DT Swiss, nuova generazione di ruote MTB

0
DT 1501 - serie

DT Swiss ridefinisce le due principali famiglie di ruote dedicate alla MTB, con un’offerta più razionale e semplice da comprendere. La differenza principale sta nel materiale utilizzato per i cerchi: il carbonio è il protagonista principale della serie EX 1501 Spline One, mentre 1700 Spline si affida all’alluminio. Entrambe vengono declinate in tre modelli, a seconda della destinazione d’uso: XC, Trail o Enduro.

DT 1501 - sezione cerchio

1501 Spline One

In pratica DT Swiss ha scelto di impiegare solo la nobile fibra per la serie di riferimento sul mercato. Perché? Semplice, il carbonio rende possibile costruire ruote più leggere, migliorando il comportamento di modelli specifici per le varie destinazioni d’uso. Insieme ad altri miglioramenti applicati alle nuove 1501 Spline One, il peso si riduce di circa 180 g per set di ruote, rispetto alla precedente generazione, senza fare rinunce di alcun tipo.

DT 1501 - raggi

La tecnica

Non abbiamo solo cerchi in leggero e rigido carbonio, ma anche tanto altro. Partiamo dai raggi Competition Race. Si ottiene una struttura rigidissima, per una guida super precisa, senza perdere in capacità di lettura del terreno (“compliance”, come dicono gli inglesi). I raggi a doppio spessore sono leggeri e robusti, rispetto alla precedente generazione Competition troviamo una sezione centrale più sottile di 0,2 mm, portando a una riduzione di peso senza compromessi per la durabilità.

DT 1501 - ruota libera

Passiamo ai nuovi mozzi 240 con ruota libera Ratchet EXP (ne abbiamo parlato qui). Sono più leggeri, più rigidi, più precisi, ma anche più facili da gestire. La nuova ruota libera, con 36 punti d’ingaggio, trasferisce il carico della pedalata direttamente sui trail, con una robustezza finora sconosciuta.

DT 1501 - cerchio

La famiglia 1501 Spline One

Tre sono i set di ruote a catalogo, identificati dalla sigla iniziale: XRC per il cross country, XMC per il trail riding, EXC per l’enduro.

XRC 1501 Spline One

DT XRC 1501 Spline One
DT XRC 1501 Spline One

Le ruote devono essere leggere, performanti, con una minima resistenza al rotolamento. Molti sono i fattori in gioco: dimensione della ruota; sezione, caratteristiche, e pressione dello pneumatico; tipo di terreno affrontato. Molti di questi fattori sono influenzati dalle ruote, e uno dei punti in cui si può agire e il supporto offerto alla gomma. Un cerchio più largo – ora da 30 mm di sezione interna – offre una piattaforma più performante, permettendo anche minori pressioni d’esercizio e carichi inferiori, per una scorrevolezza superiore sulle superfici più sconnesse. Migliora anche l’area di contatto a terra, soprattutto in curva, per un controllo superiore grazie a un insieme cerchio/pneumatico più solido. Poter gonfiare le gomme a pressioni inferiori assicura invece una superiore capacità di scorrere su superfici sconnesse, con una migliore lettura del terreno, che si traduce anche in una guida meno faticosa.

Questi i dettagli tecnici delle nuove ruote XRC 1501 Spline One: dimensione di 29″; assi Boost; mozzi 240 per raggi a testa dritta con corpo ruota libera Ratchet EXP; supporto dischi Center Lock (adattatore a 6 fori incluso); cerchi hookless in carbonio, finitura UD, tubeless ready, con larghezza di 30 mm; raggi DT Competition Race; nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio; peso a partire da 1.544 g la coppia; prezzo a partire da 1.499 €.

XMC 1501 Spline One

DT XMC 1501 Spline One
DT XMC 1501 Spline One

Il brand elvetico ha lavorato sul rapporto robustezza/peso, per renderlo più vantaggioso in questa categoria d’utilizzo, dove il perfetto bilanciamento tra i vari fattori in gioco è fondamentale per la soddisfazione del biker. Un peso più contenuto riduce il momento d’inerzia, con ruote più reattive in accelerazione e una riduzione dell’energia spesa dal ciclista in salita, senza dimenticare il grande divertimento in discesa. La resistenza agli impatti dei cerchi in carbonio XMC si colloca a metà strada tra XRC e EXC: la classificazione è ASTM 4 (utilizzo di componenti in condizioni difficili) con un peso massimo sopportabile di 120 kg per il sistema formato da bici e biker.

Questi i dati tecnici delle ruote XMC 1501 Spline One: misure da 27,5″ e 29″; assi Boost; mozzi 240 per raggi a testa dritta con ruota libera Ratchet EXP; innesto dischi Center Lock (adattatori a 6 fori inclusi); cerchi in carbonio, profilo hookless, finitura UD, tubeless ready; raggi DT Competition Race; nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio; pesi a partire da 1.545/1.639 g (27,5″/29″); prezzi da 1.499 € per il set di ruote.

EXC 1501 Spline One

DT EXC 1501 Spline One
DT EXC 1501 Spline One

Quando si sviluppa una ruota da enduro l’obiettivo principale è la resistenza agli impatti. La ragione è chiara: quando si percorrono i trail più punitivi, il biker vuole fidarsi delle proprie ruote. Oltre alla resistenza, DT Swiss ha curato la riduzione del peso. Una ruota più leggera è più agile e precisa, permettendo al rider di avere il pieno controllo della situazione, procedendo come su binari. A causa delle minori masse rotazionali, è necessaria una minore potenza frenante: il biker controlla una massa inferiore, e quindi è in grado di manovrare la bici in modo più facile, risparmiando energie preziose sulle discese più lunghe e sfidanti. Queste sono le ragioni principali per cui DT Swiss ha scelto il carbonio anche per l’enduro: 176 g in meno rispetto alla precedente serie di ruote EXC 1501 Spline One. Per finire, la certificazione è ASTM livello 4, con massimo carico di 130 kg.

I dati tecnici delle ruote EXC 1501 Spline One: diametri da 27,5″ e 29″; assi Boost; mozzi 240 con ruota libera Ratchet EXP; innesto dischi a 6 fori oppure Center Lock; cerchi in carbonio, profilo hookless, finitura UD, tubeless ready; raggi DT Competition Race; nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio; pesi a partire da 1.609/1.719 g (27,5″/29″); prezzi da 1.499 € per il set di ruote.

DT 1700 Spline One - ruote

1700 Spline

L’offerta DT Swiss viene riorganizzata con l’alluminio che diventa protagonista assoluta della gamma 1700 Spline. I cerchi in lega del marchio svizzero sono conosciuti e apprezzati per il peso contenuto, l’alta qualità, e la robustezza. Sono saldati e, in combinazione con l’interfaccia proprietaria PHR tra nippli e raggi che distribuisce il carico su un’area più ampia, mostrano anche pareti più sottili, riducendo le masse rotazionali. DT Swiss ha sviluppato profili specifici in base alle diverse destinazioni d’uso.

DT 1700 Spline One - sezione cerchio

La tecnica

Tre sono i cerchi impiegati sulle ruote 1700 Spline. Si parte da XR 391 per il cross country, con sezione interna di 25 mm. Si passa a XM 481 per trail riding, con sezione interna di 30 mm e rispetto delle specifiche ASTM 4 e massimo carico di 120 kg. Si chiude con EX 511 dedicato all’enduro: sempre con sezione di 30 mm, ha pareti leggermente più spesse del fratello minore XM 481, rispettando le stesse specifiche ASTM 4 ma con massimo carico di 130 kg.

La scelta dei mozzi ha messo in primo piano l’affidabilità, la leggerezza, e la facilità nella manutenzione. Troviamo la serie DT Swiss 350, che condivide molti elementi con i famosi 240. Troviamo quindi la ruota libera Ratchet System SL, versione alleggerita con 36 punti d’ingaggio e innesto più diretto (10°), per un ottimo compromesso complessivo tra robustezza, peso e trasmissione della potenza.

DT 1700 Spline One - mozzo

I raggi sono DT Swiss Competition, sfinati con sezione di 2,0/1,8 mm. Sono tra i più versatili della produzione del marchio elvetico, realizzati con il processo produttivo brevettato di forgiatura a freddo: il materiale è più denso con un diametro ridotto, oltre ad aiutare a renderli più robusti mantenendo una buona duttilità.

DT 1700 Spline One - nippli

Per finire, tutte le ruote DT 1700 Spline sono realizzate a mano negli stabilimenti del marchio svizzero in giro per il mondo (Svizzera, Polonia, Asia, America).

DT 1700 Spline One - cerchio

La famiglia 1700 Spline

Tre sono i modelli che compongono la serie 1700 Spline, espressamente dedicati alle discipline XC, trail ed enduro, e identificati dalle rispettive sigle XR, XM ed EX.

XR 1700 Spline

DT XR 1700 Spline
DT XR 1700 Spline

Disponibili in diametro da 29″, le ruote da XC hanno assi Boost, mozzi 350 per raggi a testa dritta con ruota libera Ratchet SL 36, cerchi in alluminio saldato da 25 mm con interfaccia PHR per raggi/nippli, raggi DT Competition, nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio, peso da 1.672 g, certificazione ASTM 3 (massimo carico di 110 kg), prezzo da 698,80 €.

XM 1700 Spline

DT XM 1700 Spline
DT XM 1700 Spline

Le ruote da trail sono disponibili in versione 27,5″ o 29″, hanno assi Boost, mozzi 350 per raggi a testa dritta con ruota libera Ratchet SL 36, cerchi in alluminio saldato da 30 mm con interfaccia PHR per raggi/nippli, raggi DT Competition, nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio, peso da 1.748 g, certificazione ASTM 4 (massimo carico di 120 kg), prezzo da 698,80 €.

EX 1700 Spline

DT EX 1700 Spline
DT EX 1700 Spline

Chiudiamo con le ruote da enduro, disponibili in versione 27,5″ o 29″, hanno assi Boost, mozzi 350 per raggi a testa dritta con ruota libera Ratchet SL 36, cerchi in alluminio saldato da 30 mm con interfaccia PHR per raggi/nippli, raggi DT Competition, nippli DT Pro Lock Squorx in alluminio, peso da 1.878 g, certificazione ASTM 4 (massimo carico di 130 kg), prezzo da 698,80 €.

Info: dtswiss.com

[fonte: comunicato stampa]

I nuovi mozzi DT Swiss 240 con sistema Ratchet EXP

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui