Home Mtb Eventi Granfondo in serie, da Nord a Sud

Granfondo in serie, da Nord a Sud

0

Il weekend delle Granfondo ha avuto un anticipo al sabato con la 13esima GF dei Tre Comuni-Gianfranco Ugolini di Pomponesco (Mn) tappa della River Marathon Cup totalmente pianeggiante, 50 km volati in 1h19’20” da Gianfranco Mariuzzo (Salese Cycling Fpt) con Duilio Santoni (Vertical Bike) e Nicola Risatti (Chero Group Team Sfrenati) battuti in volata. Prima donna Angela Perboni (Emporiosport Team2) in 1h34’19” davanti a Cecilia Negra (Pedale Fidentino) a 24” e Letizia Grottoli (Team Giuliani Cicli Arco) a 38”. Arrivati in 387.

Tappa della MB Marcello Bergamo Cup domenica con la Granfondo di Maggiora (No) andata a Luca Finotti (Ciclobikes Nonsolofango) primo sui 40 km in 1h53’52” davanti a Federico Bianco (Team Ecodyger Cyp) a 3’13” e Carmelo Cerruto (Hr Team) a 5’00”. Gara donne a Silvia Barbero (Mtb Oleggio) in 2h27’42” su Vera Ramon a 2’05” e Michela Lotterio a 5’12”, entrambe del Racing Team Rive Rosse.

A Miane si conferma il grande momento di forma di Damiano Ferraro, il portacolori della Trek Selle San Marco che facendo tesoro dell’allenamento nella vittoriosa Vuelta a Ibiza ha conquistato la Prosecchissima,la cui 11esima edizione faceva parte del Veneto Mtb Tour e del Trek Zerowind Offroad Challenge. In 1h59’15” Ferraro ha preceduto di 1’25” il belga della Torpado Roel Paulissen e di 1’27” il colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo (Repartosport Leecougan). Doppietta delola Torpado fra le donne con la tricolore Daniela Veronesi che in 2h33’54” ha lasciato a 3’58” la lituana Katazina Sosna, terza a 12’32” Cristiana Tamburini (Trek Selle San Marco). 953 i classificati.

Continua a collezionare vittorie Francesco Casagrande, l’ex professionista della Cicli Taddei che si è aggiudicato a Rosia (Si) la 12esima edizione della GF Val di Merse, gara dell’Mtb Tour Toscana e dell’Italian Mtb Awards. Volata vincente per lui in 2h05’24” nei confronti di Daniele Mensi (Scapin Soudal), terzo il compagno di colori Francesco Failli a 2’05”. Gara donne a Elena Gaddoni (Scapin Soudal) in 2h37’51” davanti a Pamela Rinaldi (Ciclissimo Bike) a 5’16” e a Beatrice Mistretta (Cicli Taddei) a 10’26”. 628 al traguardo.

Continua la bellissima stagione di Jarno Calcagni (Bikers Racing Team) che si è aggiudicato a San Gemini (Tr) la GF Antica Carsulae valida per l’Umbria Challenge, l’Umbria Marathon e i Sentieri del Sole e dei Sapori. In 1h44’01” ha battuto in volata Leopoldo Rocchetti (team Cingolani) mentre Roberto Crisi (Kento Racing Team) ha chiuso a 1’13”. Prima donna l’ucraina del team Cingolani Krystyna Konvisarova che in 2h08’20” ha staccato di 2’47” la compagna di squadra Daniela Stefanelli e di 8’52” Nadia Pasqualini (Bici Adventure Team). 333 classificati.

L'arrivo di Jarno Calcagni a San Gemini; in alto, il podio della Prosecchissima (foto organizzatori) L’arrivo di Jarno Calcagni a San Gemini; in alto, il podio della Prosecchissima (foto organizzatori)

La 15esima Granfondo del Lago di Bracciano, prova del Ciclo Promo Components Marathon Lazio e del Maremma Tosco Laziale è andata a Davide Di Marco (Race Mountain) che in 2h28’40” ha staccato Pasquale Sirica (Cicloo Bike Team) di 2’18” e Michele Angeletti (Bici Adventure Team) di 3’12”. Ritorno alla vittoria con la nuova casacca del Team Bike Civitavecchia per Maria Adele Tuia, prima in 3h17’51” su Claudia Cantoni (Nw Sport Cicli Conte) a 10’35” e Annalisa D’Eliso (Bike Store Racing Team) a 29’00”. 751 arrivati.

Partita a Fossacesia (Ch) l’Abruzzo Mtb Cup con la GF di Venere, vinta in 1h49’03” da Donato D’Aurora (Bike Pro) davanti a Lucio Mastrantonio (XCO Elite) e Manuel Ciaffone (Master Cycling) entrambi a 1’55”. Gara femminile a Mariagrazia Cornacchia (Freebike) in 2h27’48”, con Daniela Ranaudo (Bike Team Bucchianico) a 14’59” e Luisa Rita Di Iorio (Bike Shock Team) a 17’59”. 243 classificati.

Tappa campana per il Trofeo dei Parchi Naturali con l’11esima GF Parco del Sele a Contursi Terme (Sa) vinta da Giovanni Chiaiese (Frm Factory) che in 1h56’12” ha lasciato a 4’58” Vincenzo Della Rocca (Cubulteria Bikje) e a 6’22 Luigi Ferritto (Frw Factory). Fra le donne successo per Nunzia Gammella (Cicloo Bike Team) in 2h49’53”, con 9’07” su Maria Lucia Minervino (Super Team Pedala) e 28’11” su Antonella Capone (Cyclon-store.it).

In Sicilia l’Etna Extreme di Nicolosi (Ct) ha premiato Giuseppe Cicciari (Special Bikers) primo in 2h07’45” con 2’28” su Giuseppe Pellegrino (Bike Team Nicolosi) e 3’04” su Vito Lombardo (Team Lombardo Bike). Gara donne a Elizabeth Simpson (Mongibello Mtb Team) che in 3h00’56” ha preceduto Danila Venturella (Bike Team Nicolosi) di 22’13” e Ivana Stracquadanio (Team Drc Casa) di 22’26”. 276 arrivati.

Grande partecipazione a Pula per la Marathon Tre Caserme, classica sarda vinta da un siciliano, Mirko Farnisi (Team Lombardo) che in 3h06’11” ha staccato di 11’02” il compagno di squadra Carmelo Di Pasquale, terzo Mauro Vacca (Bike World Team) a 11’04”. Gara donne alla tedesca della Qi Sport Andrea Marion Roeckl, da anni trapiantata in Sardegna, che in 4h33’36” ha preceduto Nadia Cherchi (I Due Leoni Isola di S.Antioco) per 1h11’43”. 72 arrivati. Nel percorso Point to Point primo Tommaso Canu (Royal Bike) in 2h20’28”, a 1’12” Matteo Atzeni (Qi Sport) e a 1’22” Luca Marras (Gs Runner), prima donna Erika Pinna (Arkitano Mtb) in 3h00’49” con Maria Girone (Team Picci) a 1’28” e Adriana Attardi (Qi Sport) a 2’54”. Classificati in 260.

La partenza della Marathon Tre Caserme (foto Renato Scanu/organizzatori) La partenza della Marathon Tre Caserme (foto Renato Scanu/organizzatori)