Home Prodotti Mountainbike Husqvarna MC6 prima di una nuova era di eMTB
Pubblicità

Husqvarna MC6 prima di una nuova era di eMTB

0
Husqvarna MC6 - cover
Husqvarna MC6

Con la nuova MC 6, Husqvarna E-Bicycles si è posta l’obiettivo di implementare le caratteristiche del marchio fin nel più piccolo dettaglio di una eMTB, rendendola un modello di riferimento per tutti gli sviluppi futuri.

Husqvarna MC6 - lato sxHusqvarna MC6: cuore in carbonio

Trattandosi di una bici all-mountain versatile, Husqvarna MC6 è stata progettata per dare il meglio su sentieri impegnativi e tecnici. Il cuore della MC6 è rappresentato da un telaio in carbonio che è stato riprogettato, con una geometria e una cinematica completamente nuove. L’idea di base era quella di sviluppare una e-bike agile e dinamica che desse una sensazione naturale: una e-bike in grado di reagire in qualunque situazione proprio come si aspetta chi è in sella.

È stata sviluppata una sospensione da 150 mm in grado di fornire più supporto, per sfruttare in maniera efficienza tutta l’escursione senza comprimersi più del necessario. Nell’insieme, è stata riequilibrata la distribuzione dei pesi tra avantreno e retrotreno: la ruota anteriore è più carica, in modo da garantire maggiore aderenza, portando a più sicurezza, in particolare in curva e in salita. Queste le quote principali: reach da 425 a 50 mm e stack da 619 a 660 mm sulle quattro taglie (da S a XL), angolo sella di 77°, angolo sterzo di 65,5°, BB Drop di 17,5 mm (altezza di 343 mm), carro lungo 445 mm.

Husqvarna MC6 - motoreMolti sono i dettagli intelligenti, come la rotazione verso l’alto del motore Shimano EP8, per creare lo spazio utile per rimuovere la batteria integrata. Il motore è sostenuto da un supporto a forma di C appositamente progettato e molto stabile, che può essere aperto per estrarlo. Inoltre il motore è stato coperto il meno possibile, per non ostacolare la dissipazione del calore. La batteria integrata e rimovibile da 720 Wh Core S3 può essere sfilata verso il basso lungo l’asse del tubo obliquo. Il meccanismo Fast-Lock agevola l’operazione di fissaggio e rimozione, semplicemente premendo due pulsanti e senza l’utilizzo di utensili aggiuntivi. Gli elastomeri usati per tenere sospesa la batteria all’interno del tubo obliquo di fatto la proteggono da urti e vibrazioni.

La copertura protegge sia la batteria che il suo connettore da urti, polvere e sporco e può essere facilmente avvitata senza utensili. A differenza di e-bike analoghe, la cover resta fissata alla MC6 perché è connessa a una solida cerniera. Una volta chiusa, la copertura offre una protezione ulteriore.

Altro dettaglio degno di nota è l’ammortizzatore orizzontale, a differenza dei modelli precedenti dove correva attraverso il tubo verticale. Questa disposizione garantisce maggiore libertà quando si integra un reggisella telescopico.

Il carro posteriore OneFit si basa su una struttura modulare efficiente, impiegando gli stessi pezzi di ricambio (cuscinetti, assi, bulloni) su tutti i modelli recentemente introdotti, con pochissime eccezioni. In questo modo viene snellita la manutenzione richiesta e viene agevolata la gestione degli interventi in caso di assistenza.

Design minimalista

Il linguaggio di design minimalista della Husqvarna MC6 rispecchia le radici nordiche del marchio. Una netta gestione delle linee, tutta concentrata sugli aspetti essenziali, dimostra chiaramente che la massima efficienza è stata al contempo l’ispirazione e lo stimolo della sua produzione.

Lo rende evidente il telaio principale in due parti. I componenti centrali, come batteria, motore e ammortizzatore, sono integrati nel telaio anteriore in maniera tecnicamente ed esteticamente innovativa. Grazie all’involucro dell’ammortizzatore sistemato parallelamente al tubo obliquo, risulta un parallelogramma dalla forma caratteristica e riconoscibile all’istante. Il telaio principale viene completato dal telaio ausiliario che supporta la sella.

Una concezione di fondo che è ben nota soprattutto nella costruzione di motociclette e che, di conseguenza, strizza l’occhio all’origine del marchio.

Tre saranno gli allestimenti, MC6, MC5 e MC4, dai rispettivi prezzi di 8.899, 6.999 e 5.999 euro.

Maggiori informazioni qui

[fonte: comunicato stampa]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui