Home Mtb News Gaerne Trophy nel segno della Bianchi

Gaerne Trophy nel segno della Bianchi

0
Lo start del Gaerne Mtb Trophy (foto Alessandro Biliani/organizzatori)

La gara elite maschile è stata in bilico fino all’ultimo: all’inizio si è formato un gruppetto con i più forti, ma già dalla seconda tornata Fontana, che già prima della partenza aveva avvertito di sentirsi stanco per una settimana pesante, cedeva il passo sapendo comunque che a sostituirlo ci sarebbe stato Stephane Tempier, il francese che si lanciava verso il successo seguito però come un’ombra da Gioele Bertolini, pronto a giocarsi le sue carte se una maledetta foratura non l’avesse bloccato sul più bello. Strada spianata quindi per Tempier, con il portacolori del Team Nob Selle Italia che difendeva comunque la piazza d’onore finendo a 1’13”, terzo il colombiano Jhonnatan Botero Villegas (Ktm Protek Dama) a 1’30” davanti a un sempre più convincente Luca Braidot (Carabinieri), frenato dal blocco della forcella che ha scaricato troppe tensioni sulla schiena, a 1’43” e a un Fontana comunque soddisfatto a 1’52”.

Stephane Tempier vittorioso a Crespignaga di Maser (foto Alessandro Biliani/organizzatori)

Bella gara anche fra le donne dove arriva il bis a un anno di distanza per la campionessa europea U23 di ciclocross Chiara Teocchi che completa la splendida giornata della Bianchi Countervail regolando Serena Calvetti (Team Damil Gt Trevisan) a 1’26”, terzo gradino del podio per Giorgia Marchet (Four Es Racing Team) a 2’41”. Nelle prove junior bella volata fra i due leader della categoria con Edoardo Xillo (Scuola Mtb Oasi Zegna) che ha ragione di Juri Zanotti (Vc Monte Tamaro) con Simone Avondetto (Silmax X-Bionic) a 1’02”. Vittoria anche per Marika Tovo (Team Rudy Project) con 44” su Giada Specia (Team Velociraptors) e 1’38” su Francesca Baroni (Melavì Focus Bike).

Questi i vincitori delle altre categorie

ES1: Ivan Franzini (Melavì Focus Bike), ES2: Filippo Agostinacchio (Pila Bike Planet), AL1: Giulio Viscardi (Alpin Bike Edilbi), AL2: Andreas Emanuele Vittone (Cicli Lucchini), ELMT: Ivan Zulian (Team Spacebikes), M1: Michele Righetti (Team Bertasi), M2: Simone Magi (Cc Quota Mille), M3: Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), M4: Oscar Lazzaroni (2R Bike Store), M5: Massimiliano Giuliani (Sc Triangolo Lariano), M6+: Claudio Zanotelli

ED1: Benedetta Brafa (Melavì Focus Bike), ED2: Lucia Bramati (Team Bramati), DA1: Sylvie Truc (Cicli Lucchini), DA2: Letizia Motalli (Alpin Bike Edilbi), EWS: Ulderica Eloise Tresoldi (Sc Triangolo Lariano), W1: Monica Maltese (Bike Pro Action), W2: Silvia Filiberti (Lugagnano Off Road)

Nel weekend si sono disputate anche alcune Top Class: quella di Serravalle (AT) tappa della Piemonte Cup aveva valenza nazionale per le categorie giovanili e assolute. La gara Open ha visto il successo di Denis Fumarola (Sixs Boscaro) che in 1h00’14” ha preceduto gli U23 Davide Pinato (Doceo Technosport) di 1’31” e Alessandro Saravalle (Silmax X-Bionic) di 1’52”. Gara femminile alla colombiana della Vittoria Lepontia Carolina Guerrero Cuervo in 55’24”, a 1’34” Alessia Verrando (team Lapierre Trentino Alé) e a 2’10” Federica Piana (Pb Carbonbike O’Clock). Gli altri vincitori:

