Pubblicità
Home Mtb Test Koo Edge: il test della maschera MTB
Pubblicità

Koo Edge: il test della maschera MTB

0
Koo Edge - review - cover
Foto: Luca Ghigliani

La maschera Koo Edge nasce per le discipline più adrenaliniche della mountain bike, dall’enduro alla downhill passando per il park riding.

Gli obiettivi di questo dispositivo di protezione degli occhi, collocato nella linea di prodotti dedicata del marchio italiano Kask leader in quello dei caschi, sono la massima visibilità in ogni condizione atmosferica oltre alla massima sicurezza.

Koo Edge - review - stillKoo Edge: come è fatta

La costruzione della montatura permette un’ottima aerazione con ripercussioni positive anche sulla capacità anti-appannamento delle lenti. Queste sono Zeiss, con protezione competa dai raggi UV e una precisa qualità della visione, un dettaglio che in discesa ad alta velocità fa un’enorme differenza. Sono quattro le lenti disponibili, con la possibilità di usare tear-off per le gare fangose: Clear (VLT 90,50%, filtro 0), Blue Mirror (VLT 15,62%, filtro 3), Pink Mirror (VLT 69,79%, filtro 1), Red Mirror (VLT 26,33%, filtro 2). Tutte sono disponibili come opzione per la montatura e l’elastico in combinazione cromatica Black o White/Red. Per la nostra versione in test Black/Clear il prezzo è di 110 €, mentre con lenti specchiate si sale a 129 € al pubblico.

Koo Edge - review - 03Koo Edge - review - 02Questi gli altri elementi distintivi della maschera Koo Edge: sistema di sostituzione delle lenti Slot-In; imbottitura in schiuma a due strati; paranaso rimovibile; lenti con protezione UV 100% e tecnologia anti-appannamento D:Fog by Koo.

On The Trail

Abbiamo usato a lungo la maschera Koo Edge durante la passata stagione fredda, girando spesso e volentieri in condizioni umide e fangose. La vestibilità è comoda e aderente, con una forma tradizionale che si inserisce bene all’interno di caschi integrali per impiego gravity. Non abbiamo rilevato alcuna interferenza anche con molti caschi aperti da trail/enduro che abbiamo provato negli ultimi mesi. La lente trasparente Clear, dalla giusta curvatura cilindrica, offre un’ottima qualità e precisione della visione.

Koo Edge - review - 01Abbiamo apprezzato l’effettiva capacità di anti-appannamento, merito anche del profilo traforato nella zona superiore e inferiore del frame. Molto buona anche la resistenza a sporco e umido, rimuovendo con facilità e rapidità eventuali detriti depositatisi sulla lente, con il la custodia in microfibra in dotazione. Di livello assoluto anche la resistenza ai graffi, frequenti nell’impiego off-road più sfidante.

Koo Edge - review - 02Ci soffermiamo sul sistema di sostituzione Slot-In: l’idea è intelligente, integrate la lente in parte della montatura, con un meccanismo di bloccaggio a scatto. La procedura non è così semplice, almeno le prime volte, richiedendo uno sforzo superiore alle attese. in ogni caso non è un’operazione frequente, anche se potrebbe capitare di voler cambiare la lente trasparente con una specchiata dalla diversa capacità di filtrare la luce (categoria da 1 a 3) durante l’uscita in bici.

Koo Edge - review - actionNel complesso ci sentiamo di consigliare questa maschera Koo Edge a chi cerca un dispositivo di protezione di viso e occhi dal look moderno e raffinato, con lenti Zeiss di qualità eccellente, e di alcune caratteristiche tecniche di prim’ordine.

Info: kooworld.cc

Kask Defender e Koo Edge casco e maschera per gravity

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità