Home Mtb Eventi Il riassunto delle Granfondo italiane

Il riassunto delle Granfondo italiane

0

 Tante gare nella prima domenica di ottobre per le Granfondo: nella Prevostura che ha chiuso il circuito Piemonte Mtb primo Andrea Tiberi (Frm Factory) in 1h53’15” che allo sprint ha avuto ragione del campione italiano Marathon Samuele Porro (Silmax X-Bionic), terzo Cristian Cominelli (Avion Axevo) a 15”. Fra le donne prima Marta Pastore (Frm Factory) in 2h24’04”,alle sue spalle Valentina Frasisti (Emmebike Orbea Italia) a 4’55” e Costanza Fasolis (Repartosport Leecougan) a 8’47”.

L'arrivo de La Prevostura; in alto, Rafael Visinelli al traguardo della Su e Zo per i Fossi (foto organizzatori) L’arrivo de La Prevostura; in alto, Rafael Visinelli al traguardo della Su e Zo per i Fossi (foto organizzatori)

A Gardone Riviera (Bs) la D’Annunzio Bike premia il russo Alexey Medvedev (Full Dynamix) in 1h35’15” con Pierluigi Bettelli (Bi&Esse) a 1’23” e il connazionale Anton Sintsov (Titici Lgl) a 2’04”; in campo femminile successo per Chiara Mandelli (Valcavallina Lovato Electric) in 2h21’33” davanti a Lorenza Menapace (Titici Lgl) a 1’35” e a Maria De Lorenzi (Mdl Racing Crew) a 13’13”.

Medvedev al centro del podio della D'Annunzio Bike (foto organizzatori) Medvedev al centro del podio della D’Annunzio Bike (foto organizzatori)

Nella Via dei Berici nuovo acuto per Nicholas Pettinà (Forestale) in 1h42’49”, con 3’22” su Daniele Mensi (Team Bike Castelgomberto) e 4’58” su Domenico Valerio (Team Corratec Keit), mentre la gara delle ragazze è stata vinta da Serena Calvetti (Team Corratec Keit) in 2h04’29”, staccata di 8’47” Valentina Capponi (Cicli Olympia) e di 18’25” Giulia Pironato (Adventure & Bike).

I primi tre de La Via dei Berici (foto organizzatori) I primi tre de La Via dei Berici (foto organizzatori)

Rafael Visinelli (Torpado Factory) è il vincitore della Su e Zo per i Fossi di Adria, gara valida per il Veneto Mtb Tour e per il Trofeo d’Autunno, in 1h33’38”, battuto per 44” Marcello Pavarin (Trivium Leecougan) che in volata ha prevalso su Gianfranco Mariuzzo (Uc Fpt). La gara delle ragazze è andata alla lettone Lija Laizane (Vaiano Fondriest) in 1h43’25” con 1’58” sulla connazionale e compagna di colori Katazina Sosna e 2’50” su Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan).

Prima posizione per Johnny Cattaneo nella 3T Bike che ha chiuso il circuito Trentino Mtb. In 1h19’00” il biker della Selle San Marco Trek ha preceduto di 1’14” il belga Roel Paulissen (Torpado Factory) e di 3’14” il compagno di colori Walter Costa, mentre Anna Ferrari (Team Corratec Keit) è la prima donna in 1h45’18” davanti a Lorena Zocca (Sc Barbieri) a 1’52” e Claudia Paolazzi (Tvb Unterthurner) a 3’51”.

 

Un passaggio della 3T Bike (foto Newspower) Un passaggio della 3T Bike (foto Newspower)

 

Nuova tappa del Circuito Gessi&Calanchi a Dozza (Bo) con successo per Christian Fabbri (Team Passion faentina) che in 1h09’27” ha battuto per 19” Daniele Malusardi (Green Devils) e per 25” Paride Pellegrino (Torpedo Bike). Prima donna Miria Visani (Bambana Bike) in 1h26’15”, alle sue spalle Barbara Pavani (Rock Racing) a 1’49” e Valeria Bartolini (Torpedo Bike) a 8’27”.

Nuovo successo in terra italiana per l’ex campione del mondo Marathon, il greco del Team Protek Periklis Ilias che si è aggiudicato la Sinalunga Bike, inserita nell’Mtb Tour Toscana, in 2h10’28” con 30” su Francesco Casagrande (Cicli Taddei) e 1’12” su Davide Di Marco (Race Mountain). Prima donna per l’ucraina Krystyna Konvisarova (Ghost Team) in 2h41’18” davanti a Elena Gaddoni (Frm Factory) a 2’18” e Roberta Monaldini (Gc Santarcangiolese) a 5’04”.

Il podio della Sinalunga Bike (foto organizzatori) Il podio della Sinalunga Bike (foto organizzatori)

Nella Mediofondo del Bosco Quarto, nona tappa dell’Iron Bike Puglia, primo il campano Luigi Ferritto (Oronero) in 2h19’32” con 11” su Antonio Sforza (OrmeBike Extreme) e 13” su Pietro Bongallino (Team Murgia Bike Santeramo). Prima donna Camilla Lenti (Cicloamatori Avis Bisceglie) in 3h54’44”.

Sui 55 della decima Granfondo dell’Eleuterio a Marineo primo Gerlando Strinati (Racing Team Agrigento) che in 3h02’58” ha staccato di 1’14” Vito Lombardo (Lombardo Bike) e di 1’15” Libertino La Mantia (Bike Store Ag Team). Gara donne vinta da Daniela Greco (/Bicitalia Sport Image) in 4h44’08” con Anna Maria Marchese (Alcamo Ciclelite) a 31’39” e Manuela Calabrese (Team Svizzero) a 54’40”.