ES1: Fabio Massa (Uc Costamagnaga), ES2: Filippo Agostinacchio (Pila Bike Planet), AL1: Riccardo Corradi (Pedale Fidentino), AL2: Michele Alsino (Lessona Bike Team), JU: Marco Pavan (Rostese Rodman), ELMT: Matteo Planchon (Alpina Bikecafè), M1: Francesco Bocco (Brike Bike), M2: SilvioMascali (Pedale Leynicese), M3: Davide Pagliano (Team Ecodyger-Cyp), M4: Fabio Cravanzola (Mtb Sensa Fren), M5: Pietro Bianchi (Bursts Bike), M6: Alessio Fangazio (Lessona Bike Team), M7: Roberto Pozzati (Cicli Capella)

ED1: Giorgia Asia Peroli (Uc Costamagnaga), ED2: Giulia Challancin (Pila Bike Planet), DA1: Erika Nitelli (Rostese Rodman), DA2: Vera Rossetti (Scott Sumin), DJ: Giulia Cascioli (Burn Mtb)

A Corces (BZ) appuntamento con la Bikeman XC Race, tappa della Raiffeisen Sudtirol Cup e valida anche per l’assegnazione dei titoli provinciali. Nella categoria Open maschile si è imposto Johannes Schweiggl della Cannondale Rh-Racing. L’atleta di Cortaccia ha bissato il successo conquistato la settimana precedente ad Egna nella prima prova del circuito. Schweiggl ha concluso la prova in 1h19’04’, con 2’38” di vantaggio sul secondo classificato, Andrea Dori (Zanolini Bike-Waldner). A quasi quattro minuti dal vincitore si è piazzato Gabriele Guerri (Lagorai Bike), salito sul terzo gradino del podio. Una sola atleta al via della categoria open femminile: Julia Tanner, dell’Abc Egna, neo campionessa campionessa provinciale. Ha chiuso la prova con il tempo di 1.15’59”. L’elenco degli altri vincitori:

ES1: Lorenzo Baitella (Pol.Oltrefresina), ES2: Nils Laner (Rainer Wurz), AL1: Jan Laner (Rainer Wurz), AL2: Hannes Auer (Asv St.Lorenzen), JU: Daniel Denicolò (Asv St.Lorenzen Rad), ELMT: Maximilian Knapp (Sunshine Racers), M1: Gianni Senter (Team Bsr), M2: Carmine Del Ricco (Sunshine Racers), M3: Thomas Piazza (Sunshine Racers), M4: Giuliano Giacomelli (Pol.Oltrefresina), M5+: Paolo Alverà (Pol.Oltrefresina)

ED1: Sophie Auer (Asv St.Lorenzen), ED2: Lea Bacher (Rainer Wurz), DA1: Christina Thurner (Sunshine Racers), DA2: Julia Maria Graf (Asc Kardaun), DJ: Nadine Ellecosta (Asv St.Lorenzen Rad)

Ancora un successo per Johannes Schweiggl (foto organizzatori)

Appuntamento Top Class, ma per la downhill, anche a Tempio Pausania (OT) dove si sono disputati i Campionati Regionali della specialità. Vincitore della classifica assoluta è risultato Igor Palomba (Area Bike Cagliari) in 2’36”565 seguito a 4”061 da Gian Luca Cara e a 5”689 da Francesco Di Cesare, entrambi suoi compagni di squadra. I nuovi campioni regionali:

ES: Riccardo Senes: (Zema Olbia Tempio), AL: Niccolò Addis (Zema Olbia Tempio), JU: Gianluca Spano (Bike Racing Team), UN: Igor Palomba (Area Bike Cagliari), EL: Andrea Delugas (Mistral DH Alghero), ELMT: Samuele Serra (Zema Olbia Tempio), M1: Mirko Cuccu (Area Bike Cagliari), M2: Emiliano Musselli (Zema Olbia Tempio), M3: Adriano Giovanni Testone (La Ciclobottega), M4: Mario Gasparoli (Area Bike Cagliari), EWS: Alessandra Ortu (Zema Olbia Tempio)

Appuntamento regionale a Tempio Pausania (foto organizzatori)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui