Home Mtb Eventi McConnell si laurea campione oceanico

McConnell si laurea campione oceanico

0

La stagione della mountain bike ha proposto nello scorso fine settimana il primo dei suoi appuntamenti titolati: a Toowoomba si sono svolti i campionati oceanici, che assegnando un corposo numero di punti Uci per il ranking, decisivo ai fini della qualificazione olimpica, ha visto australiani e neozelandesi schierarsi in forze nel cross country. La vittoria è andata all’australiano della Trek Daniel McConnell, che in 1h29’50” ha inflitto ben 3’36” al neozelandese della Cannondale Anton Cooper, reduce dalla conquista del titolo nazionale, bronzo per l’altro australiano Cameron Ivory a 5’13”. Successo australiano anche fra le donne per Rebecca Henderson, che festeggia così nel migliore dei modi il suo ingresso fra le elite. 1h28’10” il suo tempo con 50” su Kate Fluker e 4’00” su Karen Hanlen, entrambe neozelandesi. Nelle altre categorie primi posti fra gli Under 23per Scott Bowden (Aus) e Amber Johnston (Nzl), fra gli juniores per Liam Jeffries (Aus) e Jemma Manchester (Nzl).

Rebecca Henderson all'arrivo; sopra, Daniel McConnell in azione (foto organizzatori) Rebecca Henderson all’arrivo; sopra, Daniel McConnell in azione (foto organizzatori)

Nella downhill, sul percorso disegnato dal campione di Enduro e 4Cross Jared Graves sul quale si allena periodicamente, medaglia d’oro per l’australiano Connor Fearon che in 2’40”16 ha preceduto proprio Graves, battuto per 2”21, terzo posto ancora all’Australia con Chris Kovarik a 4”08, ma bisogna considerare che i migliori neozelandesi hanno disertato in blocco la rassegna titolata. Grande prova fuori gara dell’americano Richie Rude Jr. che è sceso migliorando di un centesimo il tempo di Fearon. Fra le donne primo posto per l’australiana Tegan Molloy che in 3’15”05 ha preceduto di 3”30 la neozelandese Sophie Tyas e di 21”60 l’australiana Michelle Crisp. Anche qui fuori gara era presente la canadese Claire Buchar, prima in 3’03”96.

Connor Fearon in azione (foto organizzatori) Connor Fearon in azione (foto organizzatori)

Gara solamente al maschile per l’Eliminator e titolo oceanico per l’ex campione del mondo, l’australiano Paul Van der Ploeg, alle sue spalle secondo argento per Anton Cooper, terza posizione bronzo a Paul Wright, neozelandese.