Home Mtb Eventi Longo, sigillo di lusso alla Fassa Bike
Pubblicità

Longo, sigillo di lusso alla Fassa Bike

0

La nona Val di Fassa Bike, principale gara di Granfondo della domenica, sorride a Tony Longo (Wilier Force) e Maria Cristina Nisi (Bike Garage). I due italiani si impongono in una edizione ricchissima di atleti di alto livello dimostrando tutto il loro valore con grinta e determinazione sul nuovo percorso di 48 km con partenza e arrivo in centro a Moena, in Val di Fassa. La gara, valida per l’Uci Marathon Series oltre che per il Marathon Tour e l’Ima Scapin, è stata letteralmente dominata da Tony Longo, in testa dall’inizio alla fine davanti ai colombiani Leonardo Paez (Olympia Polimedical) e Diego Alfonso Arias Cuervo (Reparto Sport -Lee Cougan). Il vice campione italiano ha preso subito il comando lasciando il vuoto dietro di sé già a metà della salita dell’ Alpe Lusia. A circa 8 km dal traguardo Paez e Cuervo hanno iniziato ad accorciare le distanze e ridurre a pochi secondi il distacco da Longo. Il portacolori della Wilier Force, però, non si è fatto intimorire accelerando ulteriormente e annullando così ogni sforzo dei due inseguitori fino a cogliere la sua prima vittoria alla Val di Fassa Bike. Ottima prova anche per Maria Cristina Nisi, che nonostante una piccola frattura alle costole, riesce ad avere la meglio su tutte le fortissime avversarie, tra cui Sally Bigham (Topeak Ergon Racing). Per lei secondo successo consecutivo dopo la vittoria della scorsa settimana alla 3EPIC MTB Marathon. Alle sue spalle Mara Fumagalli (KTM Protek Dama) ed Elena Gaddoni (Baracca Lugo Mtb).

Longo fra i colombiani a Moena (foto organizzatori) Longo fra i colombiani a Moena (foto organizzatori)

Ormai quasi al termine anche il circuito Orobie Cup che domenica ha visto lo svolgimento della sua penultima prova a Parre (BG), con la Point to Point del GP Pais de Par. Con una gara tutta al comando ha vinto Andrea Giupponi (2R Bike Store), che ha tagliato il traguardo con un vantaggio di 2’15” su Stefano Moretti (Pavan Free Bike). Terza posizione per Simone Colombo (Ktm Protek Dama) a 4’13”. Fra le donne primeggia Eloise Ulderica Tresoldi (Sc Triangolo Lariano) con 18’36” su Paola Bonacina (Pavan Free Bike) e 31’28” su Valentina Pesatori (Team Ram Bike).

Tappa del Trofeo Toscana Bike, la Granfondo del Cinabro a Santa Fiora (/Gr) è andata a Mirco Balducci (Gc Tondi Sport) che in 1h58’44” ha staccato di 6’13” Federico Bartalucci (Team Scott Pasquini Stella Azzurra) e di 11’11” Fabio Casini (Centro Italia Bike Montanini). Prima fra le donne la locale Oriana Goretti (Mobility Bike Motion).

Giunta alla quarta edizione la Marathon dello Sperone di Vico del Gargano, valida sia per il Trofeo dei Parchi Naturali che per il circuito Sulle Orme dei Sanniti, a causa della pioggia ha visto la cancellazione per motivi di sicurezza del percorso lungo dirottando i concorrenti sul mediofondo di 35 km. Ha prevalso Giuseppe Cicciari (Special Bikers Team) in 1h35’58” su Alberto Pignati (Bici Adventure Team) a 57” e Luigi Ferritto (Team Giannini) a 2’32”. Fra le donne prima Antonella Capone (Cyclon-store.it) in 2h30’14” con 9 minuti su Maria Lucia Minervino (Cicl.Castrovillari).

Il podio conclusivo a Vico del Gargano (foto organizzatori) Il podio conclusivo a Vico del Gargano (foto organizzatori)