Pubblicità
Home Running News Enda Running lancia il Test di kenianità

Enda Running lancia il Test di kenianità

0
Enda Running lancia il test di kenianità
Enda Running lancia il test di kenianità

Mentre in Italia i negozi sono ancora in trepidante attesa per ricevere le calzature previste per marzo, Enda Running, nuovo brand di calzature running direttamente prodotte in Kenya, lancia il test per misurare la kenianità di tutti i runner.

Nasce la community Enda Running

Fin da subito, Enda Running desidera creare una community con i runner italiani e proprio per questo motivo nasce un test divertente che misura quantitativamente la nostra “kenianità”.

Keniani d’Italia unitevi!

Potrebbe essere questo lo slogan che accompagnerà il lancio nel nostro Paese di

Fai il Test QUI!

Enda Running, il primo marchio di scarpe da running made in Kenya che arriverà a

fine marzo in Italia.

L’obiettivo? Creare una community di runner, anzi una tribù come recita il sito, le cui radici affondano proprio nel Paese degli altopiani dove nascono e si allenano i più forti maratoneti al mondo. E per l’occasione Enda Italia lancia un test semiserio per misurare proprio il ‘grado di kenianità’ dei runner italiani.

CHI E’ ENDA – Enda Running (Enda in lingua Swahili significa Vai!) è stata fondata nel 2016 attraverso una campagna di crowdfunding lanciata su Kickstarter cui hanno aderito anche due tra le più affermate star di colore di Hollywood, l’attrice keniota Lupita Nyong’o, premio Oscar per “12 anni schiavo”, e Winston Duke, il cattivo di “Black Panther”.

I modelli di Enda Running

Iten, il nome della prima scarpa

La prima scarpa ad essere realizzata si chiama Iten, che prende il nome dalla cittadina della Rift Valley dove negli ultimi 30 anni sono cresciuti e si sono allenati i più forti maratoneti al mondo. Collocata a 2400 metri sul livello del mare, Iten è la sede della St Patrick’s High School, autentica fabbrica keniana dei campioni della corsa, da Dennis Kimetto a Eliud Kipchoge alla nuova primatista mondiale Brigid Kosgei, solo per citare i più famosi.

Super leggera – Massima performance

La Iten è una scarpa leggera e performante, che asseconda il movimento naturale del piede, e progettata per corridori più veloci.

Lapatet, il modello da allenamento

A questa è seguita la Lapatet (che in lingua Kalenjin, la più parlata dagli atleti kenioti, significa correre), pensata per l’allenamento e per tutti coloro che corrono a ritmi più normali.

Koobi Fora, il modello da Trail running

Nella prima collezione Enda Running ha anche pensato a un modello specifico per la corsa offroad e per gli amanti del trail, chiamata Koobi Fora, sito archeologico situato in Kenya, nei pressi del lagoTurkana.

Il test…ma quanto sei Kenyano?

Enda Running Italia lancia oggi un divertente test tra i runner italiani per misurare il grado di kenianità, se davvero la loro corsa, la loro mentalità, la loro classe può assomigliare, avvicinarsi o addirittura superare i performanti e splendidi atleti keniani.

Fai il Test QUI!

Per scegliere i keniani d’Italia Enda ha preparato un test che permetterà di selezionare quei runner che solo anagraficamente sono italiani, perché dentro le loro vene scorre sangue africano.

Fai il Test QUI!

Sei Keniano…anche se corri a Cesano Boscone!

Quei runner che anche se nati a Cesano Boscone, a Settimo Torinese, a Ladispoli o a Catanzaro Lido, quando indossano le loro scarpe per andare a correre si sentono come se fossero sugli altopiani del Kenya. Quei runner che un giorno, chissà, vorranno correre solo e soltanto con ai piedi un paio di fiammanti Enda.

Fai il Test QUI!

Articolo precedentePrepararsi con Cimalp alla stagione del Trail Running
Articolo successivoCanyon e i controlli sul manubrio integrato
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità