Home Mtb Eventi Huber e Hynek, prove di Roc

Huber e Hynek, prove di Roc

0

In attesa delle gare della Roc d’Azur, con gli organizzatori costretti a una corsa contro il tempo per riassestare i tracciati dopo il disastroso ciclone che ha colpito tutta la Costa Azzurra nello scorso fine settimana, l’Uci Marathon Series proponeva per domenica due tappe. In Francia si è disputata l’Extreme sur Loue, a Oisans, che in passato ha ospitato anche il Mondiale di specialità. Sugli 84 km del percorso vittoria per lo svizzero Urs Huber, uno dei grandi favoriti per la Roc d’Azur in virtù del suo stato di forma, che in 3h57’49” ha preceduto di 48” il connazionale Martin Fanger che nel finale ha staccato di 3” l’austriaco Daniel Geismayr. Ai piedi del podio la coppia della Bianchi I.Idro Drain con il colombiano Leonardo Paez a 3’44” e Tony Longo a 4’36”. I due sono rimasti con i primi per oltre metà gara,ma non hanno potuto rispondere all’attacco di Huber che si è portato dietro Fanger e Geismayr. Nella gara femminile nuovo successo per l’austriaca Christina Kollmann, che il prossimo anno entrerà a far parte del team Selle San Marco-Trek. 3h39’10” il tempo della vincitrice che ha staccato di 1’14” la francese Sabrina Enaux e di 3’35” l’olimpionica transalpina Julie Bresset, quest’anno dedicatasi con più frequenza alle Marathon per riprendere la gamba dopo due anni pieni d’infortuni.

In Portogallo si è disputata invece l’Azores Mtb Marathon, gara di 88 km che ha visto sul gradino più alto del podio la riconferma del ceko Kristian Hynek, autentico dominatore della corsa in 4h09’54” con 1’51” sullo spagnolo Pedro Romero Ocampo, terza piazza per il campione del mondo austriaco, e suo compagno di squadra alla Topeak Ergon, Alban Lakata a 4’21”. Quarta piazza per il britannico Ben Thomas a 4’44” davanti al primo portoghese, Hernani Sistelo Silva a 5’40”. Vittoria spagnola fra le donne con Susana Alonso Carballo che in 4h23’28” ha avuto ragione per soli 18” della portoghese Tania Neves, terza l’altra lusitana Celina Carpinteiro a 10’27”.

Kristian Hynek, nuovo successo in terra portoghese (foto organizzatori) Kristian Hynek, nuovo successo in terra portoghese (foto organizzatori)