Home Prodotti Mountainbike Giant introduce la linea Reign da enduro

Giant introduce la linea Reign da enduro

0
Giant Reign Adv Pro 1 MY23 preview - cover
Giant Reign Adv Pro 1 MY23

Sviluppata con gli atleti di enduro e i tecnici del Giant Factory Off-Road Team, la nuova gamma presenta sospensioni ridisegnate, geometria regolabile e la possibilità di utilizzare una ruota posteriore da 29 o 27,5 pollici, promettendo di essere la Reign più versatile di sempre

Introdotta nel 2005 come una delle prime mountain bike Giant Bicycles con sospensioni Maestro, Reign ha spinto i confini del trail riding aggressivo fin da prima che esistessero le moderne gare di enduro. Ha la competizione nel suo DNA, ma è ugualmente a suo agio nel bike park e nelle avventure sui singletrack.

Giant Reign Adv Pro 1 MY23 preview - action 01
Il rider del Giant Factory Off-Road Team Youn Deniaud in sella a un Reign Advanced Pro 1 di serie sui sentieri di casa in Francia – Foto: Victor Lucas

Otto generazioni di Giant Reign

L’ottava generazione di Reign amplia questa versatilità. Con la sua geometria enduro progressiva e l’adattabilità a diversi tipi di terreno, è stata costruita per offrire ai biker più scelte quando si tratta di stile di guida e terreno.

Per gli atleti professionisti dell’enduro, tra cui Youn Deniaud e Mckay Vezina – piloti del team Giant Factory Off-Road che hanno svolto un ruolo chiave nel suo sviluppo – la nuova Reign offre velocità e controllo senza compromessi quando ogni secondo è importante.

“Abbiamo trascorso più di un anno per mettere a punto la nuova Reign”, ha dichiarato Deniaud, che ha conquistato con il suo prototipo una vittoria di tappa e un piazzamento tra i primi cinque in classifica generale all’ultima prova della 2022 Enduro World Series a Loudonvielle, in Francia. “Nel corso della stagione mi sono trovato sempre più a mio agio e ho ottenuto i miei migliori risultati nel corso dell’anno. Credo che molto abbia a che fare con la bici, che mi sta aiutando a superare nuovi limiti.”

Giant Reign Adv Pro 1 MY23 preview - action 02
Deniaud ha lavorato con gli sviluppatori e i meccanici del team Giant durante tutta la stagione agonistica 2022 per mettere a punto la nuova gamma Reign. In sella ai prototipi ha ottenuto diversi piazzamenti ai vertici dell’Enduro World Series – foto: Victor Lucas

Deniaud stava correndo con una versione prototipo della nuova Reign Advanced Pro, il modello di punta basato su un telaio in composito. Sono disponibili anche la serie Reign, che presenta un telaio in alluminio Aluxx SL, e la Reign SX, che abbina un telaio Aluxx SL a sospensioni con escursione più lunga e a un kit di specifiche orientato alle discese più accidentate e ai bike park.

Tutte le Reign Advanced Pro e Reign consentono di scegliere ruote da 29″ davanti e dietro, che è la configurazione di serie, o di sostituire la parte posteriore con una ruota da 27,5 pollici. La Giant Reign SX, incentrata sul gravity, ha una configurazione “mullet” di serie, con una ruota posteriore più piccola da 27,5 e una anteriore più grande da 29 pollici. Tutti i modelli offrono una maggiore personalizzazione rispetto alle generazioni precedenti, con tre impostazioni di flip chip che consentono ai biker di cambiare rapidamente e facilmente la geometria del telaio.

Ecco alcuni dei principali aggiornamenti della nuova gamma Reign.

Giant Reign Adv Pro 1 MY23 preview - link superiore
Il sistema di sospensione Maestro aggiornato offre ora 160 mm di escursione posteriore fluida e attiva, 14 mm in più rispetto alla generazione precedente. (Il modello Reign SX, incentrato sul gravity, ha un’escursione posteriore di 165 mm abbinata a una forcella a doppia piastra da 190 mm) – Foto: Victor Lucas

Sospensioni da gara

Con gli atleti di enduro e i trail rider che continuano a spingersi oltre i propri limiti su terreni aggressivi, le esigenze delle biciclette e dell’attrezzatura sono più alte che mai. Discese più ripide, salti più grandi, velocità più elevate attraverso rocce, radici e solchi. La nuova Reign offre ai biker un vantaggio competitivo grazie a sospensioni più performanti davanti e dietro.

Si comincia con il nuovo sistema di sospensione posteriore Maestro, che ora ha 160 mm di escursione, 14 mm in più rispetto alla generazione precedente. L’ammortizzatore con attacco Trunnion ha una corsa più lunga (62,5 mm rispetto a 60 mm), che gli conferisce una sensazione di fluidità e supporto su una grande varietà di terreni. Il link superiore Advanced Forged Composite aggiunge rigidità al sistema, migliorando la precisione della bici in curva, in accelerazione e nelle discese a bomba su terreni accidentati. All’anteriore, sia la Reign Advanced Pro sia la Reign sono ora dotate di una forcella da 170 mm che aiuta ad assorbire gli impatti sul sentiero e a migliorare il controllo.

Reign SX, anch’essa dotata di sospensione Maestro, è destinata alle discese sui sentieri e sui terreni più aggressivi, con un assetto più morbido che comprende 165 mm di escursione posteriore e una forcella a doppia piastra da 190 mm sull’anteriore.

Giant Reign Adv Pro 1 MY23 preview - flip chip
Il link superiore del sistema di sospensione Maestro è dotato di un flip chip a tre posizioni che regola gli angoli del tubo sterzo e del tubo sella e l’altezza del movimento centrale. Questa nuova tecnologia permette anche di cambiare la misura della ruota posteriore da 29 a 27,5 pollici – Foto: Victor Lucas

Geometria enduro regolabile

Il nuovo telaio Reign è stato progettato con una geometria che offre ai professionisti come Deniaud la rapidità e il controllo necessari per ridurre i tempi in prova speciale. Allo stesso tempo, offre anche ai ciclisti di tutti i giorni la stabilità e la sicurezza necessarie per migliorare le proprie capacità sui terreni più impegnativi.

Il nuovo telaio è stato progettato con un’altezza di standover inferiore. In combinazione con un reach più lungo, questo rende più facile la gestione della bici. Dalle curve a bassa velocità su sentieri stretti e tecnici ai salti nei bike park, la nuova geometria facilita il cambio di linea, il superamento degli ostacoli e la gestione dei terreni più sfidanti.

Inoltre, un nuovo flip chip a tre posizioni consente di regolare la geometria in base al proprio stile di guida e alle condizioni del percorso. Offre regolazioni del movimento centrale con incrementi di 5 mm (BB Drop di 35, 30 o 25 mm) e consente inoltre di modificare l’angolo sterzo (63,5, 63,9 o 64,2 gradi) e del piantone sella (78,3, 78,7 o 70 gradi).

La posizione alta del flip chip aumenta la distanza dal suolo di telaio, pedivelle e pedali, ed è una buona opzione per i terreni più stretti e tecnici. In questa posizione, l’angolo sella più verticale aiuta a superare le salite più irte. Se si mette il flip chip in posizione bassa, il tubo sterzo si apre e il movimento centrale si abbassa. Ciò conferisce alla bicicletta una più stabilità alle alte velocità. Per chi desidera un assetto più neutro, la posizione centrale è un’opzione versatile.

Oltre alle regolazioni della geometria, i nuovi telai presentano caratteristiche specifiche, tra cui una protezione integrata nella parte inferiore del tubo obliquo. Questa protezione mette al sicuro il telaio da rocce e altri detriti, oltre a garantire una guida più silenziosa. Un’altra novità di questa generazione è che entrambi i telai, in composito e in alluminio, sono dotati di un portaoggetti integrato nel tubo obliquo. Tutti i modelli e le taglie possono trasportare anche una borraccia e sono dotati di nuove porte d’ingresso e uscita per i cavi, per un aspetto più pulito e prestazioni migliori.

Opzioni per la ruota posteriore

La nuova configurazione flip chip offre anche la possibilità di utilizzare una ruota posteriore da 27,5 pollici (abbinata a un’anteriore 29er), che offre alla bicicletta una maggiore distanza sella-pneumatico nella parte posteriore. Alcuni biker preferiscono questa configurazione mullet per i terreni tecnici e ripidi.

L’uso della ruota posteriore più grande migliora la stabilità e le capacità di superare terreni scavati, mentre l’opzione da 27,5″ offre una sensazione più agile e scattante. Si tratta di una modifica facile e veloce per regolare la maneggevolezza e la sensazione della bicicletta.

Gli allestimenti di Giant Reign MY23

Giant Reign 1 MY23
Giant Reign 1 MY23 – 4.349 €
Giant Reign 2 MY23
Giant Reign 2 MY23 – 3.499 €
Giant Reign SX MY23
Con una maggiore escursione delle sospensioni davanti e dietro, compresa una robusta forcella a doppia piatra da 190 mm, e una configurazione mista delle ruote (posteriore da 27,5″ e anteriore 29er), la Reign SX da 4.599 € è una bestia da park riding
Giant Reign Advanced Pro 1 MY23
La Reign Advanced Pro 1 da 6.499 € monta un ammortizzatore posteriore Fox Float X2 Performance Elite e una forcella Fox 38 Performance Elite con 170 mm di escursione. È allestita con ruote Giant TRX 2 Carbon 29 e trasmissione SRAM GX Eagle
Giant Reign Advanced Pro 2 MY23
La Reign Advanced Pro 2 da 5.199 €è dotata di un ammortizzatore posteriore RockShox Deluxe Select+ e di una forcella RockShox ZEB Select con 170 mm di escursione. È allestiva con trasmissione Shimano e una sella Giant Romero SL

Non manca un kit telaio Reign Adv Pro venduto a 4.499 €. Per maggiori informazioni, compresi tutti i dettagli su caratteristiche e tecnologie, visitate il sito www.giant-bicycles.com/NewReign

[fonte: comunicato stampa]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui