Pubblicità
Home Running Preparazione Ispirazione e obiettivi nel running, ascoltiamo Brooks
Pubblicità

Ispirazione e obiettivi nel running, ascoltiamo Brooks

0
Ispirazione e obiettivi, comer ripartire con il piede giusto e viverew un 2022 da vero runner? Ce lo spiega Brooks con i suggerimenti di Carlette Patterson, nota life coach
Ispirazione e obiettivi, come ripartire con il piede giusto e vivere un 2022 da vero runner? Ce lo spiega Brooks con i suggerimenti di Carlette Patterson, nota life coach.

Dallo staff di Brooks un interessante articolo dal titolo emblematico ” Run Stronger: ovvero dover trovare la giusta ispirazione per allenarsi e soprattutto come mantenerla nel tempo ed essere costanti. Soprattutto dopo le feste natalizie non si è soddisfatti appieno della forma fisica, è arrivata l’ora di trovare una nuova ispirazione.

Tratto da un estratto dell’articolo completo

“Imposta ora i tuoi obiettivi di corsa in modo da poter iniziare il tuo anno con il piede giusto.” – C.Patterson

Trova i tuoi Obiettivi

Prima di tuffarti a capofitto nel raggiungimento dei tuoi obiettivi, tira il freno e considera cosa desideri ottenere dalla corsa. La corsa è uno sport nuovo per te? Tra i tuoi buoni propositi, ci potrebbe essere quello di creare una routine affidabile. Forse sei un runner più esperto e miri ad aggiungere chilometri, a vincere una gara o a raggiungere un record personale molto ambizioso. Per raggiungere questi obiettivi, potresti pensare di migliorare la routine che già hai.

I suggerimenti di Carlette Patterson, nota life coach sportiva

Fondatrice di Patterson Sports Ventures la nota life coach sportiva afferma che se vuoi rispettare gli impegni presi, potrebbe esserti utile scrivere su carta i tuoi obiettivi.

“Annotare i tuoi obiettivi ti permetterà di concentrarti su quello che desideri davvero e aumenta le tue probabilità di successo rispetto a chi non scrive nulla.”

Inoltre, il suggerimento di Carlette è di renderti conto degli ostacoli che ti impediscono di migliorare le tue prestazioni e, di conseguenza, ti sono d’intralcio nel raggiungimento del tuo obiettivo. Definisce il superamento di queste barriere delle “Azioni per il cambiamento”. Esercitati con queste azioni e apporta tutte le modifiche necessarie.

“Una volta che avrai visto che le tue “Azioni per il cambiamento” funzionano, avrai trovato la tua strategia vincente.”

Imposta degli obietti attuabili!

Imposta degli obiettivi di corsa attuabili, in modo da poter iniziare il tuo miglior anno con il piede giusto. Non importa quali obiettivi desideri raggiungere quest’anno. Pensa a tutti questi buoni propositi come a piccoli passi che ti aiuteranno a raggiungerli.

Proposito n°1: Prova qualcosa di nuovo

Non ti stiamo suggerendo di abbandonare la corsa per andare in bicicletta o a nuotare, anche se sono un’ottima scelta per il cross training. Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi, dovrai uscire dalla tua zona di comfort ogni tanto. Di solito corri su strada? Inserisci il trail running nella tua routine e una buona dose extra di natura.

Se sei un neofita della corsa, o se hai una routine regolare ma non ti ha mai interessato la competizione, iscriverti a una gara potrebbe motivarti e metterti alla prova. Prepararsi per una gara può aiutarti a mettere a fuoco altri obiettivi, come aumentare la velocità o la distanza. Il tempo ci dirà quando sarà di nuovo possibile partecipare a delle gare dal vivo, ma per ora le gare virtuali sono un buon compromesso. È importante ricordare che le gare, seppur virtuali, non sono qualcosa da prendere alla leggera. I nostri allenamenti per principianti per i 5K e i 10K possono aiutarti nella preparazione.

Se vuoi leggere l’articolo completo VAI QUI!

Chi è Carlette Patterson

Carlette Patterson è l’amministratore delegato di Patterson Sports Ventures, una società impegnata a utilizzare il potere dello sport per equipaggiare e consentire alle persone di diventare “Agenti del cambiamento”. È una Sports Life Coach riconosciuta a livello internazionale con oltre 30 anni di leadership senior in organizzazioni sportive amatoriali, collegiali e professionistiche. Carlette ha una passione per il life coaching sportivo e ha dedicato la sua vita ad allenare allenatori professionisti, atleti e le loro famiglie per condurre una vita di successo, significato e servizio, durante e dopo la loro carriera sportiva. Crede nel vivere la vita in tre dimensioni: Professionale = Successo; Personale = Significato; Filantropico = Servizio. Ogni aspetto del lavoro di Carlette include la formazione in queste tre dimensioni con i fondamenti della gestione del tempo

Articolo precedenteFox Racing: in test l’abbigliamento invernale
Articolo successivoBERGAMO CITY RUN, si corre il 19 e 20 marzo
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui