Pubblicità
Home Windsurf Personaggi Marino Gil in Cile
Pubblicità

Marino Gil in Cile

0

In queste settimane lontane dal windsurf, dagli aeroporti, bisogna accontentarsi e viaggiare attraverso le esperienze di altri, specie dei più giovani.

Ecco qua le nostre 4 chiacchiere con Marino Gil Gherardi che abbiamo conosciuto a Pozo quest’estate: https://www.4actionsport.it/4-chiacchiere-con-marino-gil/

Ciao Marino,ti stiamo tenendo d’occhio, sei stato in Cile a fine dicembre, il primo vero viaggio per te, giovane top rider: come mai hai scelto il Cile?
Ho deciso per il Cile dopo aver parlato con un mio amico che ho incontrato in Almeria per un fine settimana. Mi ha parlato moltissimo del posto, dicendomi che non potevo perdermelo. E così, dopo essermi organizzato con lui, sono riuscito a partire.

Quali vele e tavole hai portato con te e su cosa ti sei basato per decidere?
Mi sono fatto consigliare da alcuni amici che già erano andati là e che mi hanno suggerito che vele dalla 4 metri alla 5 metri sarebbero andate bene. Come tavole sono partito con la 79 ed 84 litri Goya Quad.

Quali condizioni hai trovato? A chi consiglieresti questo viaggio, per quale livello?
Ho trovato condizioni differenti rispetto a quelle cui sono abituato (Marino è local a Pozo. NDA). Il vento a Pozo è on shore, mentre in Cile ho trovato tutto l’opposto, off shore ed onde perfette!

Il tuo prossimo viaggio quale sarà? Sai già che 4 windsurf aspetta di farti un’intervista direttamente dal Sud Africa.
Se migliora la situazione riguardo al Covid potrei andare a Maui a Marzo, per cercare di allenarmi il più possibile.

Qualunque sarà il prossimo viaggio 4windsurf terrà gli occhi puntati su Marino,

hang loose.

INTERVISTA DI Livia

Articolo precedenteMagneticDays è partner di Beltrami TSA-Tre Colli
Articolo successivoBurton x Polartec® Capsule One World
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità