di stimolazione in funzione della fisiologia dell’utilizzatore.

Articolo precedenteTelepass sponsor di Cortina2021
Articolo successivoRobby Naish a Jaws
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità