Home Mtb Eventi Mensi e Rabensteiner, acuti di fine agosto

Mensi e Rabensteiner, acuti di fine agosto

0

L’ultima domenica di agosto per tradizione è tra le più ricche di Granfondo e Marathon, una vera e propria apertura in grande stile della seconda parte di stagione che porterà molte classiche a susseguirsi. Quest’anno il weekend finale ha avuto un anticipo al sabato con il recupero de La Via dell’Ossidiana, annullata in primavera per il maltempo. A Pau (OR) gli organizzatori hanno ridisegnato completamente il tracciato, allestito su 40,5 km dove a prevalere è stato Marco Serpi (Techno Bike) in 1h53’49” con 2’16” su Emanuele Aru (Villacidro triathlon) e 2’57”su Federico Pero (Mtb Piscina Irgas). Unica donna in gara la tedesca da anni residente in Sardegna Andrea Marion Roeckl (Bike World Team) in 2h39’25”.

Domenica è andata in scena la Clavierissima, tappa della Marathon Bike Cup su 60 km per 2.350 metri di dislivello. A Claviere (TO) il successo è andato a Cristiano Salerno (Scott) in 2h39’11”, una vittoria dedicata al suo capitano Juri Ragnoli la cui stagione si è conclusa anzitempo per la frattura di una clavicola riportata in allenamento. Salerno ha chiuso con 3’17” su Luca Ronchi (Soudal Lee Cougan) e 5’36” sull’argentino Matias Armando (Silmax X-Bionic) mentre fra le donne ha prevalso la campionessa d’Italia Maria Cristina Nisi (Bike Innovation Focus Pissei) in 3h13’30”, seconda piazza per Costanza Fasolis (Team Giant-Liv) a 14’21” e terzo per Cristiana Tamburini (Silmax X-Bionic) a 32’30”. Sul percorso medio di 42 km per 1.500 metri podio tutto junior con primo Simone Avondetto (Silmax X-Bionic) in 2h05’33” davanti a Fabio Signorino (Team Lapierre Trentino Alé) a 8’07” e Alessio Margaira (Giai Team) a 8’17”. In campo femminile prima posizione per Chiara Novelli (Team Bike Trescore Balneario) in 2h44’41” su Olivia Magda Teresa Marchisio (Brike Bike) a 8’30” e Serena Mensa (Hr Team) a 13’34”.

Il podio della Clavierissima 2017 (foto organizzatori)

E’ calato il sipario a Telve Valsugata (TN) sul circuito Trentino Mtb con la decima edizione della 3T Bike su 42,5 km, che arricchisce il già notevole palmarès annuale di Daniele Mensi (Soudal Lee Cougan) vincitore in 1h53’54” su Mattia Longa (Cannondale RH) a 1’14” e l’argentino Franco Nicolas Adaos Alvarez (Ktm Torre Bike) a 2’35”. Gara femminile a Simona Mazzucotelli (Gs Massì Supermercati) in 2h34’52” con 2’35” su Veronica Di Fant (Vertical Sport Ktm Team) e 4’00” su Lorena Zocca (Sc Barbieri).

Daniele Mensi e Mattia Longa al comando della 3T Bike (foto Newspower)

A Polcenigo (PN) festeggiava le 22 edizioni la Granfondo Troi Trek-La Via delle Malghe, che ha messo la parola fine al circuito Friuli Mtb Challenge. La gara era articolata su 52 km per 1.660 metri. Successo per Fabian Rabensteiner (Team Trek Selle San Marco) in 2h15’24” grazie al suo attacco sull’ultima discesa che gli ha permesso di staccare la coppia del Team Nob Selle Italia con Riccardo Chiarini a 1’36” e Vito Buono a 3’16”. La lituana della Torpado Sudtirol Katazina Sosna è la prima donna in 3h04’19”, alle sue spalle Nicol Guidolin (Gruppo Vulkan Mtb) a 5’53” e Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan) a 42’28”.

Rabensteiner premiato per la GF Troi Trek (foto organizzatori)

Va invece avanti la Coppa Toscana, a Sarteano (SI) dove la GF Crocette Bike-Città di Sarteano di 45 km ha fatto registrare la doppietta della Cicli Taddei con Francesco Casagrande primo in 2h09’31” davanti a Francesco Failli a 2’42”, terzo Emiliano Dominici (Ciclotech) a 6’23”. In campo femminile prima piazza per Alice Lunardini (Cicli Taddei) in 2h49’52” su Cristiana Lippi (Ciclismo Terontola) a 5’44” e Pamela Rinaldi (Ciclissimo Bike Team) a 11’18”.

Dopo l’incendio d’inizio agosto che aveva impedito la disputa della corsa, la Terminillo Mythikos è andata regolarmente in scena. Sui 38 km di Pian de Valli prima piazza per Andrea Ottaviani (Team Bike Palombara Sabina) in 1h43’51” davanti a Luca Castellini (Team Vittorio Bike) a 1’10” e a Enrico Cinti (Ciclimontanini.it) a 9’16”. Gara femminile a Fabia Romana Costantini (Team Bike Palombara Sabina) in 2h26’43”, alle sue spalle la polacca Iveta Malinowska (Asd Race Team) a 28’03” e la compagna di colori Martina Boccetti a 39’44”.

Ha fatto tappa in Molise e precisamente a Bojano (IS) il Trofeo dei Parchi Naturali con la Mathesium Marathon, gara di 60 km per 1.750 metri dove a emergere è stato Luigi Ferritto (Team Giannini) in 3h06’50” su Marco Ciccanti (Bottecchia Factory Team) a 7’50” e Alessandro Valente (Vittoria Lepontia Racing Team) a 9’20”. Unica donna classifica Jennifer Fiori (Bike Therapy) in 4h00’20”. Sui 38 km del percorso medio la spunta l’ex nazionale di atletica Andrea Lalli (Team Cicli Store) in 2h23’20” su Gianluca D’Ermilio (Cicli Serino) a 1’38” e Giuseppe Di Donato (Iapca Iapca Filignano) a 4’32”.

Andrea Lalli, campione di atletica ora svetta anche nella Mtb (foto organizzatori)

E’ Italo Carnevale il vincitore della Granfondo Catena Costiera, disputata a Paola (CS) e valida per il Campionato Regionale Csain. Sui 45 km del percorso il portacolori della Ciclicima, la società organizzatrice, ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 2h48’00” con 8’00” su Nicola Mileo (Sirino Bike) e 15’09” su Angelo Prospato (Team Cps). Le donne erano impegnate su 27 km, qui il successo è andato a Luminita Ionela Molinaro (Ciclicima) in 2h17’17” davanti a Domenica Mazzeo (Vibo Bikers Skatenati) a 34’19”.

Appuntamento a Scillato (PA) per la Granfondo delle Madonie valida quale Campionato Interregionale e Regionale Csain. 33 i km da percorrere con vittoria per Paolo Calabrese (Team Bike Noto) in 1h47’44” su Libertino La Mantia (Racing Team Agrigento) a 7’57” e Vincenzo Salvatore Oliveri (Special Bikers Team) a 8’11”. Prima posizione femminile per Giusy Guagliardito (Asd Baaria) in 3h06’12”, alle sue spalle Daniela Gibilisco (2 Bar Cycling Club) a 10’37” e Deborah Di Maria (Pol.Mtb Avola) a 22’53”.

Prima edizione per la Marathon Etna Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. A Nicolosi (CT) sui 60 km validi quale Coppa del Mondo Acsi, l’ha spuntata Vito Lombardo (Team Lombardo Bike) in 2h58’12” davanti a Vincenzo Saitta (Maletto Bike) a 5’54” e a Nicola Bruccoleri (Asd Favara Pedala) a 6’31”. Al traguardo anche una donna, Silvia La Fauci (Team Over) in 6h39’42”. Sui 40 km del percorso medio primo Concetto Gianni (Bicitech-Master Sport) in 2h00’24” su Salvatore Cordaro (Enerwolf) a 3’57” e Massimiliano D’Angelo (Cicl.Monteserra Viagrande) a 4’57”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui