Pubblicità
Home Mtb Eventi Già si prepara la GF da Torri a Torri
Pubblicità

Già si prepara la GF da Torri a Torri

0

Per gli amanti delle ruote grosse, sabato 29 agosto si rinnova il classico appuntamento con la XXVII edizione del raduno in MTB e la 13° gran fondo  da Torri a Torri.

La scorsa edizione ha visto la partecipazione di 170 partecipanti ed è stata vinta da Francesco Casagrande in 1h.15’.15”, che ha percorso gli ultimi 700 metri con la bici a spalla a seguito della rottura della ruota posteriore.  Nel settore femminile ottima la prestazione di Beatrice Mistretta  in 1h.37’.34” . Il record della gara appartiene a Francesco Casagrande in 1.12.18.

Il paese di Torri nell’entroterra pistoiese punto di partenza ed arrivo della manifestazione, è  molto caratteristico; immerso nel verde ha conservato la sua caratteristica di piccolo borgo di montagna.

In paese si potrà visitare(gratuitamente) il Museo della vita quotidiana, una raccolta che attraverso gli attrezzi documenta la dura vita dei “torrigiani” negli anni passati.

L’itinerario  si potrebbe anche definire delle “tre Limentre”,  perché interessa  le tre vallate del comune di Sambuca pistoiese, offrendo scorci panoramici molto belli.

Si inizia l’itinerario in salita, percorrendo la prima strada rotabile che nel 1959 arrivò a Torri, collegando Torri con il resto del mondo. Lungo questa strada si incontra il Rifugio La Ca’ di Torri, in passato casa di un fiorente vivaio della forestale. Lungo il tracciato si aprono ampie finestre panoramiche sulla valle della Limentra orientale dove si può vedere il paese dell’Acqua, e sulla valle della Limentrella con i borghi di Castiglioni, Campaldaio, Docciola, e Treppio.

Intorno al 22° chilometro si consiglia una visita ai ruderi dell’antica abbazia di Badia a Taona, antico luogo non solo di preghiera ma anche adatto ad accogliere i pellegrini e i viandanti.

Dopo 33,5 chilometri, questa la lunghezza del tracciato, si ritorna a Torri, facendo le ultime pedalate su un’antica stradina lastricata, fino a giungere al traguardo nella piazzetta centrale del paese. L’ itinerario accessibile a tutti, continua a riscuotere successo oltre alle sue caratteristiche tecniche, anche per la sua sicurezza e per la buona assistenza fornita lungo il percorso; elementi che gli organizzatori hanno tratto dai suggerimenti dei cicloturisti.

Il ritrovo è fissato a Torri sabato 29 agosto alle ore 14,00, e la partenza è fissata per le ore15,30. Ad attendere i cicloturisti, ci sarà un ricco montepremi  e un servizio fotografico pronta consegna.

Coloro che volessero fermarsi a pranzo o cena sono invitati a prenotare telefonando all’organizzazione: 0573.898086.Nel pomeriggio probabile merenda con bomboloni e/o pasta fritta.

La gara di Torri, costituisce la quarta ed ultima prova del Campionato dell’Appennino Tosco-Emiliano .

Informazioni: www.adscost.it, Paolo Gioffredi 3358017226

Comunicato stampa

 

Pubblicità
Advertisement