Home Mtb Eventi La Parenzana sorride agli italiani

La Parenzana sorride agli italiani

0

Ancora un successo italiano alla Parenzana Cube Marathon, principale prova del calendario croato spesso popolata da biker nostrani. Il bergamasco Johnny Cattaneo (Selle San Marco Trek) ha vinto la prova, corsa sulla distanza di 77 km, in 3h07’11”. La gara è stata dominata dai team italiani, con laprimaparte sotto il segno dello spagnolo Ivan Alvarez Gutierrez (Selle San Marco Trek), che si è portato solitario in testa alla corsa con un paio di minuti di vantaggio sugli inseguitori, cedendo poi negli ultimi km e permettendo il rientro del compagno di colori Cattaneo e del russo della Full Dynamix Alexey Medvedev. Cattaneo ha allungato nelle battute conclusive per guadagnare 5” su Medvedev mentre Gutierrez ha chiuso terzo a 1’01” davanti al ceko della Ghost Rubena Michal Kanera a 1’57” e al belga della Ram Bikes Wouter Cleppe a 8’38”. Nei primi 10 anche Walter Costa (Tek Selle San Marco) sesto a 8’51” davanti a Massimo Debertolis (Team Wilier) a 10’55”, decimo Damiano Ferraro (Trek Selle San Marco) a 16’34”. La gara femminile è andata alla croata Zorana Tesak (Kbbxs Adrenalina) in 4h23’23” con 2’28” sulla slovena Tina Perse (Calcit Bike) e 13’02” su sua sorella Gorana.

Un passaggio della Parenzana Cube, sopra il gruppetto di testa (foto organizzatori) Un passaggio della Parenzana Cube, sopra il gruppetto di testa (foto organizzatori)

Nel due giorni precedenti si era disputata la classica prova a tappe della Parenzana con primo posto per Cleppe, aggiudicatosi la prima frazione con 34” su un quartetto regolato in volata dall’austriaco della I.Idro Draimn Bianchi Alexander Gehbauer davanti ai connazionali Uwe Hochenwarter, Matthias Grick e a Debertolis. Nella seconda tappa Cleppe ha amministratola situazione chiudendo quinto a 8” dal vincitore Hochenwarter che in volata ha preceduto il colombiano Jaime Yesid Amaya Chia e Medvedev, entrambi della Full Dynamix.