Kona rinnova le piattaforme Process e Honzo

0
Kona Process X action

Grandi novità Kona nel segmento enduro, dalla full suspended a lunga escursione con diametro differenziato delle ruote, la nuova Process X, alla hardtail in acciaio Honzo ESD, finendo con la rinomata Process 153 ora con telaio solo in alluminio e geometrie riviste.

Kona Process 153 action

Il marchio canadese rinnova profondamente il proprio catalogo, in modo trasversale dal Gravel alle eBike passando per le MTB. Partiamo proprio da queste ultime, svelandovi alcune succose novità che interessano il mondo delle bici da divertimento, dalle full suspended alle hardtail, dalla serie Process a quella Honzo.

Process: sempre di più

Kona ha introdotto la Process sul mercato ben sette anni fa. È stato un colpo di testa fin dal primo giorno, con la sua geometria aggressiva, l’efficienza in pedalata, e la capacità di masticare le discese come una mini DH. Novità assoluta di quest’anno è la Process X a corsa più lunga. La Process 153 gode di molte attenzioni, rinnovando la geometria e le tubazioni del telaio in alluminio, apparendo come una sorta di ibrido tra la Process X e la Process 134.

Process X

La piattaforma evoluta Process X è la risposta di Kona a chi chiede di più in ambito enduro ma soprattutto park riding. Declinata in due modelli con identico telaio in carbonio – Process X e Process X DL – sfoggia un travel di 162 mm al posteriore, una forcella da 170 mm, ruote da 29” con la possibilità di montare una 27,5” al posteriore in stile “mullet bike”, e una geometria aggressiva per dare il massimo sulle discese più ostiche. Nonostante la vocazione discesistica, questa full suspended è in ogni caso capace di prestazioni soddisfacenti in pedalata.

Process X in pillole

Ecco i punti salienti della nuova piattaforma da divertimento del marchio canadese.

  • Angolo sterzo da 63,5° che lavora a braccetto con una forcella dall’offset ridotto a 44 mm per aggredire le discese e un reach allungato (490 mm i taglia L), e un piantone sella da 77° per mettere il biker nella posizione più comoda in pedalata. Il seat tube è di lunghezza contenuta (420 mm in taglia L) per consentire l’utilizzo di telescopici dall’elevato abbassamento su tutte le taglie (170 mm su S e M, addirittura 200 mm su L e XL). Il movimento centrale invece è alto 345 mm
  • Entrambi i modelli sfruttano una forcella da 170 mm all’anteriore
  • Travel posteriore di 162 mm per divorare ogni terreno. Ammortizzatore Trunnion per consentire il montaggio di un porta borraccia all’interno del triangolo anteriore su ogni taglia
  • Lunghezza del carro da 435 o 450 mm, per una guida più giocosa o maggiore stabilità. Sulle taglie più piccole i biker trovano un bilanciamento migliore con il carro più corto mentre su quelle più grandi i biker più alti giovano della lunghezza superiore, considerata la seduta più alta e di conseguenza un centro di gravità rialzato
  • Entrambi i modelli hanno un passaggio interno dei cavi
  • Flip Chip per poter montare ruote da 29” o 27,5” secondo le preferenze del biker (di serie nel diametro maggiore)
  • Protezione custom sotto il tubo obliquo
  • Innesto rimovibile per il guida catena ISCG

Process X: i montaggi

Kona Process X DL
Process X DL – 7.999 €

Process X DL sfoggia un allestimento di tutto rispetto, a partire dal comparto sospensioni: forcella Zeb Ultima RC2 e ammo Super Deluxe Ultimate, entrambi di Rock Shox. La trasmissione è SRAM X01 Eagle 12v con guarnitura di classe GX Eagle Carbon (corona da 32d). Sulle ruote con cerchi WTB KOM Trail i30 TCS e mozzi DT Swiss 350 Boost sono montati pneumatici Maxxis Assegai 2,5” WT/Minion DHR II 2,4” WT, entrambi Exo+ TR 3C (al posteriore 27,5×2,4” WT in taglia S). Il cockpit è Kona XC/BX 35, il reggisella Rock Shox Reverb 1x, la sella WTB Volt, mentre i freni SRAM Code RSC a quattro pistoni con rotori CenterLine da 200 mm all’anteriore e al posteriore. La colorazione è Gloss Indigo-Forest Gray Fade con decal Daisy & Forest Gray, il prezzo è di 7.999 €.

Kona Process X
Process X – 5.999 €

Process X sfrutta un comparto sospensioni di gamma media, di produzione Fox: forcella 38 Performance Grip e ammo DPX2 Performance Elite Trunnion. La trasmissione è Shimano XT 12v con guarnitura Deore e corona da 32 denti, mentre i freni sono Shimano Deore a quattro pistoni con rotori RT66 da 230 mm davanti e dietro. Le ruote, con cerchi WTB KOM Trail i30 TCS e mozzi DT 370 Boost, montano le stesse gomme della sorella maggiore. Lo stesso vale per il cockpit e la sella, mentre il reggisella telescopico è TranzX Dropper +RAD. Il colore è nero lucido con decal oro/nero, il prezzo è di 5.999 €.

Process 153

Kona ha rinnovato la piattaforma Process 153, la rinomata enduro introdotta un paio di anni fa, con un inedito telaio in alluminio 6061. Tre saranno i modelli realizzati con questo telaio, due basati su ruote 29er e uno da 27,5”, tutti pensati per il miglior bilanciamento possibile tra salita e discesa, grazie anche a una geometria aggiornata che trae ispirazione dalla trail bike – introdotta successivamente – Process 134 e a un telaio più leggero di 150 g rispetto al precedente.

Process 153 in pillole

Ecco i pilastri portanti della rinnovata full suspended Process 153 da enduro, ora solo con telaio in alluminio, completamente rivisto nella costruzione e nelle geometrie.

  • Disponibile con ruote 27,5” o 29”, in tre allestimenti: Process 153 275, Process 153 29, Process 153 DL 20
  • Geometria aggiornata con sterzo da 64,5°, piantone sella più verticale da 76,7°, movimento centrale alto 345 mm, reach da 480 mm in taglia L
  • Carro lungo 435 mm e curva d’affondamento del carro più progressiva, per un comportamento più stabile e composto sui trail
  • Maggior possibilità di inserimento per i reggisella telescopici (piantone sella lungo 450 mm in taglia L)
  • Nuovo rocker arm e cinematica rivista per la sospensione posteriore, più simile nel comportamento alla Process 134: più progressiva del 13% dal 30 al 95% del travel

Process 153: i montaggi

Kona Process 253 DL 29
Kona Process 253 DL 29 – 3.999 €

Partiamo da Process 153 DL 29, disponibile in tre taglie da M a XL, con sospensioni Rock Shox: davanti Lyrik Select RC Charger DebonAir da 160 mm e dietro Super Deluxe Plus Trunnion. La trasmissione è un mix GX/NX Eagle 12v di SRAM (cambio per il primo, comando, cassetta e guarnitura per il secondo), i freni sono G2 RS sempre di SRAM con rotori CenterLine da 200/180 mm, il cockpit è Kona XC/BC 35, il telescopico TranzX Dropper, la sella WTB Volt. Le ruote hanno cerchi WTB KOM Trail i30 TCS con mozzi Formula Boost, gli pneumatici sono Maxxis Assegai/Minion DHR II EXO TR 3C in misura differenziata 2,5” WT/2,4 WT. La colorazione è Gloss Metallic Olive con decal Black & Mauvewood, il prezzo è di 3.999 €.

Kona Process 153 29
Kona Process 153 29 – 3.299 €

Passiamo a Process 153 29, con sospensioni Rock Shox Yari RC Motion Control DebonAir e Deluxe Select Plus Trunnion. La trasmissione è un mix NX/SX Eagle 12v di SRAM (cambio e cassetta per il primo, comando e guarnitura per il secondo), i freni sono Guide T sempre di SRAM con rotori CenterLine da 200/180 mm, il cockpit è Kona XC/BC 35, il telescopico TranzX Dropper +RAD, la sella WTB Volt. Le ruote hanno cerchi WTB ST i30 TCS con mozzi Formula Boost, gli pneumatici sono Maxxis Assegai/Minion DHR II EXO TR Dual in misura differenziata 2,5” WT/2,4 WT. La colorazione è Gloss Faux Chrome con decal Orange & Black, il prezzo è di 3.299 €.

Kona Process 153 275
Kona Process 153 275 – 3.299 €

Chiudiamo con Process 153 275, che replica l’allestimento della sorella con ruote 29er ovviamente in versione con diametro ridotto a 27,5”. Le taglie vanno da S a XL, e la colorazione è Satin Fatigue Green con decal Gloss Yellow, Nicotine & Flame Fade, il prezzo è di 3.299 €.

Honzo ESD

Kona Honzo ESD 01
Kona Honzo ESD

Per chi ama il feeling della coda rigida, il suo comportamento genuino, il suo animo diretto e sincero, arriva un’evoluzione della tanto apprezzata piattaforma Honzo. La nuova e fiammante Honzo ESD trae ispirazione dalla Process X per andare oltre al classico concetto di hardtail da divertimento.

Honzo ESD in pillole

Ecco i pilastri portanti di questa front suspended nata per aggredire i trail di ogni tipo.

  • Angolo sterzo da 63,5° e forcella con offset ridotto a 42 mm
  • Forcella Marzocchi Z1 Bomber da 150 mm
  • Reach allungato per maggiore stabilità alle alte velocità (490 mm in taglia L)
  • Carro da 435 mm che lavora a braccetto con il reach per una guida piantata e sicura
  • Badge custom sul tubo sterzo
  • Piantone sella inclinato a 77,5° e accorciato per aumentare l’abbassamento del telescopico su ogni taglia (420 mm in taglia L)
  • Forcellini regolabili sul carro posteriore (da 417 a 435 mm), per personalizzare lo stile di riding

Honzo ESD: il montaggio

Kona Honzo ESD 10
Honzo ESD – 2.999 €

Il telaio in acciaio Cromoly (quattro taglie da S a XL) sfrutta una forcella Marzocchi Z1 Bomber da 150 mm con idraulica Grip. La trasmissione è Shimano di classe 12v, con cambio XT, comando e cassetta SLX, mentre la guarnitura è Race Face Aeffect R con corona direct mount da 32 denti. I freni sono Shimano Deore con rotori RT64 da 203/180 mm, mentre le ruote sfruttano cerchi Race Face AR 30 e mozzi Shimano SLX Boost. Gli pneumatici sono Maxxis Assegai 2,5” WT/Minion DHR II 2,4” ST in versione EXO TR 3C. Chiudiamo con il cockpit Race Face Aeffect R 35, il telescopico TranzZ Dropper +RAD, e la sella WTB Volt. La colorazione è Gloss Metallic Red con decal Silver, il prezzo è di 2.999 €.

Info: www.konaworld.com/

Intervista: Trevor Porter, product manager di Kona

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui