Pubblicità
Home Mtb News Il circuito Superenduro 2016 introduce la categoria E-MTB
Pubblicità

Il circuito Superenduro 2016 introduce la categoria E-MTB

0

Tra conferme e innovazione nel format il Superenduro introduce la categoria E-MTB con l’obiettivo di sperimentare e trovare la formula giusta per le gare dedicate alle bici a pedalata assistita.

Il padre e il fratello di Nino Schurter a Massa Marittima con le eBike Scott - Superenduro 2016 Il padre e il fratello di Nino Schurter a Massa Marittima con le eBike Scott – Superenduro 2016

La crescita del settore E-MTB è una realtà sotto gli occhi di tutti e lo dimostra lo sviluppo e l’innovazione dei prodotti, la nascita di riviste e rubriche specializzate sui principali magazine e la curiosità che l’utenza manifesta sull’argomento.
Poi diciamocela tutta, le eBike cominciano ad essere davvero belle e quando l’innovazione raggiunge un gradevole senso estetico il passo verso la vera esplosione è vicino.
Ad oggi la direzione che prenderà questo settore o meglio ancora, qual è la direzione migliore per il settore race delle bici a pedalata assistita è una domanda alla quale nessuno può ancora rispondere.
Ciò di cui siamo certi è che tra le discipline della MTB l’unica per cui abbia davvero senso lo sviluppo agonistico della eBike è l’enduro. Sia per la natura della disciplina che per lo sviluppo tecnico che le aziende hanno dato alle biciclette.
Da sempre affascinato dalle sfide e nuove tendenze lo staff di Superenduro intende innanzitutto capire a fondo le potenzialità delle E-MTB, ma soprattutto trovare le caratteristiche che una gara ad esse dedicata debba avere per essere davvero divertente e stimolante.
È su queste basi che è stato disegnato il percorso della prima gara sperimentale E-Bike di Massa Marittima.
Solo chi ci sarà potrà dire di avere partecipato ad un momento di innovazione e di avere contribuito anche con il proprio feedback, allo sviluppo di un nuovo e diverso modo di correre in enduro.
Vi aspettiamo a Massa Marittima… con le batterie cariche!

Superenduro 2016, Massa Marittima - foto: Pierfrancesco Guidi Superenduro 2016, Massa Marittima – foto: Pierfrancesco Guidi

Regolamento specifico Superenduro Categoria E-MTB
E’ consentito l’utilizzo di MTB elettriche a pedalata assistita o pedalec che soddisfano la norma europea vigente (Direttiva Europea 2002/24/CE).
Ogni partecipante è personalmente responsabile per l’omologazione stradale della sua eBike ed il rispetto delle norme del codice della strada.
I partecipanti con le eBike, che non sono conformi all’attuale normativa tecnica di riferimento, al codice della strada e al presente regolamento possono essere esclusi dalla gara in qualsiasi momento, a discrezione del presidente di giuria. I concorrenti che infrangeranno le regole potranno essere esclusi a seguito di verifica anche dopo il termine della gara a seguito di verifiche a sorteggio.
Verranno punzonati con contromarca adesiva i seguenti componenti: batteria, cerchi, telaio.
La batteria, una volta punzonata non può essere ricaricata sino al termine della gara.
La perdita o la rottura di qualunque contromarca comporterà l’esclusione dalla gara.

Superenduro 2016, Massa Marittima - foto: Pierfrancesco Guidi Superenduro 2016, Massa Marittima – foto: Pierfrancesco Guidi

Programma specifico provvisorio Superenduro Categoria E-MTB
La partenza della Categoria E-MTB avverrà da Piazza del Duomo a Massa Marittima circa alle 8:45.
In trasferimento i concorrenti raggiungeranno il Bike Hotel di Massa Vecchia.
Da qui, verso le 9:15 e comunque in testa alla corsa entreranno nel vivo della gara con la partenza ufficiale per percorrere PS3, PS4, PS5 e PS6.

Qui tutte le info sulla prima tappa del Superenduro 2016, che si correrà domenica 20 marzo a Massa Marittima!

Foto: Markus Greber & Pierfrancesco Guidi/superenduromtb.com

Info: www.superenduromtb.com

Pubblicità
Advertisement