Home Mtb Eventi Longo, Paez, Ferreira i big della domenica
Pubblicità

Longo, Paez, Ferreira i big della domenica

0

Ben otto appuntamenti nello scorso fine settimana per le ruote grasse. Iniziamo dal Piemonte e dalla penultima prova della Coppa regionale, la GF Alpi Marittime su 43 km dove si è registrato il dominio del Repartosport Leecougan con il colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo che ha allungato nelle fasi finali per chiudere in 2h04’13” con 1’12” su Luca Ronchi. Terzo Marco Rebagliati (Albisola Bike) a 2’31” davanti ancora a un atleta Repartosport, Adriano Caratide a 3’16”. Fra le donne prima posizione per Marta Pastore (Team Bike O’Clock Overmountains) in 2h33’40”, a 8’30” Costanza Fasolis (Repartosport Leecougan) e a 21’06” Federica Piana (Bici Camogli Golfo Paradiso).

Il colombiano Arias Cuervo primo a Entracque (foto organizzatori) Il colombiano Arias Cuervo primo a Entracque (foto organizzatori)

Tappa dell’Italian Offroad dell’Acsi oltre che della Marcello Bergamo Cup, la Gajalonga con i suoi 26 anni di vita è un monumento non solo per Galliate. Primo posto assoluto per Jacopo Bottarini (Hr Team) che in 2h01’05” ha staccato di 44” Graziano Bonalda (La Ca’ di Ran-Raschiani) e di 45” Samuel Mazzucchelli (As Casalese). Gara donne ad Alessia Della Valle (Skorpioni Racing Team) in 1h39’13” con 24” su Serena Mensa (Hr Team) e 37” su Claudia Peretti (Mtb Omegna Team Lago d’Orta).

Nomi d’eccezione nell’albo d’oro della Passo Buole Xtreme, disputata ad Ala (Tn) sulla distanza di 42 km e valida per il Lessinia Tour. La gara maschile ha confermato l’ottimo stato di forma del padrone di casa Tony Longo, in gara in questa occasione per l’Sc Prealpi, che in 1h59’18” ha fatto il bis consecutivo infliggendo ben 5’59” a Michele Casagrande (Team Corratec Keit) mentre terzo è giunto Ivan Degasperi (Team Todesco) a 13’39”. Gara femminile a Serena Calvetti (Team Corratec Keit) prima in 2h38’09” davanti a Lorenza Menapace (Team Carpentari) a 2’46” e a Lorena Zocca (Sc Barbieri) a 9’15”.

Tony Longo fa sua la Passo Buole Xtreme (foto Michele Mondini/organizzatori) Tony Longo fa sua la Passo Buole Xtreme (foto Michele Mondini/organizzatori)

Sui 67 km della Sasso Mtb Race a Sasso Marconi (Bo) si è registrato il successo del colombiano Leonardo Paez (Olympia Polimedical) grazie anche al solito intervento di sconsiderati che facendo sparire una freccia causavano l’errore di percorso dei sui principali inseguitori, tra cui il connazionale Jonhatan Botero Villegas protagonista agli ultimi Giochi Olimpici chiusi al 5° posto. Alla fine Paez in 3h05’18” ha preceduto di 9’29” Efrem Bonelli (Bottecchia Factory team) e di 11’21” Johannes Schweiggl (Cannondale Rh). La gara, valida per il Challenge Torpado e l’Mtb Ahead Tour, ha visto fra le donne la doppietta della Ktm Protek Dama con Mara Fumagalli prima in 3h51’46” con 4’11” su Serena Tasca, terza la lituana Katazina Sosna (Torpado Factory) a 15’37”.

Ancora una vittoria per Leonardo Paez in Italia (foto organizzatori) Ancora una vittoria per Leonardo Paez in Italia (foto organizzatori)

Ben 4 circuiti (Appennino Superbike, Ima Scapin, Tour 3 Regioni e Bike Tour Coppa Marche) racchiusi nella Rampiconero, a Sirolo (An) dove sui 42 km del percorso ha prevalso Francesco Failli (Cicli Taddei) primo in 1h53’00” con 6” su Cristiano Salerno e 2 minuti su Paolo Colonna, entrambi della Scott. Netta fra le donne la vittoria di Maria Cristina Nisi (Bike Garage Revolution Intense Ion) che in 2h19’38” ha prevalso per 8’35” su Daniela Stefanelli (Team Cingolani Specialized) e per 8’51” su Elisa Gastaldi (Team Passion Faentina).

Francesco Failli vincitore alla Rampiconero (foto organizzatori) Francesco Failli vincitore alla Rampiconero (foto organizzatori)

Bellissimo spettacolo a Collarmele (Aq) per la decima edizione della GF Sentieri dei Lupi, inserita nel circuito I Sentieri del Sole e dei Sapori e nell’Abruzzo Mtb Cup. Sui 60 km previsti c’è stata la vittoria del campione del mondo, il portoghese del Team Protek Tiago Ferreira, primo in 3h01’26” con 5’48” su Marzio Deho (Olympia Polimedical) e 9’10” su Giovanni Chiaiese (Frm Factory), mentre nella gara femminile ha prevalso Francesca Bianconi (Biker in Libertà) in 4h34’04”, alle sue spalle Mariagrazia Cornacchia (Maniga Cyclin Team) a 39’19” e Claudia Ciampini (Triono Racing Team) a 1h01’46”.

L'iridato Tiago Ferreira in azione in Abruzzo (foto organizzatori) L’iridato Tiago Ferreira in azione in Abruzzo (foto organizzatori)

E’ giunta alla terza edizione la Marathon del Vulture che si è corsa sulle pendici del Monte Vulture, nei pressi dei Laghi di Monticchio. La gara, valida per il circuito Iron Bike, si è svolta su 50 km dove il successo è andato ad Angelo Bonaventura De Gioia (ASD Cyclon-Store.it), che in 2h11’34” ha chiuso con un vantaggio di 41 secondi sul compagno di squadra Giuseppe Belgiovine, in terza posizione Girolamo Ceci (Team Evoluzione) a 2’32”. In campo femminile prima Patrizia Tropiano (Nrg Bike) in 3h10’14”, alle sue spalle Patrizia Bitetti (Team Murgia Bike) a 21’42” e Antonella Capone (Cyclon-Store.it) a 30’10”.

Doppio percorso per la 9 Guadi Bike Marathon di Villaurbana (Or), tappa del GP Due Ruote sardo. Il lungo di 66 km ha visto il successo di Marco Serpi (Techno Bike) davanti ad Alessandro Salis (Cycling Team Gallura) e Rino Cabras (Bike World Team) mentre fra le donne ha vinto Beatrice Mistretta (Cicli Taddei). Sui 42 km primo Luca Marras (Gs Runners) su Luca Dessi (Bike World Team) e Stefano Piras (Alghero Bike), podio femminile con Cristina Murru (2000 Ricambi), Sonia Spanu (Sc Cagliari) e Silvana Cabras (Sinnai Mtb).